Baccelli di Vaniglia

Baccelli di Vaniglia

Benefici nutrizionali dei baccelli di vaniglia e vaniglina per la salute

Piacevolmente profumati, i baccelli di vaniglia sono ottenuti dai frutti delle orchidee rampcanti tropicali, V. planifolia. I Maya li hanno utilizzati per secoli come bevanda al cioccolato prima che gli spagnoli mettessero piede in Messico nel 1520. Questo baccello pregiato è nativo della foresta pluviale tropicale del Centro America e solo di recente si è diffuso in altre regioni tropicali grazie agli esploratori europei.

 

Botanicamente, è una pianta erbacea tipo vite, rampicante appartenente alla famiglia delle Orchidaceae, del genere: vaniglia.

Nome scientifico: Vanilla planifolia.

 

La pianta di vaniglia ha caratteristiche uniche di crescita. Si richiede il sostegno di un albero o di un palo per crescere in altezza. Una vite matura porta molti fiori a forma di tromba. I fiori si aprono solo per un giorno e vengono impollinati naturalmente sia dall'ape Melipona o dal colibrì dal becco lungo. Tuttavia, quelle coltivate con supervisione, vengono impollinate manualmente.

 

Esistono tre cultivar principali di vaniglia. Tra questi, la Vanilla planifolia è la più ricercata dei baccelli in tutto il mondo. Le altre specie sono Vanilla pompona e Vanilla tahitiensis (coltivate nelle isole polinesiane), anche se il contenuto di vanillina di queste specie è inferiore alla Vanilla planifolia.

 

I Baccelli di vaniglia vengono raccolti acerbi quando raggiungono i 5-8 cm di lunghezza e cominciano a diventare di colore giallo chiaro. Essi vengono poi scottati brevemente in acqua bollente ed essiccati sotto il sole per un periodo di settimane fino a quando non diventano avvizziti, di colore marrone scuro, prendendo la forma di baccelli sottili. La vanillina, una sorta di efflorescenza bianco cristallina, è l'essenza principale della vaniglia e appare all'interno in alcune dei baccelli di qualità superiore.

 

Vaniglia e Benefici per la Salute

 

I baccelli di vaniglia sono una delle spezie costose non piccanti utilizzate soprattutto come agente aromatizzante in una vasta gamma di dolci, bevande, cucina e pasticceria.

 

L'estratto di vaniglia è principalmente composto da zuccheri semplici e complessi, oli essenziali, vitamine e minerali.

 

La componente chimica principale presente nei baccelli è la vanillina. Inoltre si compongono numerose tracce di altri costituenti come eugenolo, acido caproico, fenoli, fenolo etere, alcoli, composti carbonilici, acidi, esteri, lattoni, carboidrati alifatici e aromatici e vitispirane.

 

Gli antichi Maya credevano che bere vaniglia avesse proprietà afrodisiache. Nessun studio di ricerca moderno, tuttavia, stabilisce il suo ruolo nel trattamento delle disfunzioni sessuali.

 

L'estratto contiene piccole quantità di vitamine del complesso B come la niacina, l'acido pantotenico, tiamina, riboflavina e vitamina B-6. Queste vitamine aiutano nella sintesi degli enzimi, la funzione del sistema nervoso e a regolare il metabolismo del corpo.

 

Questa spezia contiene anche piccole tracce di minerali come calcio, magnesio, potassio, manganese, ferro e zinco. Il potassio è una componente importante di cellule e fluidi corporei che aiuta a controllare la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna. Il manganese e rame sono utilizzati dal corpo come cofattori per l'enzima antiossidante, superossido dismutasi. Il ferro è essenziale per la produzione di globuli rossi e come cofattore dell'enzima citocromo-ossidasi.

 

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI VANIGLIA - VANILLINA

Vedere la tabella sottostante per un'analisi approfondita dei nutrienti: vanillina (Vanilla planifolia), Valore nutrizionale per 100 g

 


Principio

Valore Nutrienti

Percentuale di RDA

Calorie

288 Kcal

14%

Carboidrati

12.65 g

10%

Proteine

0,06 g

<1%

Grasso totale

0,06 g

<1%

Colesterolo

0 mg

0%

Fibra dietetica

0.0 g

0%

Vitamine

  

Acido Folico

0 mcg

0%

Niacina

0,425 mg

3%

Acido pantotenico

0.035 mg

0,5%

Piridossina

0,026 mg

2%

Riboflavina

0,095 mg

7%

Vitamina A

0 IU

0%

Vitamina C

0 mg

0%

Elettroliti

  

Sodio

9 mg

0,5%

Potassio

148 mg

3%

Minerali

  

Calcio

11 mg

1%

Rame

0.072 mg

8%

Ferro

0,12 mg

1,5%

Magnesio

12 mg

3%

Manganese

0,230 mg

10%

Fosforo

6 mg

1%

Selenio

0,0 mcg

0%

Zinco

0.11 mg

1%

(Fonte tabella dei nutrienti: database dei nutrienti USDA).

 

Come Scegliere e Conservare la Vaniglia

 

I baccelli di vaniglia possono essere disponibili nei negozi di erboristeria o spezie tutto l'anno. In questi negozi, si può anche trovare anche l'essenza di vaniglia e lo zucchero vanigliato. I baccelli di vaniglia sono generalmente disponibili sia singolarmente che in piccoli fasci spesso confezionati in lunghi tubi di vetro o vasetti.

 

Acquistare prodotti di vaniglia da fonti autentiche poiché trovare aromi artificiali è abbastanza comune. Un baccello di buona qualità rimarrà flagrante anche 3-4 anni.
In alternativa, conservare l'intero baccello di vaniglia in un barattolo di zucchero semolato e lasciarlo per 3-4 settimane se volete aromatizzare lo zucchero. Questo zucchero alla fragranza di vaniglia potrà essere impiegato in torte, budini e gelati.

 

Usi culinari

La vaniglia è piacevolmente aromatica ed è una spezia molto costosa, viene solo dopo lo zafferano. In generale, i baccelli di vanillina naturale vengono tritati finemente e infusi nell'alcol.

In alternativa, i baccelli possono essere infusi nel latte o crema per aromatizzare gelati e budini dolci.

Ecco alcuni consigli che servono:

Una delle più belle basi aromatizzanti, utilizzate esclusivamente nei dolci in cucina, la vaniglia si aggiunge a torte, biscotti, dolci e budini.

E' anche usata in pasticceria per aromattizzare cioccolatini, gelati, creme, bevande al cioccolato, etc.


La Vaniglia è Sicura?

Prodotti puri di vaniglia sono sicuri da usare anche in gravidanza e non hanno incidenze segnalate di reazioni avverse o tossicità.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati