Altri 5 Nutrienti che Non si Trovano negli Alimenti di Origine Animale

Altri 5 Nutrienti che Non si Trovano negli Alimenti di Origine Animale

Vediamo altri5 nutrienti di origine vegetale, importanti e benefici per la salute, che non si possono trovare in alimenti di origine animale, ma che si trovano solo in alimenti vegetali

1 - 5: Fibra alimentare

La fibra si trova nei cibi vegetali ed è ritenuta di poter dare molti benefici alla salute.

In generale, la fibra alimentare è definita come parte dei vegetali che non può essere digerita nel sistema digestivo.

Un elevato apporto di fibra è stato collegato con molti effetti benefici per la salute ( 1 ).


Questi includono:


  • Colesterolo più basso ( 2).
  • Riduzione del rischio di malattie del cuore ( 3 ).
  • Diminuzione del rischio di stitichezza (4 ).
  • Minor rischio di cancro al colon ( 5 , 6 ).
  • Aumento della sensazione di pienezza dopo un pasto, favorendo la perdita di peso ( 7 ).


Molti tipi di fibra sono anche prebiotici, nel senso che sono in grado di migliorare la salute del colon, promuovendo la crescita di batteri benefici ( 8 , 9 ).

Qui di seguito sono 5 tipi di fibre alimentari che hanno dimostrato di avere benefici per la salute negli esseri umani.


6. Il beta glucano

Il beta glucano è uno dei più studiati tipi di fibre. È una fibra viscosa che è stata collegato con numerosi benefici per la salute. Come efficace prebiotico, il beta glucano fermenta nel colon dove stimola la crescita dei bifidobatteri benefici. Questo può portare ad un miglioramento della salute del colon. Il beta glucano, può anche abbassare la pressione sanguigna, ridurre il colesterolo e moderare i livelli di zucchero nel sangue dopo i pasti ( 2 , 10 , 11 , 12).

Le fonti più ricche di beta glucano sono la crusca di avena e l'orzo. Quantità inferiori di beta glucano si trovano in altri cereali integrali come il sorgo, segale, frumento e riso.


7. La pectina

arance e pectina

Le pectine sono una famiglia di fibre prebiotiche presenti nella frutta. Esse sono disponibili in varie forme con diversi effetti sulla salute ( 13 ). Le pectine possono promuovere la crescita di batteri benefici nel colon. Esse possono anche contribuire ad alleviare la diarrea cronica e livelli di zucchero nel sangue dopo i pasti moderati ( 14 , 15 , 16 ). Inoltre, gli studi suggeriscono che le pectine possono aiutare a prevenire il cancro al colon ( 17 , 18 ).

Le principali fonti alimentari di pectine sono frutti, come arance, mele, prugne, guaiave, banane e vari frutti di bosco.


8. Inulina

L'inulina appartiene ad un gruppo di fibre noto come fruttani. Come le fibre prebiotiche, l'inulina e altri fruttani promuovono la salute del colon, stimolando la crescita di bifidobatteri benefici ( 19 , 20 ). Gli studi indicano che le diete ad alto contenuto di inulina possono alleviare la costipazione ( 49 , 21 , 22 ). Tuttavia, alcune persone sperimentano effetti collaterali come la flatulenza e gonfiore ( 23 , 24 ). L'inulina è presente anche in vari tipi di frutta e verdura, compresi banane, carciofi, asparagi, cipolle, aglio, porro e cicoria ( 25 ).


9. Lignani

A differenza di altre fibre alimentari, i lignani sono i polifenoli, piuttosto che carboidrati. Quando arrivano nel colon, vengono fermentati dai batteri intestinali. Questo processo di fermentazione li trasforma in fitoestrogeni, che vengono poi assorbiti nel sangue ( 26).

I fitoestrogeni sono stati collegati con numerosi benefici per la salute, tra cui una riduzione del rischio di malattie cardiache e il cancro al seno ( 27 , 28 ). I lignani si trovano nella maggior parte in alimenti vegetali. Le fonti alimentari più ricche di lignani sono i semi (soprattutto i semi di lino ) e cereali ( 18 , 29 ).


10. Amido Resistente

L'amido è il carboidrato più comune nelle piante. Di solito è ben digerito, ma parte di esso può essere resistente alla digestione. Questo tipo di amido è chiamato amido resistente. L'amido resistente promuove la crescita di batteri benefici nel colon, migliorando la salute del colon ( 30 , 31 ).


Gli studi indicano anche che l'amido resistente può aumentare la sensazione di pienezza e di moderare l'aumento della glicemia dopo i pasti ( 32 , 33). L'amido resistente è presente in vari alimenti ad alto contenuto di carboidrati, tra cui cereali integrali, pasta, legumi, banane acerbe, e patate che sono state raffreddate dopo la cottura.


In conclusione

Una dieta equilibrata ricca di vegetali e alimenti di origine animale ha molti vantaggi. Anche se una dieta carnivora può essere sana, manca di molte sostanze nutrienti importanti che sono specifici delle piante.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati