Arachidi

Arachidi

I benefici nutrizionali delle arachidi per la salute

Quali sono i Benefici Nutrizionali delle Arachidi per la salute?

Le Arachidi, nocciole deliziose e croccanti, sono uno dei semi oleosi popolari noti al genere umano fin dai tempi antichi. I frutti sono ricchi di molte sostanze nutritive, degne di nota, che sono essenziali per una salute ottimale. Esse sono in realtà dei legumi, ma hanno quasi tutte le qualità della frutta secca come le mandorle.

 

Botanicamente, i semi o frutti, sono baccelli di piccole dimensioni e sono piante appartenenti alle Fabaceae famiglia del genere Arachis. Alcuni dei nomi più comuni sono arachidi, spagnolette, noccioline americane, ecc

 

Nome scientifico: Arachis hypogaea.

 

L'Arachide è una piccola pianta annuale che cresce fino a 30-50 cm dal suolo. Si pensa abbia avuto origine in America Centrale da dove si diffuse poi al resto del mondo attraverso esploratori spagnoli. Oggi, i questi semi oleosi sono ampiamente coltivati e si sono affermati come principale coltura commerciale in Cina, India, nazioni africane, e Stati Uniti.

 

Benefici delle Arachidi per la salute 

Le arachidi sono ricche di energia e contengono nutrienti che beneficiano la salute come minerali, antiossidanti e vitamine che sono essenziali per una salute ottimale.

Compongono livelli sufficienti di acidi grassi monoinsaturi soprattutto acido oleico. Aiuta ad abbassare l'LDL o "colesterolo cattivo" e ad aumenta l'HDL o il livello di "colesterolo buono" nel sangue. Alcuni studi suggeriscono che la dieta mediterranea, che è ricco di acidi grassi monoinsaturi, aiuta a prevenire la malattia coronarica e ictus, in quando favorisce un sano profilo lipidico nel sangue.

 

Le arachidi sono una buona fonte di proteine, composte da aminoacidi pregiati di qualità che sono essenziali in una dieta per ottenere una buona crescita e sviluppo.

Le ricerche hanno dimostrato che le arachidi contengono elevate concentrazioni di antiossidanti polifenolici, principalmente acido p-cumarico. Si pensa che questo composto possa ridurre il rischio di cancro allo stomaco limitando la formazione di nitrosammine cancerogene nello stomaco.

 

Le arachidi sono una fonte eccellente di resveratrolo, un antiossidante polifenolico. Il resveratrolo può avere funzioni protettive contro i tumori, malattie cardiache, malattie nervose degenerative, la malattia di Alzheimer, e le infezioni virali / fungine.

Inoltre, gli studi suggeriscono che il resveratrolo riduce il rischio di ictus, alterando i meccanismi molecolari nei vasi sanguigni (riducendo la suscettibilità al danno vascolare attraverso la ridotta attività di angiotensina, un ormone sistemico che causa la costrizione dei vasi sanguigni elevando la pressione sanguigna), e aumentando la produzione dell'ormone vasodilatatore, ossido nitrico.

 

Studi recenti suggeriscono che la tostatura aumenta la concentrazione di antiossidanti nelle arachidi. È stato rilevato che le arachidi tostate hanno da due e quattro volte la dose maggiore di antiossidanti isoflavoni biochanina-A e genisteina contenuta, rispettivamente. ( Journal of agricultural and food chemistry ).

 

I semi sono una fonte eccellente (Vedere la tabella in fondo per un'analisi approfondita dei nutrienti) di vitamina E (a-tocoferolo); contengono circa 8 g per100 g. la vitamina E è un potente antiossidante liposolubile che aiuta a mantenere l'integrità della membrana cellulare delle mucose e della pelle, proteggendola dai dannosi radicali liberi dell'ossigeno.

 

I semi contengono anche molti importanti gruppi di vitamine del complesso B come la riboflavina, niacina, tiamina, acido pantotenico, vitamina B-6, e folati . 100 g di arachidi forniscono circa l'85% della RDI di niacina, che contribuiscono alla salute del cervello favorendone il flusso di sangue.

 

I semi sono anche una ricca fonte di minerali come rame, manganese, potassio, calcio, ferro, magnesio, zinco e selenio.

 

  • Basta una manciata piena di arachidi al giorno per ottenere sufficienti livelli raccomandati di antiossidanti fenolici, minerali, vitamine e proteine.

 

Scelta e Conservazione
Le arachidi sono disponibili tutto l'anno. Nei negozi, si trovano diverse forme; sgusciate, tritate, salate, addolcite ecc. Compratele sgusciate (la copertura esterna deve essere intatta) o intere invece di quelle trasformate. I baccelli dovrebbero figurare compatti, di colore bianco, il guscio deve avere un aspetto sano, dimensioni uniformi, e devono sentirsi pesanti in mano. Devono essere esenti da crepe, muffa e macchie e soprattutto prive di odore rancido.

 

Le Arachidi con guscio possono essere conservate in luogo fresco e asciutto per molti mesi, mentre le noci sgusciate (senza guscio) devono essere posizionate all'interno di un contenitore ermetico e conservate in frigorifero per evitare che si irrancidiscono.

 

Metodi di preparazione e come inserire più arachidi nella dieta giornaliera

Le arachidi di solito si mangiano così come sono, si rompono con una leggera e costante pressione con le dita. 
La torrefazione esalta il gusto, accresce i livelli di antiossidanti come l'acido p-cumarico e consente di rimuovere le aflatossine tossiche.

 

  • Arachidi tostate prendono un gusto e sapore unico.

 

  • Il Burro di arachidi è una pasta alimentare a base di arachidi tostate, con o senza aggiunta di olio. E' popolare in tutto il mondo e comunemente usata spalmata.

 

 

  • Latte di arachidi, è un latte senza lattosio e una bevanda sana.

 

  • Olio di arachidi è un'altra fonte sana di olio da cucina commestibile come gli oli di soia o di oliva. È ampiamente usato in cucina per il suo sapore aromatico.

 

  • Tostati e tritate, possono essere agginte su insalate, dolci, in particolare gelati e come base per preparare gelati.

 

  • Pasta e arachidi, formata da queste noci, peperoncino, sale, foglie di coriandolo, aglio e semi di senape. E' una preparazione popolare tra il sud dell'India nelle regioni dello Sri Lanka.

 

Profilo di sicurezza

L'allergia alle arachidi è un tipo di reazione di ipersensibilità in alcune persone alle sostanze alimentari preparate utilizzando questi frutti. La risultante reazione eccessiva del sistema immunitario può portare a gravi sintomi fisici come vomito, dolore addominale, gonfiore delle labbra e della gola che porta a difficoltà di respirazione, congestione del torace, e in alcuni casi la morte.

 

E' quindi, consigliato di evitare le preparazioni alimentari contenenti prodotti di arachidi in queste persone.

 

Le arachidi sono una delle colture più suscettibili a infezioni da funghi (muffe), soprattutto dall'aflatossina che produce l'aspergillus flavus. L'aflatossina è un potente e noto pericoloso cancerogeno che può causare cirrosi epatica e cancro. La torrefazione aiuta a ridurre i livelli di tossine in queste noci e offre quindi una certa protezione contro le aflatossine.

 

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI  Arachidi (Arachis hypogaea), tutti i tipi.

Valore nutrizionale per 100 g  

Principio

Valore Nutritivo

Percentuale di RDA

Energia

567 Kcal

29%

Carboidrati

16.13 g

12%

Proteina

25.80 g

46%

Grassi totali

49.24 g

165%

Colesterolo

0 mg

0%

Fibra alimentare

8,5 g

22%

Vitamine

  

I folati

240 mcg

60%

Niacina

12,066 mg

75%

Acido pantotenico

1.767 mg

35%

Piridossina

0,348 mg

27%

Riboflavina

0,135 mg

10%

Tiamina

0,640 mg

53%

Vitamina A

0 IU

0%

Vitamina C

0

0%

Vitamina E

8.33 mg

55,5%

Elettroliti

  

Sodio

18 mg

1%

Potassio

705 mg

15%

Minerali

  

Calcio

92 mg

9%

Rame

1.144 mg

127%

Ferro

4.58 mg

57%

Magnesio

168 mg

42%

Manganese

1.934 mg

84%

Fosforo

76 mg

54%

Selenio

7.2 mcg

13%

Zinco

3.27 mg

30%

Fito-nutrienti

  

Carotene, alfa

0 mg

-

Crypto-xanthin-beta

0 mg

-

Luteina, zeaxantina

0 mg

-

(Fonte: database nazionale dei nutrienti USDA)

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati