Caffè

Caffè

I tanti benefici che gli studi associano a questa bevanda

Quali sono i benefici per la salute apportati dal caffè?

Una tazza di caffè al mattino può essere più che una sola carica di energia.

Sempre più ricerca sta emergendo a suggerire che ci possono essere diversi benefici per la salute associati al bere questa bevanda di colore nero scuro, il caffè, per aiutare a prevenire anche il diabete e ridurre il rischio di alcune malattie epatiche.

 

Il consumo di caffè si perde nei secoli...

Per i suoi rapporti commerciali con il Vicino Oriente, probabilmente,Venezia fu la prima città italiana a far uso del caffè, forse già dal XVI secolo;

Al giorno d'oggi, con oltre 400 miliardi di tazze consumate ogni anno, il caffè è una delle bevande più popolari al mondo.

 

Ma cos'è che lo rende così speciale?

 

Ripartizione nutrizionale del caffè
Conteggio delle calorie

Il caffè nero normale (senza latte o panna) ha un basso numero di calorie. Una tazza di caffè nero tipico contiene solo circa 2 calorie.

Tuttavia, se si aggiunge lo zucchero e il latte, il conteggio delle calorie, ovviamente può salire.

 

Caffè e Antiossidanti [1]

Il caffè è la fonte numero uno di antiossidanti per molti paesi dove il consumo di caffè è alto.
La comunità scientifica in Italia, e all'estero, sostiene che consumare caffè in dosi moderate e abitualmente (non oltre 300 mg di caffeina al giorno pari a circa 3-5 tazzine) può essere un aiuto importante nella prevenzione di molte patologie, tra cui quelle metaboliche e neurodegenerative.

 

Entrambi i tipi di caffè, quello con caffeina e decaffeinato, forniscono quasi gli stessi livelli di antiossidanti.

 

Caffè, Benefici e Salute
I potenziali benefici per la salute associati al bere caffè sono: la protezione contro il diabete di tipo 2, malattia di Parkinson, malattie del fegato, cancro al fegato e la salute del cuore. [2]

 

Il Caffè può Proteggere contro il Diabete di tipo 2

Il caffè può essere protettivo contro il diabete di tipo 2. I ricercatori della UCLA hanno identificato che bere il caffè aumenta i livelli plasmatici delle proteine dei trasportori degli ormoni sessuali SHBG (acronimo di Sex Hormone Binding Globulin). L'SHBG controlla l'attività biologica degli ormoni sessuali del corpo ( testosterone e estrogeni ), che svolgono un ruolo nello sviluppo del diabete di tipo 2. [3]

 

Il Dr. Simin Liu, uno degli autori dello studio, ha detto che esiste un'"associazione inversa" tra il consumo di caffè e il rischio di diabete di tipo 2.

 

Un aumento del consumo di caffè può ridurre il rischio di diabete di tipo 2 – i ricercatori della Harvard School of Public Health (HSPH) hanno raccolto dati provenienti da tre studi. In questi studi, le diete dei partecipanti sono state valutate utilizzando questionari ogni 4 anni, con una compilazione di questionari aggiuntivi per i partecipanti che hanno riferito di avere il diabete di tipo 2. In totale, 7.269 partecipanti allo studio avevano il diabete di tipo 2.

 

I ricercatori hanno riscontrato che i partecipanti che hanno aumentato la loro assunzione di caffè a più di una tazza al giorno (in media, con un incremento di 1,69 tazze al giorno), per un periodo di 4 anni, ha avuto un 11% di rischio più basso di diabete di tipo 2 nei successivi 4 anni, rispetto alle persone che non hanno cambiato la loro assunzione.

 

Il Caffè può Aiutare a Prevenire la Malattia di Parkinson

Alcuni ricercatori negli Stati Uniti, hanno condotto uno studio che ha esaminato il legame tra consumo di caffè e rischio di malattia di Parkinson. Gli autori dello studio hanno concluso che "una maggiore assunzione di caffè e caffeina, è associata con una significativa minore incidenza della malattia di Parkinson". [4]

 

Inoltre, la caffeina presente nel caffè, può aiutare il controllo del movimento nelle persone affette dal morbo di Parkinson, secondo uno studio condotto presso Research Institute of the McGill University Health Centre (RI MUHC), che è stato pubblicato sulla rivista Neurology. [5]

 

Il Caffè può Ridurre il Rischio di Cancro al Fegato

I Ricercatori italiani hanno scoperto che il consumo di caffè riduce il rischio di cancro al fegato di circa il 40%. Inoltre, alcuni dei risultati suggeriscono che, se si beve almeno tre tazze al giorno, i rischi sono ridotti di oltre il 50%. [6]

 

L'autore principale dello studio, il dottor Carlo La Vecchia, dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano, ha detto che "la nostra ricerca conferma le affermazioni passate che il caffè è buono per la salute e in particolare per il fegato."

 

Il Caffè può Aiutare a Prevenire le Malattie del Fegato

Il consumo regolare di caffè, è legato ad un ridotto rischio di colangite sclerosante primitiva (PSC) , una malattia autoimmune rara dei dotti biliari nel fegato. [7]

 

Inoltre, il consumo di caffè può ridurre l'incidenza di cirrosi del fegato per i bevitori di alcol del 22%, secondo uno studio effettuato alla Kaiser Permanente Medical Care Program , California, USA.

 

Gli autori dello studio hanno concluso che i risultati "supportano l'ipotesi che ci sia un ingrediente nel caffè che protegge contro la cirrosi, la cirrosi alcolica in particolare. " [8]

 

Una ricerca pubblicata sulla rivista Hepatology nel mese di aprile 2014, suggerisce che bere il caffè è legato ad un minor rischio di morte per cirrosi del fegato. I ricercatori suggeriscono che bere due o più tazze di caffè ogni giorno può ridurre il rischio di morte per cirrosi epatica del 66%. [15]

 

Uno studio pubblicato sulla rivista Hepatology indica che bere caffè decaffeinato abbassa anche i livelli degli enzimi epatici, il che suggerisce che i benefici non sono legati al contenuto di caffeina.

 

Il Caffè può Essere Buono per il Cuore

I ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center (BIDMC) e Harvard School of Public Health, hanno concluso che bere il caffè con moderazione protegge contro l'insufficienza cardiaca. Essi hanno definito 'moderazione' e 2 tazze europee (equivalenti a due porzioni da 8 once di caffè americano) al giorno. [9]

 

Le persone che hanno bevuto quattro tazze europee al giorno, avevano un rischio inferiore del 11% di insufficienza cardiaca, rispetto a coloro che non ne bevevano.

 

Gli autori hanno sottolineato che i loro risultati "hanno mostrato un possibile beneficio, ma come con tante altre cose che consumiamo, in realtà dipende da quanto caffè si beve".

 

Sviluppi Recenti Sui benefici del Caffè

 

  • 1- Il caffè può ridurre il rischio di ictus. Uno studio ha monitorato il consumo di caffè di 83.269 adulti giapponesi di età compresa tra 45 e 74 anni, scoprendo che le persone che hanno bevuto il caffè ogni giorno avevano un rischio del 20 per cento più basso di ictus rispetto a quelli che non lo bevono spesso. [10]
  • 2- Una elevata assunzione di caffè può aiutare contro il cancro alla prostata. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Cancer Causes and Control, gli uomini che hanno bevuto quattro o più tazze di caffè al giorno avevano il 59% di riduzione del rischio di recidiva di cancro alla prostata e / o la progressione, rispetto a quelli il cui consumo di caffè era stato di solo una tazza a settimana o meno. [11]
  • 3- Il caffè può proteggere la nostra vista? La ricerca pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, ha scoperto che bere il caffè può proteggere contro il deterioramento della vista e persino contro la cecità.
  • 4- Le acufene, sono risultate meno comuni nelle donne che bevono più caffè. Un nuovo studio del The American Journal of Medicine, ritiene che le donne che consumano più caffeina hanno meno probabilità di avere le acufene.
  • 5- Uno studio collega l'assunzione di caffè con un ridotto rischio di tumore dell'endometrio. Il cancro endometriale è il cancro più comune degli organi riproduttivi femminili negli Stati Uniti, che colpisce circa 1 su 37 donne nel corso della loro vita. Ma in un nuovo studio, i ricercatori hanno scoperto che bere 3-4 tazze di caffè al giorno potrebbe ridurre il rischio di carcinoma dell'endometrio di quasi un quinto.
  • 6- Bere fino a cinque tazzine di caffè al giorno può beneficiare le arterie. Un nuovo studio ha suggerito che bere 3-5 tazze di caffè al giorno riduce il rischio di arteriosclerosi e infarti.

 

Rischi del Bere Troppo Caffè

Bere troppo caffè può causare alcuni effetti collaterali molto spiacevoli. Secondo uno studio condotto da ricercatori dell'Università dell'Oklahoma, "la caffeina può causare sintomi di ansia in individui normali, specialmente nei pazienti più vulnerabili, come le persone con disturbi d'ansia preesistenti. " [12]

Le donne che hanno hanno intenzione di concepire un bambino, ovrebbero essere prudenti. I ricercatori dell'University of Nevada School of Medicine, hanno riportato sul British Journal of Pharmacology che il caffè normale può ridurre le probabilità in una donna di rimanere incinta. [13]

 

Riferimenti:
1- "Coffee is number one source of antioxidants" news release via EurekAlert!. 28 August 2005. Accessed 15 December 2013.
2- "Ask the Expert: Coffee and Health" Dr. Rob van Dam. The Harvard School of Public Health Nutrition Source. Accessed 15 December 2013.
3- "Coffee and Caffeine Consumption in Relation to Sex Hormone - Binding Globulin and Risk of Type 2 Diabetes in Postmenopausal Women" Atsushi Goto, Yiqing Song, Brian H. Chen, Jo. Ann E. Manson, Julie E. Buring, and Simin Liu. Diabetes. doi:10.2337/db10-1193. 2011 January; 60(1): 269–275. Accessed 15 December 2013.
4- "Association of Coffee and Caffeine Intake With the Risk of Parkinson Disease " G. Webster Ross, MD; Robert D. Abbott, PhD; Helen Petrovitch, MD; David M. Morens, MD; Andrew Grandinetti, PhD; Ko-Hui Tung, MS; Caroline M. Tanner, MD, PhD; Kamal H. Masaki, MD; Patricia L. Blanchette, MD, MPH; J. David Curb, MD, MPH; Jordan S. Popper, MD; Lon R. White, MD, MPH. JAMA. doi:10.1001/jama.283.20.2674. 2000;283(20):2674-2679. Accessed 15 December 2013.
5- "Caffeine for treatment of Parkinson disease" Ronald B. Postuma, MD, MSc, Anthony E. Lang, MD, Renato P. Munhoz, MD, Katia Charland, PhD, Amelie Pelletier, PhD, Mariana Moscovich, MD, Luciane Filla, MD, Debora Zanatta, RPh, Silvia Rios Romenets, MD, Robert Altman, MD, Rosa Chuang, MD and Binit Shah, MD. doi:10.1212/WNL.0b013e318263570d August 1, 2012. Abstract. Accessed 15 December 2013.
6- "Coffee Reduces Risk for Hepatocellular Carcinoma: An Updated Meta-analysis" Francesca Bravi, Cristina Bosetti, Alessandra Tavani, Silvano Gallus, Carlo La Vecchia. Volume 11, Issue 11 , Pages 1413-1421.e1, November 2013. Abstract. Accessed 15 December 2013.
7- "Coffee Consumption is Associated with Reduced Risk of Primary Sclerosing Cholangitis but not Primary Biliary Cirrhosis" Crai Lammert, and others; presented at Digestive Disease Week,18-21 May 2013. Accessed 15 December 2013.
8- "Coffee, cirrhosis, and transaminase enzymes." Klatsky AL, Morton C, Udaltsova N, Friedman GD. Arch Intern Med. 2006 Jun 12;166(11):1190-5. Abstract. Accessed 15 December 2013.
9- "Habitual Coffee Consumption and Risk of Heart Failure: A Dose-Response Meta-Analysis" Elizabeth Mostofsky, Megan S. Rice, Emily B. Levitan, and Murray A. Mittleman. Circ Heart Fail. DOI:10.1161/CIRCHEARTFAILURE.112.967299. published online before print 26 June 2012. Abstract. Accessed 15 December 2013. "
10- "The Impact of Green Tea and Coffee Consumption on the Reduced Risk of Stroke Incidence in Japanese Population" Yoshihiro Kokubo, MD, PhD, FAHA, Hiroyasu Iso, MD, PhD, Isao Saito, MD, PhD, Kazumasa Yamagishi, MD, PhD, Hiroshi Yatsuya, MD, PhD, Junko Ishihara, PhD, Manami Inoue, MD, PhD and Shoichiro Tsugane, MD, PhD. Stroke: Journal of the American Heart Association. doi: 10.1161/​STROKEAHA.111.677500. March 14, 2013. Abstract. Accessed 15 December 2013.
11- "Coffee and tea consumption in relation to prostate cancer prognosis" Milan S. Geybels, Marian L. Neuhouser, Jonathan L. Wright, Marni Stott-Miller and Janet L. Stanford, Cancer Causes & Control. August 2013. Abstract. Accessed 15 December 2013.
12- "Caffeine and psychiatric symptoms: a review." Broderick P, Benjamin AB. J Okla State Med Assoc. 2004 Dec;97(12):538-42. Abstract. Accessed 15 December 2013. '
13- "Inhibitory effect of caffeine on pacemaker activity in the oviduct is mediated by cAMP-regulated conductances" R. E. Dixon, S. J. Hwang, F.C. Britton, K. M. Sanders and S. M. Ward. British Journal of Pharmacology. 2011; DOI: 10.1111/j.1476-5381.2011.01266.x. Abstract. Accessed 15 December 2013.
14- "Caffeine Effects on Sleep Taken 0, 3, or 6 Hours before Going to Bed." Christopher Drake, Timothy Roehrs, John Shambroom, and Thomas Roth. Journal of Clinical Sleep Medicine. Volume 09 Number 11. DOI: 10.5664/jcsm.3170. 15 November 2013. Abstract.
15- "Coffee, alcohol and other beverages in relation to cirrhosis mortality: the Singapore Chinese Health Study." Woon-Puay Koh, et al., Hepatology. DOI: 10.1002/hep.27054. published April 2014. Abstract.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati