Zenzero Candito Fatto in Casa

Zenzero Candito Fatto in Casa

Lo zenzero contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina E e olio essenziale. Questa spezia gode di tantissime proprietà curative:

  • Antitumorale
  • Contro la nausea
  • Combatte la diarrea
  • Aiuta l’eliminazione dei gas intestinali.
  • Stimolante del sistema immunitario
  • Antinfiammatorio e analgesico
  • Buon anticoagulante
  • Diuretico

Nell'articolo Tisana allo zenzero abbiamo fornito la ricetta di come prodursi un'ottima tisana dimagrante, vediamo, qui di seguito, come produrre lo zenzero candito in casa propria.

ZENZERO CANDITO

  • 500 g di zenzero fresco
  • 500 g di zucchero semolato (più un po’ per ricoprire le fette candite)
  • 1/2 di un cucchiaino di sale

Procedimento

  1. Pelate bene tutto lo zenzero
  2. Tagliate lo zenzero a fettine molto sottili
  3. Mettetelo in una pentola e coprite con un litro d’acqua.
  4. Portate a ebollizione a fuoco vivo
  5. Quindi abbassate la fiamma e cuocete per circa 40 minuti per rendere morbide le fette di zenzero.
  6. Scolate, poi rimettete lo zenzero nella pentola.
  7. Aggiungete anche lo zucchero, il sale e una tazza d’acqua e cuocete a fuoco lento (mescolando spesso) per 40-50 minuti.
  8. Scolate di nuovo le fette di zenzero (conservate lo sciroppo per un’altro uso)
  9. Disponetele su una gratella oppure su un foglio di carta forno.
  10. Lasciatele asciugare per alcune ore (o tutta la notte).
  11. Se desiderate, immergete le fettine in una ciotola di zucchero in modo che si ricoprano completamente.
  12. Conservate lo zenzero candito a temperatura ambiente in contenitori di latta o sacchetti ermetici.
Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati