Nocciole

Nocciole

I benefici delle nocciole per la salute

Quali sono i benefici delle nocciole per la salute?

Nome scientifico: Corylus avellana, le Nocciole sono dolci nel gusto e incredibilmente nutriente. Botanicamente, questi semi sono frutti della "betulla" o famiglia di alberi Betulaceae. La "Nocciola" (C. maxima) è una specie simile e con nocciolo comune, ma solo diverse per avere il seme più completamente chiuso dall'involucro tubolare.

 

Il nocciolo è un piccolo albero deciduo, nato in Europa meridionale e in Turchia. Ora viene coltivato in molte regioni del mondo come una coltura importante commerciale.

 

L'albero di nocciole inizia a produrre frutti circa tre anni dopo la piantagione. Nel corso di ogni stagione primaverile, l'albero va in un attraente infiorescenza (amenti), costituendo il gruppo di fiori monoici disposti vicino e lungo uno stelo centrale che diventano in ultima analisi, i frutti entro l'autunno.

 

Il frutto è una noce, la nocciola prodotta in grappoli; con ogni nocciola tenuta in un breve involucro di foglia o capsula che racchiude circa tre quarti della stessa. Ogni nocciola, di colore giallo-marrone, di forma più o meno sferica ovale, è circa 1,2-2 cm di altezza e 1,5 -2 cm di larghezza, con una cicatrice leggera alla base. Cadono dalla involucro a maturità, circa 7-8 mesi dopo l'impollinazione.

 

L'olio di nocciola, estratto dal frutto, è stato usato come base o olio vettore in medicina, e in aromaterapia.

 

Benefici delle nocciole per la salute

Le nocciole sono molto ricche di energia e cariche di numerose sostanze nutritive che beneficiano la salute e essenziali per una salute ottimale.


100 g di noci forniscono 628 calorie.


Le noci sono ricche di acidi grassi mono-insaturi come l' acido oleico e l'acido grasso essenziale, acido linoleico che aiuta l'LDL o colesterolo cattivo e aumenta il colesterolo HDL o colesterolo buono.


Le ricerche suggeriscono che la dieta mediterranea, che è abbondante in acidi grassi monoinsaturi, aiuta a prevenire la malattia coronarica e ictus, favorendo un sano profilo lipidico del sangue.

 

Queste noci sono ricche di fibra alimentare, vitamine e minerali e sostanze fitochimiche che promuovono la salute. Complessivamente, esse contribuiscono a proteggere dalle malattie e tumori.

 

Le nocciole sono particolarmente ricche di folati , che è una caratteristica unica per questo tipo di frutti. 100 g di noci fresche contengono 113 mg; che è circa il 28% dose giornaliera raccomandata di questa vitamina. Il folato è una vitamina importante che aiuta a prevenire l'anemia megaloblastica e, soprattutto, i difetti del tubo neurale nel neonato, una buona notizia per le future mamme!

 

Le nocciole sono un'ottima fonte di vitamina E; contengono circa 15 g per 100 g (fornendo 100% di RDA ). La vitamina E è un potente antiossidante liposolubile, necessaria per mantenere l'integrità della membrana cellulare delle mucose e della pelle, proteggendola dai dannosi radicali liberi dell'ossigeno, quindi ottime per gli sportivi.

 

Le nocciole, come le mandorle , sono prive di glutine e quindi, sono fonti di cibo alternative sicure che possono essere utilizzate nella preparazione di formule alimentari senza glutine per persone con allergia o sensibili al frumento e al glutine come i celiaci.

 

Le nocciole sono cariche di molti importanti vitamine del complesso B come la riboflavina, niacina, tiamina, acido pantotenico, piridossina (vitamina B-6), e folati.

 

Essi sono una ricca fonte di minerali come manganese, potassio, calcio, rame, ferro, magnesio, zinco e selenio.

 

Rame e manganese sono cofattori essenziali per l'enzima antiossidante, superossido dismutasi.

 

Il Ferro aiuta a prevenire l'anemia microcitica.


Magnesio e fosforo sono componenti importanti del metabolismo osseo.

 

L'olio di nocciola ha aroma di nocciola ed ha eccellenti proprietà astringenti. Aiuta a mantenere la pelle ben protetta dalla secchezza. L'olio è stato utilizzato anche in cucina, e come "vettore o olio di base" nella medicina tradizionale in terapia di massaggi, aromaterapia, nell'industria farmaceutica e cosmetica.

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI delle NOCCIOLE ( Corylus avellana )
La tabella sottostante fornisce un'analisi approfondita dei nutrienti presenti nelle nocciole.

Valore nutrizionale per 100 g

 

 

Principio

Nutriente Valore

Percentuale di RDA

Energia

628 Kcal

31%

Carboidrati

16.7 g

13%

Proteina

14.95g

26,5%

Grassi totali

60.75 g

202%

Colesterolo

0 mg

0%

Fibra alimentare

9.7 g

25,5%

Vitamine

  

Acido Folico

113 mcg

28%

Niacina

1.8 mg

11%

L'acido pantotenico

0,918 mg

18%

Piridossina

0,563 mg

43%

Riboflavina

0,113 mg

9%

Tiamina

0,643 mg

53,5%

Vitamina A

20 UI

<1%

Vitamina C

6.3 mg

10,5%

Vitamina E

15 mg

100%

La vitamina K

14.2 mcg

12%

Elettroliti

  

Sodio

0 mg

0%

Potassio

680 mg

14%

Minerali

  

Calcio

114 mg

11%

Rame

1.725 mg

192%

Ferro

4.7 mg

59%

Magnesio

163 mg

41%

Manganese

6.17 mg

268%

Fosforo

290 mg

41%

Zinco

2.45 mg

22%

Fito-nutrienti

  

Carotene-α

3 mcg

-

Carotene-ß

11 mcg

-

Luteina, zeaxantina

92 mcg

-

(Fonte: Database Nazionale dei Nutrienti USDA)

 

Scelta e conservazione delle nocciole

Le nocciole sono disponibili nel corso dell'anno in quasi tutti i mercati. Nei negozi, diverse forme di nocciole vengono vendute sgusciate, senza pelle, salate, addolciti, o come farina ecc. Cercate di acquistarle con il guscio esterno o sgusciate al posto di quelle trasformate o con l'aggiunta di altre sostanze. I noccioli dovrebbero figurare di un colore marrone-giallo brillante, compatti, uniformi nelle dimensioni e devono sentirsi pesanti in mano. Esse non dovrebbero presentare alcun crepe, muffe e macchie ed essere prive di odore rancido.

Le nocciole sgusciate possono essere conservate in luogo fresco e asciutto per anni. Tuttavia, ponetele all'interno di un contenitore ermetico e conservatele in frigorifero per evitare che si irrancidiscono.

 

Uso culinario

Le nocciole vengono mangiati da sole, tostate, salate o zuccherate.

Ecco alcuni consigli che servono:

Le praline di nocciole, per guarnire una torta al cioccolato

Le nocciole sono ampiamente utilizzate in pasticceria, in aggiunta ai cioccolatini, biscotti, dolci e torte.

Esse sono utilizzate anche per fare il burro di nocciola, più conosciuto con arachidi, per chi soffre di allergie e per il suo gusto meno salato. Esso contiene, tuttavia, più contenuto di grasso della soia o del burro di arachidi.

 

Precauzioni dal Consumo di Nocciole

Allergia alla Nocciola è un tipo-1 (Ig-E mediata) risposta di ipersensibilità in alcune persone alle sostanze alimentari preparate con l'utilizzo di questi frutti. In generale, la reazione allergica può essere più comunemente forte quando si è sposti al polline dell'albero.

I sintomi allergici, noti come "sindrome allergica orale", possono includere prurito attorno alle labbra, la lingua e la gola, seguita da gonfiore delle labbra e della gola che portano a difficoltà di respirazione. Spesso, cross-reazioni a certe altre noci, semi, frutta e verdura sono comuni.

Le persone con allergia nota alla nocciola sono pertanto invitati a evitare le preparazioni alimentari contenenti prodotti con nocciola.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati