​Té oolong

​Té oolong

Uso, benefici e rischi di questo particolare tipo di tè verde

Il tè oolong è ottenuto da foglie della stessa pianta da cui provengono il tè verde e quello nero. La differenza sta nella quantità di tempo che le foglie vengono fatte fermentare. Le foglie di Tè verde non vengono fatte fermentare, mentre le foglie di tè nero vengono fatte fermentare completamente. Il tè Oolong invece, proviene da foglie che vengono fatte fermentare parzialmente.

La fermentazione, o la sua mancanza, dà al tè il suo colore e l'aroma. Si altera anche la costituzione chimica del tè. I cambiamenti più importanti avvengono in un gruppo di sostanze chimiche chiamate catechine. Queste sono dei forti antiossidanti che possono agire direttamente sulle cellule umane.

Perché le persone usano il tè oolong?

Il tè è una bevanda con caffeina. Uno dei principali vantaggi del bere il tè oolong è l'accentuata concentrazione ed energia oltre che alle migliori capacità di pensiero esso fornisce.

Questi effetti sono direttamente correlati al livello di caffeina, e una sostanza chimica correlata, la teofillina. Gli effetti aumentano con l'aumentare dei livelli di caffeina.

Alcune bevande di tè oolong vengono usate per prevenire o trattare l'obesità e il diabete. Uno studio suggerisce che bere sei tazze di tè oolong al giorno per 30 giorni potrebbe aiutare le persone con diabete di tipo 2 a ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Altri studi - entrambi eseguiti su esseri umani e animali - suggeriscono che bere il tè oolong può aiutare nella perdita di peso.

Alcune persone bevono il tè oolong in quanto trovano beneficio anche per altre condizioni di salute, come ad esempio:

  • Malattia del cuore
  • Iperlipidemia
  • Osteoporosi
  • Dermatite
  • Aterosclerosi
  • Pressione Sanguigna Alta
  • Carie Dentaria

Ma studi fatti in queste aree sono stati incoerenti e non conclusivi.

Alcuni studi hanno suggerito che il tè potrebbe offrire una certa protezione contro il declino cognitivo. Mentre un recente studio condotto in Cina ha sostenuto l'idea che il tè oolong potrebbe offrire tale protezione, i risultati non sono stati conclusivi e sono necessari ulteriori studi ancora.

I ricercatori sono stati interessati alle potenzialità del tè - in particolare il tè verde - per contribuire a trattare o prevenire alcuni tipi di cancro. Alcuni studi condotti su animali sono stati incoraggianti. L'evidenza scientifica da studi sull'uomo è ancora in gran parte inconcludente. Alcune altre evidenze suggeriscono che le donne che bevono due tazze di tè al giorno - verde, oolong o nero - possono ridurre significativamente il rischio di cancro alle ovaie.

Quali sono i possibili rischi del bere tè oolong?


I principali rischi del bere il tè oolong sono quelli associati al consumo di caffeina cronico o eccessivo. Essi includono:

  • Battito Cardiaco Accelerato
  • Palpitazioni
  • Insonnia
  • Nervosismo
  • Tremori
  • Mal di testa
  • Dolore addominale
  • Nausea, Vomito e Diarrea
  • Aumento Del Flusso Di Urina

La caffeina può anche causare complicazioni nelle persone con:

  • Disturbi d'ansia
  • Disturbi Emorragici
  • Diabete
  • Sindrome Dell'intestino Irritabile
  • Glaucoma
  • Pressione Sanguigna Alta
  • Osteoporosi

In gravidanza le donne dovrebbero limitarsi a bere non più di tre tazze di tè al giorno in quanto l'eccesso di caffeina può causare problemi come il parto prematuro e nascite con basso peso.

Per le persone con carenza di ferro, bere il tè può interferire con l'assorbimento di ferro del corpo. Inoltre, gli studi dimostrano che le donne incinte che bevono regolarmente tè oolong possono avere livelli più bassi di acido folico, che è associato con maggiori rischi di difetti del nascituro.

Si consiglia di non bere il tè oolong con altri stimolanti come le anfetamine o efedrina. Ciò potrebbe causare gravi problemi cardiaci. Lo stesso vale con alcuni farmaci usati per trattare la depressione o l'asma.

Evitare di bere tè oolong se si assumono farmaci che fluidificano il sangue. Il tè oolong è da evitare anche se si utilizzano erbe o integratori che rallentano la coagulazione del sangue, come ad esempio:

  • Aglio
  • Chiodo di garofano
  • Zenzero
  • Ginkgo

Discutere sempre l'uso di integratori e altre medicine alternative con il proprio medico.

Ricerche correlate:

National Cancer Institute: "Tea and Cancer Prevention: Strengths and Limits of the Evidence."

Ma, J. "Tea Contains Potent Inhibitors of Tyrosine Phosphatase PTP1B."

Natural Medicines Comprehensive Database: "OOLONG TEA."

Shiraishi, M. BioScience Trends, 2010.

Tze-Pin, N.G. The American Journal of Clinical Nutrition, 2008.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati