Gli 8 Migliori Alimenti per Combattere i Radicali Liberi

Gli 8 Migliori Alimenti per Combattere i Radicali Liberi

I peggiori nemici della pelle e della salute sono i Radicali Liberi, come combatterli?

La lotta dura ai radiali liberi, tra i peggiori nemici della salute e della pelle.

Molecole instabili, hanno un solo elettrone invece di due, quindi tendono a rubare un elettrone mancante alle molecole con cui vengono a contatto innescando una dannosa reazione a catena.

 

In condizioni di equilibrio fisiologico, il nostro corpo li neutralizza, altrimenti i radicali liberi prendono di mira i grassi che formano le membrane cellulari, zuccheri, proteine e DNA dove possono alterare il codice genetico.

 
Il risultato? L'insorgere di varie e gravi malattie e ovviamente l'invecchiamento precoce della pelle. Che cosa li scatena?
 
  • Fumo
  • inquinamento
  • abuso di alcool
  • raggi solari
  • farmaci
  • alimentazione scorretta
  • stress
  • attività fisica esagerata perché fa aumentare le reazioni che impiegano l'ossigeno

 

 
 
Come si neutralizzano i radicali liberi?
 
Soprattutto con la buona alimentazione antiossidante:
  1. frutti di bosco
  2. melograno
  3. uva rossa
  4. arance rosse
  5. curcuma
  6. pomodori
  7. bacche di goji
  8. thé verde

 

Oltre a integratori a base di:

Vitamina C

 
Per arginare i radicali liberi sulla pelle possiamo chiedere aiuto al resveratrolo eletto da illustre facoltà di medicina miglior molecola antietà naturale; la strategia contro i radicali liberi diventa globale: di giorno c'è la vitamina C, attiva contro i danni da raggi UV, infrarossi e smog. Di notte quando il rinnovamento cellulare è più intenso bisogna invece potenziare il sistema naturale di difesa antiossidante regolato dalla proteina NRF2 presente nel mitocondrio e il resveratrolo è la molecola giusta per stimolarlo. Per avere quantità significative ed efficaci di resveratrolo bisognerebbe bere litri e litri di vino con palesi effetti collaterali, pertanto è consigliato l'uso di un'integratore specifico.

 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati