Verdure

Verdure

I tanti benefici nutrizionali che apportano alla salute

Vantaggi Nutrizionali delle Verdure

I benefici nutrizionali per la salute apportati dalle verdure mostrano di solito, a lungo termine, di migliorare la salute generale e mantenere i sistemi interni del corpo in perfette condizioni. Il consumo di verdure si prende cura del sistema digestivo, escretore e del sistema scheletrico, così come i livelli di pressione sanguigna. Con una dieta ricca di verdure, si beneficerà di abbondanti antiossidanti che tengono lontano malattie come il cancro, problemi cardiovascolari e ictus. Inoltre, le verdure forniscono ampie quantità di vitamine, tra cui acido folico, vitamina A, vitamina K e vitamina B6, così come i carotenoidi come il beta carotene (carote), licopene del pomodoro, zeaxantina dalle verdure verdi e luteina da spinaci e cavolo. Le verdure aiutano anche a mantenere il peso sotto controllo e a promuovere la salute della pelle e dei capelli. Ci sono stati innumerevoli studi di ricerca fatti in tutto il mondo che suggeriscono fortemente che mangiare le verdure fresche su base regolare è molto meglio che affidarsi a compresse per ottenere la sana nutrizione di cui si ha bisogno.

 

Il Valore Nutritivo Delle Verdure

 

Antiossidanti: Sapevate che mangiando verdura nella vostra dieta è probabilmente il modo più semplice per rimanere in buona salute e nutriti? Dal momento che le verdure sono a alimenti a basso contenuto calorico e ricchi di nutrienti, aiutano a rimanere in salute ottimale nel lungo periodo, mantenendo il peso sotto controllo. Secondo un recente studio, alimenti a base di vegetali contengono antiossidanti (polifenoli) che possono migliorare i livelli di zuccheri nel sangue nelle persone a rischio di diabete e malattie cardiache.

Come accennato in precedenza, le verdure hanno livelli abbondanti di antiossidanti che impediscono la crescita di cellule cancerose. Le verdure di colore verde scuro hanno un sacco di flavonoidi, antiossidanti fenolici e minerali. Queste vitamine e minerali sono essenziali per il corretto funzionamento del corpo. Carenze di queste vitamine e minerali possono portare a gravi carenze per le ossa, denti e organi vitali. Inoltre, gli antiossidanti aumentano l'immunità del corpo e proteggendolo da infezioni e malattie in via di sviluppo. Le verdure a foglia verde contengono bioflavonoidi noti come ' quercetina '. Questo è responsabile dell'attività antiossidante e antinfiammatori della verdura con le sue uniche proprietà antitumorali. La Quercetina riduce anche efficacemente il flusso di sostanze che portano alle allergie. Questo composto ha il ruolo di inibitore della secrezione cellulare di massa, diminuendo in tal modo il rilascio di interleuchina-6. La maggior parte delle verdure di colore verde, verdure di colore giallo e arancione hanno anche un'alta percentuale di calcio, potassio, ferro, magnesio, vitamina del complesso B, vitamina A, vitamina C, vitamina K, zeaxantine, α e β carotene e criptoxantine.

 

Fibra alimentare: Le verdure sono grandi opzioni per consumare fibra alimentare. Grazie all'elevata percentuale di livelli di fibra nelle verdure, il tratto digestivo rimane ben tonico. Le verdure sono abbondanti in fibre alimentari solubili e insolubili, nota come polisaccaridi non amidacei (NSP). Questa fibra alimentare assorbe l'acqua in eccesso nel colon e quindi mantiene il contenuto di umidità nella materia fecale. Questo aiuta la digestione, a prevenire la stipsi cronica, emorroidi, ragadi rettali e diarrea. Il vostro sistema digestivo diventa più sottile e la sua capacità di elaborare cibi diventa più liscia, mantenendo molti disturbi a distanza. Mangiare cibi ricchi di fibre mantiene il sistema digestivo chiaro e sano, aiutandovi ad evitare problemi come la stitichezza, irregolarità intestinali, cancro del colon e anche polipi. Dal momento che hanno alto contenuto di fibre, le verdure tendono anche a farvi sentire pieno più a lungo, fermando la voglia di spuntini inutili, contribuendo così a ridurre il peso.

 

Prevenzione del cancro: cavolo, cavolini di Bruxelles, cavolfiori e broccoli hanno un alto contenuto di indoli e isotiocianati. Questi componenti hanno proprietà protettive contro il cancro al colon, il cancro al seno, cancro della pelle e di altri tipi di tumori. I germogli broccoli hanno molto più sulforafane rispetto ai broccoli maturati, che è una sostanza cancro-protettiva. Inoltre, come detto prima, dal momento che le verdure contengono ottime dosi di antiossidanti, possono anche alleviare le probabilità di malattie mortali come il cancro.

 

Proteine ​​e amminoacidi: se si mangiano meno prodotti animali nella dieta, è necessario assicurarsi che essa sia ricca di legumi, i quali contengono proteine, ​​per compensare le proteine ​​che si perdono mangiando meno carne. Una volta che si ha la giusta combinazione di verdure e legumi nei pasti, si otterrà un'ampia quantità di aminoacidi necessari per vivere in buona salute. Mangiare molti fagioli e spinaci, con riso integrale può essere un esempio di pasto equilibrato.

 

Contenuto di acqua: le verdure hanno naturalmente alti livelli di acqua; questo è il motivo per cui sono generalmente senza grassi e a basso contenuto di calorie. Potete stare tranquilli sia per il vostro peso che per la salute una volta che si inizia una dieta ricca di verdure. Quanto più verdure si consumano, più l'acqua elimina le scorie e le tossine dal corpo.

 

Minerali: Le verdure a foglia verde sono ricche di magnesio ed hanno un basso indice glicemico, dimostrando così di essere utili per i pazienti con diabete di tipo 2. Se si mangia almeno 1 porzione di verdure a foglia verde ogni giorno, si potranno ridurre notevolmente i rischi di diabete. Le verdure verdi sono anche ricche di ferro e calcio, ad eccezione delle bietole e degli spinaci svizzeri, siccome sono ad alto contenuto di acido ossalico.

 

Vitamine: In generale, le verdure hanno un alto contenuto di vitamina. Tuttavia, la vitamina K è solitamente prevalente in quasi tutte le verdure. L' alto livello di vitamina K nelle verdure le rende un modo ideale e naturale per evitare problemi ossei. La vitamina K è necessaria per la produzione di osteocalcina, una proteina indispensabile per la corretta salute delle ossa. In un sondaggio, l'aggiunta di verdure a foglia verde ha notevolmente diminuito le possibilità di fratture dell'anca nelle donne di mezza età.

 

Prevenzione dell'ipertensioe: Uno studio di ricerca recente, suggerisce che la dieta mediterranea che è composta da alimenti ricchi di grassi insaturi (presente nell'olio d'oliva e noci) e nitriti e nitrati (presenti nella verdure a foglia verde ) può proteggere dall'ipertensione.

 

Licopene e Beta Carotene: Alcuni tipi di verdure hanno alti livelli di beta-carotene, che migliora notevolmente la funzione immunitaria una volta che viene convertita in vitamina A. I pomodori contengono licopene, che protegge gli occhi da problemi di vista. Una dieta carente di verdure verdi spesso porta alla possibilità di cecità e di altre malattie nei bambini e negli adulti.

 

Allilici solfuri: Aglio, cipolle, erba cipollina, porri e scalogni sono ricchi di solfuri di allile che aiutano ad abbassare la pressione arteriosa alta e a proteggere lo stomaco e l'apparato digerente da malattie mortali come il cancro.

 

Multimorbilità : Recenti ricerche suggeriscono che un maggiore consumo di verdura, cereali integrali e frutta può ridurre il rischio di multimorbilità.

 

Buona salute : Mangiare frutta e verdura possono favorire il benessere emotivo tra i giovani adulti sani. La ricerca suggerisce che il buon umore può portare ad una maggiore preferenza per i cibi sani invece che per cibi malsani.

 

Che Quantità Di Verdure Dovremmo Mangiare?

 

Si dice che più verdure consumiamo, più benefici per la nostra salute si potranno godere. Si dovrebbe consumare almeno 300 / 600 grammi di verdure fresche ogni giorno. Inoltre, assicuratevi di mangiare 4-5 diversi tipi di verdure. Una maggiore varietà e colori di verdure, inclusa nella vostra dieta, estenderà maggiormente i benefici per la salute. Inoltre, includere verdure di stagione nella dieta. Le verdure di stagione hanno anche un valore nutritivo maggiore se consumato durante il momento giusto dell'anno. Esse tengono protetti da molti disturbi di salute di stagione.

 

Verdure e Perdita di Peso

 

E' un fatto ben noto che mangiare verdure è un modo sano per perdere o mantenere il peso. Inoltre, le verdure sono magazzini di vitamine, fibre, minerali e altri nutrienti che tengono in forma e in buona salute. In realtà, le verdure sono chiamate “alimenti a calorie negative” perché aiutano realmente a perdere peso spendendo più quantità di energia per digerire il cibo di quello che realmente aggiungono all'apporto calorico complessivo.

 

Troverete due tipi di verdure, amidacea e non amidacea. È possibile includere entrambi nella vostra dieta; tuttavia, le varietà non amidacei possono essere consumate in quantità illimitata. Verdure ricche di amido hanno più zucchero, quindi è necessario mantenere controllata la quantità. Le verdure amidacee includono piselli, banane, zucca, patate e patate dolci; il resto sono le verdure non amidacee, tra cui cavolfiori, asparagi, carciofi, bietole, carote, broccoli, cipolle, cetrioli, porri, melanzane, pomodori, peperoni, funghi, spinaci, insalata, e zucchine.

 

Tuttavia, se siete a dieta rigorosa, prendete in considerazione queste verdure che contengono calorie minime e sono ad alto valore nutritivo. Queste sono le carote, ravanelli, sedano, cetrioli, fagiolini freschi, cavoli, cavolfiori, lattuga, pomodori e funghi.

 

Per perdere peso, non è necessario trasformarsi in un vegetariano, ma bisogna semplicemente iniziare a mangiare una grande varietà di frutta, legumi, verdura, noci, cereali e semi e la vostra salute migliorerà. Questo tipo di dieta, quando combinata con l'esercizio fisico, riduce drasticamente il peso e vi mantiene in forma e sani. La maggior parte degli alimenti vegetali sono a basso contenuto calorico e basso contenuto di grassi, pur mantenendovi sazi per un tempo più lungo.

 

Verdura e Cura della Pelle

 

Per secoli, le nostre madri e nonne hanno portato avanti i metodi naturali per mantenere intatta la loro bellezza. D'altra parte, la nostra pelle oggi viene di solito coccolata con un sacco di creme costose, trucchi, purificanti e unguenti, ma sicuramente non hanno la luce naturale e la morbidezza che le generazioni precedenti avevano. Come spesso si dice, la natura conosce il modo migliore per tenerci in perfetta salute, quando si tratta dei nostri organi, membra, della pelle o dei capelli. La frutta e la verdura che spesso tendiamo a dimenticare nella nostra dieta, sono i migliori trattamenti per una pelle luminosa e sana. I pigmenti vivaci di frutta e verdura hanno anche immense capacità di combattere le malattie. Ricche di una serie di nutrienti utili e potenti antiossidanti, le verdure devono essere incluse in una dieta quotidiana, se si vuole migliorare la salute della vostra pelle.

 

 

Entrambe, frutta e verdura, possono essere divise in quattro gruppi di colori; ognuno con vantaggi specifici.

 

Arancio e gialla: Le patate dolci, carote, arance e albicocche. Hanno un sacco di vitamina C, che è di grande beneficio per la pelle e favorisce la crescita e la protezione del collagene. Il collagene mantiene l'elasticità della pelle, ritardando così la comparsa delle rughe.

 

Il gruppo rosso: Comprende i pomodori, peperoni rossi, cipolle rosse e papaia, che sono tutti ricchi di licopene. Esso protegge efficacemente la pelle dai raggi nocivi del sole.

 

Il gruppo successivo è quello verde: Comprende broccoli, kiwi, cavoli, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, peperoni verdi e spinaci. Queste verdure sono principalmente ricche di vitamina C.

 

Il gruppo blu violaceo comprende: Prugne, barbabietole, melanzane, uva rossa, e cavolo viola. Essi sono ricchi di antiossidanti, che sono necessari per una pelle sana e luminosa. Qualsiasi combinazione di verdure fa miracoli per la pelle, perché ritarda non solo i segni del tempo, ma mantiene anche la pelle luminosa, fresca e previene la secchezza e altri disturbi della pelle.

 

Al giorno d'oggi, molti centri di trattamento naturale optano per la cura del viso prodotti vegetali.

 

Le Verdure Promuovono la Crescita dei Capelli

 

Potreste essere sorpresi di sapere che una dieta sana con molte verdure dà ai vostri capelli una maggiore spinta di salute rispetto agli shampoo più costosi sul mercato. Solo una dieta corretta può garantire la crescita dei capelli in quanto si tratta di qualcosa che è affetto da dentro. Un alimentazione corretta dei nutrienti assicura capelli forti, sani e lucenti. Le verdure sono senza dubbio le “centrali elettriche dell'alimentazione”, dal momento che sono ricche di vitamine e minerali di cui i capelli hanno più bisogno. Come discusso prima, classificare le verdure in termini di colore e includere almeno una porzione di ciascuna di esse nella dieta, produrrà ampi benefici per i vostri capelli.

 

Le verdure di colore verde scuro sono ricche di vitamina A, vitamina C, calcio e ferro, che sono essenziali per la produzione di sebo, una sostanza oleosa che viene secreta dal cuoio capelluto e agisce come condizionatore naturale dei capelli. Le carenze di ferro o di calcio, possono portare ad una perdita di capelli eccessiva.

 

Le verdure rosse hanno un sacco di licopene. Troverete questo nutriente anche in molti prodotti per capelli. I peperoni rossi hanno abbondanti quantità di licopene e la parte esterna lucida ha una percentuale di silice, un minerale necessario per mantenere lo spessore dei vostri capelli.

 

La verdura arancione (soprattutto carote) contiene beta-carotene, che è l'antiossidante necessario per la crescita di capelli sani. E' inoltre ricca di vitamina C, che protegge anche i capelli dai radicali liberi. Le verdure arancioni proteggono i capelli dagli effetti nocivi del sole e mantengono l'umidità al loro interno.

 

Le verdure di colore giallo hanno un valore nutrizionale analogo a quello delle verdura arancione. Le verdure come le cipolle sono potenti antiossidanti che proteggono i capelli dalla radice alla punta. Inoltre, sono ricche di vitamina C, spesso considerata la "vitamina antinvecchiamento".

 

Fate Attenzione nella Scelta e alla Conservazione delle Verdure

 

Inutile dire, consumare verdura cruda da il massimo dei benefici, tranne pochi casi, quando si ha bisogno di cuocere per rendere più appetibile il tipo di vegetale (ad esempio - cavolfiore e melanzane). Tuttavia, le verdure possono anche essere consumate dopo la trasformazione e la cottura, sebbene viene asportata una piccola percentuale di nutrienti. In realtà, consumandola in entrambi i casi risulta sempre benefica per la salute. Le verdure sono alimenti piacevoli, convenienti e adattabili che sono quasi essenziale nella dieta quotidiana per mantenere una buona salute generale.

 

Controllare il colore quando si acquistano: Controllare sempre il colore e assicurarsi che sia fresco e vivace a seconda del rispettivo colore. La sfumatura giallastra indica un invecchiamento del vegetale e può avere un sapore cattivo. L'insalata è ricca di importanti sostanze nutritive e sostanze fitochimiche che supportano il massimo beneficio per il nostro requisito vegetale giorno per giorno. Prodotti ortofrutticoli congelati e in scatola possono essere altrettanto buoni per la salute, fare attenzione alle verdure in scatola con eccessiva quantità di sodio. Se si acquistano questi, sciacquare vigorosamente sotto l'acqua fredda prima dell'uso.

 

Fate attenzione alle macchie, muffe fungine e tracce di spray insetticida. Se ve ne accorgete, non comprate queste verdure. Acquistate sempre verdure intere e non tagliate in parti.

 

Comprare quello che si Consuma: Si consiglia di acquistare le verdure in piccole quantità in modo da poterle utilizzare più velocemente. Alcune verdure hanno una durata molto breve, soprattutto se si opta per il biologico, verdure non trattate. Inoltre, i nutrienti sani delle verdure iniziano a diminuire dal momento che vengono colte. Dopo un certo tempo che sono sonservate, i batteri nocivi possono iniziare ad assalire il tipo di verdura. Inoltre, con un maggiore tempo di conservazione, il contenuto di vitamina C nelle verdure degrada rapidamente, ostacolando così il suo impatto positivo. Se si tagliano e lasciano le verdure conservate, si verifica l'ossidazione in quanto sono esposte all'aria. Così, vengono rilasciati gli enzimi e questo si traduce in scolorimento del vegetale. Tuttavia, le verdure sono ancora perfettamente commestibili e si può fermare questa ossidazione con l'aggiunta di acido ascorbico sulle superfici o refrigerando le verdure.

 

Conservazione: Non tenere le verdure in luoghi caldi e umidi. Mantenerle sempre refrigerate e i pezzi pretagliati dovrebbero essere congelati. Conservare le verdure in involucri di plastica o in sacchetti con zip per preservare maggiormente i nutrienti, fino a quando non si utilizza.

 

Assicurarsi di lavare tutta le verdure prima di mangiarla. Le verdure vanno lavate immediatamente dopo averle comprate, soprattutto quelle a foglia verde, in quanto potrebbero avere insetti o pesticidi nocivi su di loro. Questo estende la loro durata. Se la si lava in acqua salata per pochi minuti, garantisce un ulteriore pulizia. Così facendo, esse saranno private della sabbia, polvere e qualsiasi spray chimico residuo o tossine a cui potrebbero essere state esposte.

 

Tenere le verdure completamente separate dai cibi crudi, come il pollame, la carne e frutti di mare. Le verdure non devono essere tenute a contatto con utensili da cucina o superfici come taglieri, ecc

 

Si può avvolgere le verdure a foglia verde in plastica perforata o carta porosa e poi refrigerarl, che aumenta la sua durata.

 

C'è molto da dire sulle verdure, con questi accorgimenti, il vostro corpo vi ringrazierà!

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati