Le virtù del Melograno

Le virtù del Melograno

La melagrana è un ottimo frutto per gli sportivi. Ecco perché

Gli antiossidanti contenuti negli acini del frutto della melagrana sono tra i migliori frutti che ci aiutano nello sport. Perché?

Aiuta la memoria e il recupero muscolare

Il succo di melograno è un ottimo post-workout perché con il suo pieno di antiossidanti contenuto nel succo degli arilli (gli acini del melograno) aiuta i muscoli a ripristinare la loro funzionalità facilitando la supercompensazione da esercizio fisico. Inoltre la combinazione di sostanze contenute nel delizioso frutto aiutano l’attività cerebrale migliorando la memoria.

Oltre a queste virtù “sportive” questo frutto ha altre proprietà da non sottovalutare.

Ecco quali.

La parola "melograno" deriva dal latino e significa "frutto con molti semi." Nella medicina popolare, le proprietà astringenti del frutto sono state utilizzate per il trattamento dei più svariati disturbi:

  • trattamenti sulle ferite,
  • rimedi per il mal di gola,
  • contro la tenia,
  • trattamenti per la dissenteria
  • e per le malattie gengivali.

Il succo di melograno è commercializzato come una delle principali fonti di nutrienti antiossidanti che proteggono contro le malattie cardiache e altre malattie.


Una recente ricerca si è concentrata sul suo uso potenziale come trattamento per le malattie cardiovascolari, il diabete, e varie forme di cancro.

La pianta del melograno si pensa sia originaria delle zone dall'Iran orientale e dell'India del Nord, oggi cresce per lo più nel bacino del Mediterraneo; anche negli Stati Uniti è presente nelle zone temperate come in California, dove è stata introdotta dagli spagnoli nel tardo diciottesimo secolo.

È quindi oggi un frutto autunnale coltivato e apprezzato in tutto il Mondo.

Proprietà della melagrana

I frutti del melograno sono una buona fonte di vitamina C, i quali forniscono tra il 10-30% della dose giornaliera raccomandata.

Le potenti proprietà antiossidanti del frutto sono state attribuite al suo elevato contenuto di polifenoli solubili. Il succo si è dimostrato un ottimo antiossidante agendo positivamente contro il cancro del colon, come antiproliferativo, anche con degli effetti proapoptotici rispetto ai singoli principi attivi purificati; molto probabilmente il risultato di azioni sinergiche tra più composti del frutto sono molto più efficaci della singole parti messe insieme artificialmente.


Degli studi hanno dimostrato che l'attività antiossidante dei fiori del melograno posseggono un’attività dal potere antiossidante dalle due alle tre volte superiore al tè o al vino rosso.

La ricerca inoltre ha evidenziato che il succo di melograno può essere un ottimo cardioprotettivo, riducendo i fattori di rischio abbassando il colesterolo nel sangue.

Uno studio israeliano fatto su 10 pazienti con stenosi carotidea (avanzato accumulo di placca nelle arterie) che hanno bevuto succo di melograno ha sperimentato una riduzione della pressione sanguigna, un’azione positiva sul colesterolo LDL, ed un effetto positivo sulle lesioni carotide.


Sempre in uno studio controllato con placebo eseguito stavolta in California negli Stati Uniti, alcuni bevitori di succo di melograno affetti da malattie alle coronarie hanno avuto un miglioramento del 17% del flusso sanguigno rispetto ad un altro gruppo che non ne ha assunto con un un peggioramento 18%.

Lo studio quindi ha concluso che gli antiossidanti del succo di melegrane può aiutare a prevenire la formazione di depositi di grasso sulle pareti delle arterie.

Effetti antitumorali del Melograno

In altri studi sugli effetti antitumorali del frutto, l’estratto di melograno si è dimostrato essere un chemio-preventivo nei topi e in cellule in vitro per il cancro al seno nelle donne.

In un altro studio, i ricercatori dell'Università del Wisconsin a Madison hanno scoperto che l’estratto di melograno ha ridotto significativamente i livelli sierici di antigene prostatico specifico e inibito la proliferazione delle cellule del cancro alla prostata.

Quindi gli estratti di melograno hanno esercitato un’azione antiproliferativa, antiestrogenica, e proapoptotiche sulle cellule tumorali leucemiche, su quelle del seno e della prostata.

I risultati di studi con pazienti diabetici hanno dimostrato che l'integrazione della dieta con succo di melograno ha avuto effetti antiossidanti benefici sui macrofagi, il che implica che questo potrebbe avere un riscontro positivo anche sull’aterosclerosi.

Ricercatori australiani hanno scoperto che gli estratti del fiore di melograno può ridurre i fattori (iperglicemia, iperlipidemia, e un cuore grasso) che possono portare a un aumento della fibrosi cardiaca in pazienti con diabete di tipo 2.

Altri studi hanno dimostrato i benefici del melograno nella promozione della salute neurologica, mantenendo l'integrità e la funzionalità delle articolazioni, con proprietà estrogeniche, bloccando la replicazione del fastidioso virus dell’herpes simplex, migliorando la funzione immunitaria, il trattamento della malattia parodontale.

Oltre ad un essere un buon alleato per contrastare le disfunzioni erettili si possono anche ricordare altri usi benèfici di questo frutto. Nella medicina ayurvedica, le proprietà astringenti delle melagrane sono collegate alle ossa e alla ricostruzione della cartilagine; in campo cosmetico, l’estratto di scorze del frutto ha dimostrato stimolare il collagene della pelle riducendone l’incidenza delle malattie del derma.

Gli antiossidanti, le proprietà immunostimolanti, e antitumorali del melograno, inoltre offrono molteplici potenziali applicazioni mediche.

Il melograno quindi oltre ad essere un ottimo coadiuvante per il recupero muscolare, oltre ad avere molteplici proprietà antitumorali e preventive per molte malattie e disagi della salute è un ottimo frutto da gustare così al naturale ma anche in ottime ricette che vi proporremo prossimamente qui in ABC allenamento.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati