La Dieta Atkins a confronto con la dieta Zona, dieta LEARN e dieta Ornish sulla Perdita di Grasso

La Dieta Atkins a confronto con la dieta Zona, dieta LEARN e dieta Ornish sulla Perdita di Grasso

Qual'è la migliore dieta per dimagrire?

Uno studio ha messo a confronto l'efficacia di quattro piani dimagranti (dieta Atkins, dieta Zona, dieta LEARN, dieta Ornish).
La dieta molto povera di carboidrati conosciuta come la dieta Atkins può contribuire ad una maggiore perdita di peso rispetto a dei piani alimentari con l'apporto di carboidrati più elevati senza effetti negativi come l'aumento del colesterolo.
Lo studio annuale, è stato condotto dalla Stanford University su un numero di 311 donne in pre-menopausa, le quali erano tutte in sovrappeso o obese. Ad ogni donna è stata assegnata in modo casuale a una delle quattro diete.

 

Ciascuna delle diete utilizzate sono state selezionate per i loro diversi livelli di consumo di carboidrati:

 

  • 1)- La dieta Atkins ha consumo molto basso di carboidrati: meno di 20 grammi di carboidrati al giorno, per lo studio incrementata a 50 grammi al giorno.

 

  • 2)- La dieta a zona è progettata in modo che il consumo calorico giornaliero di una persona sia composto da 40 per cento di carboidrati, il 30 per cento di proteine ​​e il 30 per cento di grassi.

 

  • 3)- La dieta LEARN (Stile di vita, esercizio fisico, gli atteggiamenti, le relazioni e l'integrazione) indica ai partecipanti di ottenere il 55-60 per cento delle loro calorie giornaliere dai carboidrati e non più del 10 per cento da grassi saturi. Questa dieta si basa sulla piramide alimentare USDA.

 

  • 4)- La dieta Ornish dove l'orientamento primario impone a chi la segue di non ottenere più del 10 per cento delle loro calorie dai grassi.

 

I partecipanti di ciascun gruppo hanno ricevuto i libri con indicazioni sulla dieta che gli era stata assegnata, ed hanno partecipato a corsi della durata di un'ora con un dietista che ha registrato i dati una volta alla settimana per le prime 8 settimane.

 

I dati relativi ai partecipanti sono stati raccolti all'inizio dello studio, e a 2, 6 e 12 mesi.

 

I ricercatori hanno registrato l'indice di massa corporea (BMI), percentuale di grasso corporeo, rapporto vita-fianchi, nonché misure metaboliche come, insulina, colesterolo, glicemia, trigliceridi e livelli di pressione sanguigna.

 

Conclusioni dello studio
Il gruppo che ha seguito la dieta Atkins ha riportato la maggior perdita di peso nei 12 mesi con una perdita media di 4,7 chilogrammi, o poco più di 4,5 chili. Avevano anche maggiori effetti metabolici complessivi favorevoli.


La perdita di peso media in tutti e quattro i gruppi variava tra i 2 e i 5 chili.

 

Gli autori dello studio hanno notato che "anche modeste riduzioni di peso in eccesso hanno effetti clinicamente significativi sui fattori di rischio, quali i trigliceridi e pressione sanguigna."

 

Riferimenti
Gardner CD, Kiazand A, Alhassan S, et al. Comparison of the Atkins, Zone, Ornish, and LEARN Diets for change in weight and related risk factors among overweight premenopausal women. The A to Z Weight Loss Study: a randomized trial. Journal of the American Medical Association. 
2007; 297(9):969–977.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati