10 Modi Scientifici per Perdere Peso

10 Modi Scientifici per Perdere Peso

Dimagrire basandosi su studi scientifici

10 modi scientifici per perdere peso

Una ricerca promossa dalla BBC, ha deciso di analizzare la perdita di peso e condividere i loro risultati nel programma 10 cose che dovete sapere per perdere peso. Il giornalista e Medico Dott. Michael Mosley ha presentato il programma che si proponeva di stabilire quali metodi per la perdita di peso, basati sulla biologia, funzionano davvero. Il documentario ha prima guardato il grasso viscerale (noto anche come il grasso della pancia ), che è il grasso interno che circonda gli organi interni, ed è molto insalubre. Il grasso viscerale può causare malattie cardiache, cancro e diabete di tipo 2.

 

Un girovita più grande è il primo segno che si sta accumulando troppo grasso viscerale. Il programma è iniziato con Michael Mosley ad avere una scansione per misurare il grasso e di apprendere che aveva un sacco di grasso viscerale. Questo lo ha reso più determinato a perdere peso per garantire che egli non sviluppasse il diabete come suo padre prima di lui.

 

Saltare i pasti per Saltare le calorie?

Molte persone fanno questo errore quando decidono di perdere peso. La scienza aiuta a spiegare perché saltare la prima colazione significa spesso non perdere peso. Quando si ha fame il cervello in realtà diventa più "eccitato" quando vede cibi ipercalorici. Il cervello provoca una voglia di voler far mangiare il cibo peggiore, che porta a troppi spuntini e a mangiare molto. Frenare la fame è la chiave per gestire le calorie e perdere peso. Un ormone chiamato Grelina (grehlin) manda un segnale al cervello spingendoci a mangiare, come risultato il desiderio di cibi ipercalorici .

 

Michael Mosley ha deciso che voleva perdere circa 3 chili, ma si è voluto assicurare che la sua perdita di peso fosse indolore e non comportasse troppo esercizio. Faceva già un po' di esercizio fisico e rimase attivo, ma l'attenzione era sulla gestione del suo appetito per cercare di mangiare di meno.


Ecco i principali cambiamenti che ha fatto per aiutare la perdita di peso.

Sono tutte semplici modifiche che si possono apportare facilmente.

 

1. Mangiare in un piatto più piccolo

Ridurre le dimensioni del piatto, comporta in media, un assunzione di cibo del 22% in meno. Vari studi hanno dimostrato che più cibo si dà a qualcuno, più cibo ne mangia. Così servendo semplicemente meno cibo sulle tavole con razioni più piccole si inizieranno a ridurre le calorie.


A volte si tratta semplicemente di piccoli cambiamenti al modo in cui mangiamo, che può aiutare molto quando si tratta di perdere peso.

 

La ricerca ha dimostrato che mangiare in un piatto più piccolo aiuta le persone a perdere peso, e può prevenire l'obesità infantile. Quando si dispone di un grande piatto si tende a riempirlo, e troppo spesso le persone mangiano senza realmente pensare a quanto stanno mangiando. Basta mangiare tutto ciò che è nel piatto. Usando piatti più piccoli a casa significa mettere meno cibo nel piatto. Si può pensare, " ma non si mangia abbastanza " . Questo non è vero! Un piatto più piccolo conterrà ancora tutte le calorie che il vostro corpo richiede, oltre a tutte le sostanze nutritive essenziali e vitamine.

 

Non è un caso che la maggior parte delle persone mangiano troppo a ogni pasto. Tuttavia, la dimensione del contenitore e la porzione di cibo non è l'unico trucco.


Studi più recenti hanno dimostrato che mangiare più lentamente aiuta le persone a mangiare di meno. Quando si mangia in fretta, il corpo non ha il tempo per inviare il segnale al cervello che informa che siamo pieni, e che non ha bisogno di ulteriore cibo. Rallentando un po', si ci può sentire pieni con meno cibo.

 

In uno studio condotto su bambini da parte del Karolinska Institute di Stoccolma. Essenzialmente una macchina avvertiva i bambini quando stavano rimuovendo il cibo dal piatto troppo in fretta, incoraggiandoli a rallentare. In media i bambini mangiavano il 7% in meno di cibo quando hanno rallentato il loro modo di mangiare.


Ecco alcuni suggerimenti su come mangiare di meno:

  • Usare piatti più piccoli, non avete bisogno di piatti giganti! Usare piatti più piccoli, soprattutto per i bambini. Non servire ai bambini porzioni da adulti.
  • Non mangiare davanti alla televisione. Si tende a mangiare più velocemente e a pensare di meno al cibo che si sta mangiando, rischiando di sentirsi pieni solo dopo aver assunto un eccesso di calorie.
  • Se siete un mangiatore veloce, potreste mangiare con un mangiatore lento, e adottare la sua velocità per imparare a mangiare lentamente e quindi di meno.

 

SEGUE QUI LA SECONDA PARTE PER I RESTANTI ALTRI 9 MODI SCIENTIFICI PER PERDERE PESO

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati