Broccoli

Broccoli

Migliorare la salute mangiando questa ottima verdura

In questo articolo vediamo quali sono i benefici nutrizionali che apportano i broccoli.

I benefici per la salute che apportano i broccoli sono davvero molti. Non solo è un ortaggio carico di nutrienti essenziali, ma ha anche proprietà terapeutiche.

 

Botanicamente, questo vegetale è un membro della grande famiglia delle verdure crocifere (Brassica), che comprendono anche il cavolfiore, i cavoletti di Bruxelles, cavoli, rucola, ecc

 

Nome scientifico: Brassica oleracea var. italica.

 

Il profilo nutrizionale dei Broccoli è impressionante (vedere la tabella in basso per un'analisi approfondita dei nutrienti). Essi contengono alti livelli di fibra (sia solubili che insolubili) e sono una ricca fonte di vitamina-C.

 

Una sola porzione di 100 grammi di broccoli vi fornirà più del 150% della razione giornaliera raccomandata di vitamina C, che in grandi dosi è potenzialmente in grado di ridurre la durata del comune raffreddore.

 

I broccoli sono anche ricchi di vitamina A, ferro, vitamina K, complesso di vitamine B, zinco, fosforo e fitonutrienti.

 

“I fitonutrienti sono composti che riducono il rischio di sviluppare il diabete, malattie cardiache e alcuni tipi di cancro, secondo l'Agricultural Research Service dell'USDA”.

 

Quali sono i benefici per la salute apportati dai broccoli?
Negli ultimi anni i ricercatori di tutto il mondo hanno identificato una vasta gamma di proprietà terapeutiche associate al consumo di broccoli. Così, oltre ad essere un concentrato nutrizionale, quali altri benefici per la salute forniscono i broccoli?

 

La ricerca rivela che i broccoli possono:

 

  • Prevenire l'artrosi - uno studio britannico ha rivelato che i broccoli contengono un composto chiamato sulforafane che può aiutare a combattere l'osteoartrite – il sulforafano è in grado di bloccare gli enzimi che distruggono la cartilagine intercettando la molecola che causa l'infiammazione.

 

  • Proteggere la pelle contro gli effetti dei raggi UV – i broccoli possono aiutare a prevenire il cancro della pelle, non mangiandoli però, ma applicando direttamente sulla pelle. Un articolo del Proceedings della National Academy of Sciences ha rilevato che gli effetti dannosi delle radiazioni UV (ultraviolette) possono essere sensibilmente ridotti con l'applicazione topica di un estratto di broccoli.

 

  • Danni Cardiaci da Diabete - mangiare broccoli promuove la produzione di enzimi che aiutano a proteggere i vasi sanguigni del cuore e ridurre le molecole che li danneggiano.

 

  • Ridurre il rischio di cancro - mangiare broccoli solo tre volte al mese, potrebbe potenzialmente ridurre la probabilità di sviluppare il cancro alla vescica di circa il 40 per cento, secondo gli esperti del Roswell Park Cancer Institute di Buffalo, negli Stati Uniti d'America. Un composto vegetale presente nei broccoli, disintossica da alcune molecole inquinanti presenti nel corpo - la ricerca della Johns Hopkins Bloomberg Scuola di Salute Pubblica a Baltimore, suggerisce nuovi vantaggi dovuti dal consumo di broccoli. I partecipanti allo studio di una delle regioni più inquinate in Cina che hanno consumato mezza tazza di germogli di broccoli sotto forma di bevanda, hanno dimostrato di espellere alti livelli di benzene e di acroleina – rispettivamente noti come cancerogeno e irritante per i polmoni.

 

  • Mangiare broccoli è legato ad un minor rischio di ammalarsi di cancro - solo che non bisogna cuocerli troppo. Cuocete i broccoli leggermente a vapore per raccogliere i benefici per una salute ottimale, o mangiarli crudi frullati. Un enzima presente nei broccoli chiamata mirosinasi, può ridurre il rischio di sviluppare il cancro. L'enzima agisce modificando le sostanze chimiche a base di zolfo presenti nein broccoli (chiamato glucosinolati) in isotiocianati (altri prodotti chimici contenenti zolfo), che hanno proprietà antitumorali. Tuttavia, se i broccoli vengono cotti troppo, si può compromettere gli effetti benefici di questo enzima, secondo i ricercatori della University of Illinois che hanno pubblicato i loro risultati sulla rivista peer-reviewed Nutrition and Cancer.

Pertanto, per ottenere davvero il massimo da questo ortaggio, si dovrebbe cercare di cucinarli leggermente a vapore broccoli oppure crudi.

 

Profilo di sicurezza

Come altri membri della famiglia delle crocifere, i broccoli contengono "goitrogeni" che ossono provocare gonfiore della ghiandola tiroidea e, pertanto, devono essere evitati nei soggetti con disfunzione tiroidea. Tuttavia, possono essere utilizzato liberamente nelle persone sane.

 

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI: Broccoli (Brassica oleracea var italica),

Fresco, crudo, valore nutrizionali per 100 g

Principio

Valore Nutrienti

Percentuale di RDA

Energia

34 Kcal

1,5%

Carboidrati

6.64 g

5%

Proteine

2.82 g

5%

Grasso totale

0.37 g

1%

Colesterolo

0 mg

0%

Fibra dietetica

2.60 g

7%

Vitamine

  

Acido Folico

63 mcg

16%

Niacina

0,639 mg

4%

Acido pantotenico

0,573 mg

12%

Piridossina

0.175 mg

13%

Riboflavina

0,117 mg

9%

Tiamina

0,071 mg

6%

Vitamina A

623 IU

21%

Vitamina C

89,2 mg

149%

Vitamina E

0,17 mg

1,5%

Vitamina K

101,6 mcg

85%

Elettroliti

  

Sodio

33 mg

2%

Potassio

316 mg

7%

Minerali

  

Calcio

47 mg

5%

Rame

0,049 mg

5,5%

Ferro

0,73 mg

9%

Magnesio

21 mg

5%

Manganese

0,210 mg

9%

Selenio

2.5 mcg

5%

Zinco

0.41 mg

4%

Fito-nutrienti

  

Carotene-ß

361 mcg

-

Criptoxantina-ß

1 mcg

-

Luteina, zeaxantina

1403 mcg

-


(Fonte delle informazioni nutrizionali: database dei nutrienti USDA)

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati