Alternative al Latte di Mucca

Alternative al Latte di Mucca

Alternative al latte di mucca

Il latte è un alimento altamente nutritivo ed è stato a lungo associato con la buona salute. Potete leggere di più sui benefici del latte per la salute in questo articolo.

 

Per centinaia di anni, l'unico tipo di latte disponibile era quella che proveniva da un animale (il più delle volte mucche, capre e pecore) che è stato considerato da latte. Oggi ci sono molte alternative lattiero-caseari disponibili, ognuno con un profilo nutrizionale, sapore, colore e consistenza diversa. Le alternative al latte in realtà non sono "latte" di per sé, ma un estratto dalla fonte di certa pianta.

 

Ci sono molte ragioni sul perché cercare un'alternativa ai prodotti lattiero-caseari, come l'essere predisposto alle più comuni allergie, intolleranza al lattosio o perché si segue una dieta vegana.

 

Secondo il Food Allergy Initiative, l'allergia al latte di mucca è la più comune delle allergie alimentare nei neonati e nei bambini.

L'intolleranza al lattosio è diversa dalla allergia al latte. Si tratta di una condizione comune in cui il corpo perde la sua capacità di digerire il lattosio, spesso causando gonfiore, flatulenza, diarrea e disagio. I livelli di intolleranza al lattosio variano per individuo. Una persona può essere in grado di tollerare il latte con bassi livelli di lattosio come yogurt e formaggi a pasta dura, mentre un altro potrebbe essere in grado di non tollerare nemmeno un goccio di latte nel caffè. Quelli con una allergia al latte effettiva devono evitare rigorosamente il latte e i prodotti lattiero-caseari in qualsiasi forma.

 

Alcune persone scelgono di non consumare prodotti lattiero-caseari, al fine di seguire una dieta vegana, che evita tutti gli alimenti che provengono da un animale, compresi latte, formaggio, uova e miele. Altri possono tagliare i latticini dalla loro dieta per evitare gli ormoni e gli antibiotici presenti nel latte convenzionale, quando si effettua un trattamento per l'acne, o quando si segue la dieta "Paleo".

 

Come abbiamo detto, l'intolleranza al lattosio può provocare gonfiore addominale, flatulenza, diarrea e malessere.

 

Quando si prende la decisione di non consumare latticini, si deve essere in grado di compensare la perdita di sostanze nutritive altrove, soprattutto calcio e vitamina D. Alcune alternative al latte sono simili a quello del latte di mucca e forniscono molte delle stesse sostanze nutritive, mentre altri possono essere carenti in alcuni nutrienti.

 

Latte di mucca privo di lattosio è disponibile per i soggetti con intolleranza al lattosio, così come il latte biologico per chi si è impegnato in cure ormonali o con antibiotici.

 

  • Latte di soia

Il latte di soia è probabilmente il più popolare e riconoscibile alternativa latte. Esso è composto da un estratto di fagiolo di soia ed è disponibile in varietà zuccherate, senza zucchero e aromatizzate come il cioccolato e la vaniglia.

 

Il latte di soia è la più simile nutrizione profilo di latte vaccino, con 8 a 10 grammi di proteine ​​per porzione e spesso è fortificato con calcio, vitamine A e D e riboflavina.

 

Isoflavoni di soia hanno dimostrato di essere utili nel prevenire le malattie cardiache e almeno 10 mg al giorno possono diminuire del 25% la ricorrenza di cancro al seno .

 

L'aumento del consumo di soia può essere utile per le donne in menopausa a causa dei composti presenti nella soia che si comportano simili agli estrogeni che potrebbero ridurre la naturale diminuzione di estrogeni durante la menopausa , quindi facendo diminuire i sintomi comuni come da vampate di calore.

 

Il Latte di mandorla ha molte meno proteine ​​del latte di mucca e latte di soia, ma ha un gradevole sapore e una consistenza cremosa simile al latte delle latterie.

 

Il latte di mandorle ha circa 1/3 delle calorie del latte 2%. Ha una elevata quantità di vitamina E, e fornisce circa il 50% del valore giornaliero in una porzione (una tazza) ma manca in altre vitamine, minerali e acidi grassi presenti nel latte di mucca. A causa di questo, il latte di mandorle non è una valida alternativa per neonati.

 

Il latte di mandorla è composto da mandorle tritate, acqua e dolcificante.

 

Altri tipi di latte comuni da frutta secca includono anacardi, nocciole e latte di noce.

 

  • Il latte di riso

Il latte di riso è il più ipoallergenico delle alternative al latte ed è spesso privo di soia e glutine. Esso è composto da riso bollito, sciroppo di riso e amido di riso. Il latte di riso è ricco di carboidrati e povero di proteine ​​rispetto al latte di mucca. Il latte di riso non è consigliato cucinarlo o cuocerlo a causa della sua consistenza acquosa. Assicuratevi di scegliere un latte di riso addizionato di calcio.

 

  • Latte di cocco

Ci sono molte alternative al latte di mucca, tra cui cocco, mandorle, soia e riso.

Il latte di cocco può essere l'alternativa del latte con la trama più vicina a quello del latte intero. E' relativamente ad alto contenuto di grassi con i suoi circa 5 grammi di grassi saturi per porzione. Il latte di cocco, insieme con la maggior parte del latte da guscio, funziona bene in prodotti da forno a causa del proprio sapore di nocciola. Inoltre, spesso privo di soia e glutine, il latte di cocco è spesso una buona scelta per coloro con varie allergie alimentari. Tuttavia, il latte di cocco non è comparativo come profilo nutrizionale a quello del latte caseario. Una porzione (una tazza) di latte di cocco contiene 80 calorie, 1 g di proteine ​​e 100 mg di calcio mentre 1 tazza di latte di mucca ha circa 100 calorie, 8 g di proteine ​​e 300 mg di calcio.

 

  • Latte di canapa

Latte di canapa è un'altra buona alternativa per chi è allergico alla soia, le noci e il glutine ed è composto da semi di canapa decorticati, acqua e dagli edulcoranti. Esso contiene una buona quantità di proteine ​​e grassi, ma è a corto di calcio.

 

Altre alternative

Altre alternative di latte nuovi al mercato includono latte di quinoa, latte di avena, latte ai 7 cereali (da avena, riso, frumento, orzo, triticale, farro e miglio) e il latte di girasole.

 

Conclusioni

Se si sceglie di evitare i prodotti lattiero-caseari, assicurarsi di sostituire la perdita di sostanze nutritive con altri cibi integrali o scegliere un latte alternativo che è più vicino come profilo nutrizionale a quello del latte vaccino. Diffidate di alternative al latte aromatizzato, che possono essere con un alto contenuto di zuccheri aggiunti.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati