Succo di Verdura

Succo di Verdura

Avete mai pensato a bere un bel succo di zucchine, di cavolo oppure di barbabietola? Lo sappiamo sono succhi insoliti, ma offrono benefici enormi al nostro organismo.

Prima di tutto dobbiamo sapere che tutto ciò che si può mangiare crudo lo possiamo trasformare in succo, soprattutto le verdure come:

Chiaramente anche la frutta la possiamo trasformare in succo, lo sappiamo già e lo facciamo tutti, anche se questa è già talmente piena di succo di per sé che si potrebbe tranquillamente fare a meno di trasformarla.

Succhi "atipici"

succo di sedano

molto saporito; questo succo contiene un pò troppo sodio, quindi lo possiamo utilizzare per insaporire altri tipi di succhi, e per ottenere il massimo beneficio non dimenticate di usare anche le foglie e non solo il gambo.

succo di cetriolo

molto saporito, molto simile al sapore dell'anguria; nel caso del cetriolo bisogna ricordarsi di togliere la buccia, soprattutto in quelli comprati al supermercato.

succo di cavolo, lattuga e germogli di fagiolo

possiamo ottenere un succo molto nutriente che vale davvero la pena di provare, una bibita verde ricca di minerali e clorofilla.

succo di barbabietola

è tradizionalmente considerato di grande beneficio per il sangue; in passato i fitoterapeuti consideravano la barbabietola rossa un tonico, più per le sue proprietà intrinseche che per il suo colore. Le barbabietole devono essere pelate prima di passarle perché la buccia è molto amara; l'interno al contrario è molto dolce. Le barbabietole producono molto succo, e il rosso si trasferirà nelle feci, ma non deve essere ragione di preoccupazione in quanto è del tutto normale.

Un'altra idea potrebbe essere il succo di cavolo, che già negli anni '50 era usato per curare le emorragie da ulcera peptica. I pazienti bevevano un litro di succo di cavolo al giorno e guarivano in metà del tempo, senza l'ausilio di farmaci.

Coliti, colon spastico, indigestione, costipazione cronica, emorragie rettali idiopatiche (ossia di origine sconosciuta) e altre patologie sembrano rispondere bene ai principi nutritivi contenuti nel succo di cavolo.

L'American Cancer Society, sostiene da tempo l'utilizzo di molte crucifere (cavoli e broccoli), grazie all'effetto protettivo che queste piante esplicano contro il cancro. Si possono ricavare succhi anche da cavoli e broccoli; insieme a cavolini di Bruxelles e cavolfiori vari, le crucifere contengono sulforafano, una sostanza chimica vegetale altamente benefica. Miscelati alle carote, questi ortaggi sono facili sia da passare che da bere; ovviamente si possono anche semplicemente mangiare.

I pomodori si possono facilmente passare e rappresentano la fonte primaria di un potente antiossidante, il licopene; il pomodoro deve essere considerato un frutto e lo si può passare da solo o insieme ad altra frutta e verdura, come facciamo di solito anche in cucina.

succo di carota

è ben noto per le sue proprietà benefiche. Qualche bicchiere al giorno può bastare; ricordate che non c'è bisogno di pelare le carote se prima si spazzolano bene sotto l'acqua corrente; in questo modo oltre a fare prima non c'è spreco. Il succo di carota contiene molta vitamina A, o meglio provitamina A o carotene. Il carotene è del tutto atossico, non importa quanto se ne consuma.

La cosa peggiore che potrebbe succedervi bevendo grosse quantità di succo di carota è che diventerete arancioni. Il betacarotene infatti, è un colorante naturale; il carotene in eccesso viene immagazzinato nella pelle finché l'organismo non ne avrà bisogno, trasformandolo in vitamina A attiva man mano che gli serve. Questa patologia si chiama carotenosi ed è del tutto innocua; per liberarvi del colore arancione dovete semplicemente lasciar perdere le carote per qualche tempo e andrà via.

succo di zucchine

Le zucchine trasformate in succo hanno un sapore migliore di quanto si possa immaginare. Prima, però, è necessario pelarle. Questo per il semplice fatto che l'estrattore che state utilizzando si intaserebbe, e non per una questione alimentare.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati