9 Alimenti a Base di Soia

9 Alimenti a Base di Soia

I Fagioli di soia sono legumi generalmente classificati come semi oleosi, originari della Cina, vengono coltivati da oltre 13 mila anni, benché il prodotto odierno è alquanto diverso dal suo antenato.

La loro consistenza morbida e il sapore leggero li rendono adatti a essere lavorati in molte forme differenti e tutti i cibi ottenuti dai fagioli di soia vengono chiamati "Alimenti a base di soia".

Tra i 9 Alimenti più popolari abbiamo:

  1. EDAMAME
  2. FAGIOLI DI SOIA
  3. LATTE DI SOIA
  4. MISO
  5. NATTO
  6. SALSA DI SOIA
  7. SALSA TAMARI
  8. TEMPE'
  9. TOFU

EDAMAME

Edamame è il nome giapponese dei fagioli di soia freschi ancora nel baccello. Possono essere cotti e mangiati come verdura. Sono tondi, lisci e verdi ed il baccello deve essere duro e senza difetti.

Normalmente si trovano surgelati, quelli freschi sono venduti a volte nei grandi supermercati delle metropoli dove la richiesta è maggiore soprattutto per le popolazioni orientali immigrate.

FAGIOLI DI SOIA

I fagioli di soia gialla sono i più coltivati al mondo perché la loro composizione in sostanze nutritive e la consistenza li rendono molto versatili per trasformazioni e preparazioni commerciali di ogni tipo.

I prodotti che se ne ricavano sono: latti vegetali, dessert simili al budino, creme, yogurt, gelati, tofu (“formaggio” di soia), tempeh (semi fermentati), “bistecche” simili alla carne, wurstel, polpette, salse varie fermentate (tamari, shoyo, miso) e tante altre preparazioni. Inoltre, dai fagioli di soia si ottiene un olio leggero, ricco di acidi grassi polinsaturi e utilizzato per controllare il colesterolo.

L’utilizzo dei fagioli di soia è indicato non soltanto per l’alimentazione umana, ma anche come mangime per gli animali d’allevamento grazie all’alta percentuale di proteine contenute.


LATTE DI SOIA

Molto popolare, presente in tutti i bar il latte di soia è ottenuto dalla farina di soia, mischiata ad acqua fino a ricavare un liquido dall'aspetto simile al latte.

E' una discreta fonte di proteine, vitamine del gruppo B e ferro. Privo di colesterolo, contiene pochi grassi saturi. Si può trovare con gusto naturale oppure aromatizzato (vaniglia, cacao, caffè).

Nel latte troviamo gli ISOFLAVONI- Molecole responsabili degli effetti benefici della soia appartengono alla categoria degli isoflavoni, molecole note anche con il nome di fitoestrogeni.

Più precisamente si tratta di composti come la genisteina, la daidzeina e la gliciteina. Da un punto di vista chimico ricordano molto gli estrogeni, ovvero gli ormoni sessuali femminili. Proprio questa caratteristica consente loro di svolgere una funzione simile agli estrogeni umani e preservare alcuni tessuti dallo sviluppo di tumori.

MISO

Alimento che nasce da un’antica tradizione giapponese, è uno dei derivati fermentati della soia tradizionalmente usato in Oriente per integrare, con proteine di facile digeribilità e di alto valore biologico, una dieta solitamente povera di alimenti di origine animale.

È ottenuto dalla lunga fermentazione dei fagioli di soia gialla in acqua e sale marino - a volte con l'aggiunta di cereali diversi come riso o orzo - che avviene sotto pressione in botti di legno di cedro e al riparo dall'aria.

Durante i 12-24 mesi è sottoposto a due o tre travasi che hanno la funzione di ossigenare la massa in fermentazione e alla fine della quale si ottiene una pasta scura, dall'aroma e dal sapore caratteristici, contenente un buon 12-14% di proteine già in parte "digerite" (e quindi più assimilabili), sali minerali, oligoelementi, vitamine ed enzimi.

NATTO

il Natto è un alimento tradizionale giapponese prodotto attraverso la fermentazione dei fagioli di soia. Viene solitamente consumato abbinato a riso e succo di soia o senape

Contiene zero colesterolo e quasi niente sodio, ma ha significanti dosi di ferro, calcio, magnesio, proteine, potassio, vit. B6, B2, E e la preziosa K2 di cui diremo oltre. Numerose le prove scientifiche dei benefici del natto: la Nattochinasi è un enzima che previene l'agglutinazione ematica o grumi di sangue, origine di trombi sovente mortali.

La sua capacità di degradare le fibrille amiloidi indica che natto abbia del potenziale nel prevenire o ridurre malattie di tipo amiloideo come il morbo di Alzheimer.

Abbondante in vitamine K e K2 (è l'alimento re per quest'ultima), il Natto ancora ha azione per questo anticoagulante e anti-colesterinica, ma soprattutto con la K2 (Menachinone o Menatrenequinone) si ha un effetto assai interessante sulle proteine leganti del Calcio, per cui protegge e favorisce l'ossificazione, o meglio previene l'osteoporosi.


SALSA DI SOIA

La salsa di soia, se inserita in una dieta che limita l’uso di grassi animali, partecipa all’abbassamento del colesterolo, grazie all’azione delle fibre, che aumentando la sensazione di sazietà riducono l’assorbimento di altro cibo.

Non solo poche calorie, dunque, tra le proprietà della salsa di soia. Sono sempre le fibre, infatti, a rendere partecipe questo condimento orientale nel processo di risveglio dell’intestino pigro. Le fibre solubili, assorbendo l’acqua, favoriscono lo svuotamento dell’intestino, mentre quelle insolubili stimolano la motilità intestinale, con un effetto lassativo. Favoriscono, inoltre, l’espulsione di tossine e colesterolo cattivo.

Date le poche calorie e le numerose proprietà, non resta altro che inserire la salsa di soia nel proprio piano alimentare e aspettare i primi risultati.

SALSA TAMARI

Il tamari e lo shoyu sono due salse liquide di colore scuro, praticamente nero, derivate dalla soia gialla che servono a insaporire cereali, legumi, verdure e altri cibi sia cotti che a crudo.

Il tamari ha un sapore gradevole e spiccato, mentre lo shoyu è meno saporito e più delicato, una versione più leggera anche di contenuto di nutrienti. La cucina orientale e in particolare la macrobiotica, fanno un alto utilizzo di questi prodotti, nelle svariate preparazioni culinarie tradizionali.

TEMPE'

Questo alimento a base di soia ha un sapore delicato che ricorda la carne. E' una specie di dolce bianco e sodo ottenuto dalla fermentazione di fagioli di soia cotti. In genere si trova surgelato in forma di panetti, buon surrogato della carne può essere utilizzato in molte ricette per condire la pasta o preparare un chili vegan.

TOFU

Noto come il formaggio di soia, è uno degli alimenti più versatili nel panorama degli alimenti ottenuti da questo prodotto.

A differenza di alimenti proteici di origine animale, come la carne, le uova, il pesce e i formaggi, il tofu contiene un quantitativo calorico ridotto (80-100 Kcal per 100 gr) ed è ricco di acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi, i cosiddetti grassi "buoni", in quanto favoriscono la sostituzione del colesterolo LDL presente nel sangue (considerato tra le principali cause dell’insorgenza di patologie cardiovascolari) con il colesterolo HDL.

Il tofu ha inoltre un elevato contenuto di sostanze antiossidanti e di vitamine: B1, B2 e B3. Contiene calcio, minerali (come potassio, ferro e fosforo) ed ha un basso tenore di sodio.

Buon ABC Allenamento


Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati