Finocchio

Finocchio

I Benefici apportati da questo Ortaggio

Il finocchio è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle Ombrellifere, probabilmente originaria dell’Asia Minore ma diffusa in tutta l’area del Mediterraneo e già nota presso gli egizi, i greci e gli arabi. L’aroma peculiare del finocchio si deve alla consistente presenza di anetolo, un’essenza che viene adoperata per la preparazione di liquori quali la sambuca, il pastis e l’anisette in Francia o l’anis in Spagna. 

 

I BENEFICI DEL FINOCCHIO PER LA NOSTRA SALUTE

 

Come altri ortaggi, il finocchio contiene la propria combinazione unica di fitonutrienti, tra cui il flavonoidi rutina , quercitina , e vari glicosidi kaempferolo che gli conferiscono una forte attività antiossidante. I fitonutrienti di estratto di finocchio reggono bene il confronto in studi di ricerca per BHT ( butilidrossitoluolo ), un antiossidante potenzialmente tossico comunemente aggiunto agli alimenti trasformati.

 

Il fitonutriente più affascinate del finocchio, tuttavia, è sicuramente l'anetolo. L'anetolo (o para-metossifenilpropene) è un composto aromatico ampiamente diffuso in natura, negli oli essenziali. Contribuisce al sapore caratteristico dell'aneto (pianta da cui prende il nome), dell'anice e del finocchio. In studi su animali, l'anetolo di finocchio ha più volte dimostrato di ridurre l'infiammazione e può aiutare a prevenire l'insorgenza del cancro.

 

Il finocchio è una fonte eccellente di vitamina C . La vitamina C è un antiossidante idrosolubile primario del corpo, in grado di neutralizzare i radicali liberi in tutti gli ambienti acquosi del corpo. Se lasciati incontrollati, i radicali liberi causano il danno cellulare che si traduce nel dolore e deterioramento articolare che si verifica ad esempio in condizioni come l'osteoartrite e l'artrite reumatoide. La vitamina C si trova nel finocchio ed è direttamente antimicrobica, necessaria per il corretto funzionamento del sistema immunitario.

 

Buona fonte di fibra , il bulbo di finocchio può aiutare a ridurre i livelli di colesterolo. E dal momento che la fibra rimuove anche le tossine potenzialmente cancerogene dal colon, il bulbo di finocchio può anche essere utile nella prevenzione del cancro del colon.

 

Inoltre il finocchio è una buona fonte di folato, una vitamina B, necessaria per la conversione di una molecola pericolosa chiamata omocisteina in altre molecole, benigne. A livelli alti, l'omocisteina, può danneggiare direttamente pareti dei vasi sanguigni, ed è considerata un fattore di rischio significativo per l'attacco di cuore o ictus. Il finocchio è anche una buona fonte di potassio , un minerale che aiuta a ridurre la pressione arteriosa alta, un altro fattore di rischio per ictus e infarto.

Il finocchio è un ortaggio versatile che svolge un ruolo importante nella cultura alimentare di molti paesi europei, in particolare in Francia ed in Italia. La sua reputazione stimata risale ai primi tempi e si riflette nelle sue tradizioni mitologiche. Miti greci affermano che il finocchio non solo era strettamente associato con Dioniso, il dio greco del cibo e del vino, ma che un gambo di finocchio portava il carbone che tramanda la conoscenza degli dei agli uomini.

 

Il Finocchio appartiene alla famiglia delle Umbellifereae ed è quindi strettamente legato al prezzemolo, carota, aneto e coriandolo. Il Sapore aromatico del finocchio è unico, ricorda la liquirizia e l'anice. La Struttura di finocchio è molto simile a quella del sedano, avente una consistenza croccante e striata.

 

Profilo Nutrizionale

 

Il Finocchio oltre che essere una fonte eccellente di vitamina C è anche ottimo per l'alto contenuto di:

  • fibre
  • potassio
  • molibdeno
  • manganese
  • rame
  • fosforo
  • folato

Inoltre, il finocchio è una buona fonte di:

  • calcio
  • acido pantotenico
  • magnesio
  • ferro
  • niacina

 Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati