Può una Rapida Perdita di Grasso causare la Perdita di Massa Muscolare?

Può una Rapida Perdita di Grasso causare la Perdita di Massa Muscolare?

Dimagrimento rapido vs massa muscolare

Per anni la comunità bodybuilding ha sostenuto l'idea che la perdita di più di 750 gr./1 Kg di grasso a settimana si traduce in perdita di massa muscolare. Vediamo se questo è vero.

 

Perché si sente sempre che 1 chilo a settimana è la quantità massima di grasso che si dovrebbe perdere per non bruciare muscolo?

 

Se ci si allena duramente durante una dieta ipocalorica non si dovrebbe essere in grado di perdere più grasso senza perdere massa muscolare o danneggiare la salute?

 

Che cosa succede se si vuole perdere il grasso più velocemente ?

 

Queste sono tutte domande che più volte vengono ripetute.

Il mercato delle diete è inondato ogni giorno con le richieste di perdita di peso rapida, queste domande disperate hanno bisogno e meritano alcune risposte oneste. Volete sapere da dove viene la regola di perdere 1 chilo a settimana e ciò che serve veramente per bruciare più di 1 chilo di grasso a settimana? Vediamo.

 

Perché perdere solo 1 chilo a settimana?

 

La verità è che, 1 chilo non è il peso massimo che si può perdere in una settimana. Questa è solo una raccomandazione generale e un buon punto di riferimento per la definizione degli obiettivi settimanali. E 'anche ragionevole e realistica, perché si basa su risultati medi o tipici.

 

L'importo effettivo di grasso che si può perdere dipende da molti fattori. Ad esempio, le perdite di peso tendono ad essere relative alle dimensioni del corpo. Più grasso corporeo è presente, più è probabile che sarete in grado di perdere in modo sicuro più di 1 chilo a settimana.

 

Pertanto, potremmo individuare la nostra linea guida settimanale raccomandando un obiettivo di 1/ 1 chilo e mezzo a settimana di perdita di grasso o fino a 1% del peso totale. Se si pesa 150 chili, sarebbe 1 chilo e mezzo a settimana.

 

Perdita di grasso

 

Peso corporeo Vs Composizione Corporea

La perdita di peso ha più senso se si parla anche di composizione corporea, il grasso in rapporto al muscolo, oltre che al peso dell'acqua. Ci sono alcuni lottatori che combattono in categorie a peso che sono capaci di perdere anche 5 chili di peso in pochi giorni.

 

Alcune persone che hanno fatto delle diete estreme, nella prima settimana hanno perso molto peso. Ma ancora una volta, diremmo che la maggior parte di quel peso era acqua e massa magra e in entrambi i casi, che queste persone hanno avuto un calo di peso.

 

Il principale vantaggio potenziale di qualsiasi tipo di periodo di induzione ad una rapida perdita di peso nella prima settimana è che quando l'ago della bilancia segna meno, è una grande spinta motivazionale per molte persone (anche se è soprattutto il peso dell'acqua).

 

Perché così tanti nutrizionisti e professionisti del fitness insistono su 1 chilo a settimana massimo? Da dove viene quel numero?
Beh, a parte il fatto che si tratta di una raccomandazione nelle linee guida sanitarie governative e prese di posizione della maggior parte delle organizzazioni per l'alimentazione ed esercizio fisico, è anche matematica. La matematica si basa su ciò che è pratico dato dal numero di calorie che una persona media brucia in un giorno e la quantità di cibo che un individuo può ragionevolmente tagliare in un giorno.

 

Come si fa a perdere più di 1 chilo a settimana?

Si può perdere più di 1 kg di grasso puro in una settimana? Sì, anche se è più facile all'inizio. Questo diventa sempre più difficile man mano che la vostra dieta progredisce. 

 

Vediamo

Una buona regola è, risultati straordinari richiedono sforzi straordinari. Uno sforzo straordinario, una dieta particolarmente rigida, così come bruciare più calorie attraverso l'allenamento, perché si possono tagliare le calorie in entrambi i modo senza farsi prendere dai morsi della fame.

 

In poche parole, è necessario un deficit calorico più grande .

Se si dispone di un metabolismo basale di 2500 calorie, e si vuole perdere 1,2 chilogrammi di grasso a settimana con la sola dieta, bisoignerebbe creare un enorme deficit giornaliero di 1500 calorie circa, il che equivarrebbe a mangiare solo 1.000 calorie al giorno. Si potrebbe perdere peso rapidamente per tutto il tempo finchè si riuscirebbe a sostenere il deficit (anche se un calo si potrebbe verificare nel corso del tempo). La maggior parte delle persone non riescono a sostenere a lungo un regime ipocalorico così ristretto e spesso finiscono con un successivo periodo di abbuffate. Non è ne salutare, ne pratico, ne tantomeno divertente tagliare così tanto le calorie, ma sicuramente malsano.

 

Le persone che si chiedono come mai alcune diete fanno perdere così tanto peso, bisogna rendersi conto che esiste una perdita di peso ed una perdita di grasso, quelle diete si basano sulla perdita di peso corporeo. Nelle persone che hanno un elevato peso corporeo iniziale, la perdita di peso è dovuta da una grande quantità di liquidi nella fase iniziale. 
Questo non è l'ideale, perchè si possono perdere meno chili a parità di identica condizione fisica. La verità è che tutte le persone dovrebbero affiancare ad una dieta dimagrante sempre un approccio sportivo dove è previsto anche l'uso dei pesi. Questo comporta meno sacrifici, una condizione salutare, una migliore forma fisica, ed una possibilità maggiore di poter adottare uno stile di vita salutare fatto di cibi salutari ed attività fisica frequente.

 

L'altra alternativa è quella di allenarsi per ore e ore al giorno, letteralmente.
Ma neanche questo fare molto esercizio è pratico, e non è pratico tagliare le calorie rimanendo solo con 1000 al giorno e sentirsi in forma. 

 

Nel caso si riuscisse ad un folle regime alimentare come questo, è molto difficile non riavere un rimbalzo e recuperare il peso perso e del nuovo anche, per una serie di ragioni fisiologiche e psicologiche.

 

Addominali - Six Pack - Abs con la perdita di peso

 

Per una rapida perdita di grasso: meno cibo e allenamento?

Gli allenamenti ad alta intensità, bruciano una grande quantità di calorie e danno una spinta al metabolismo che può durare alcuni giorni. Questo può contribuire ad accelerare la perdita di grasso entro un determinato periodo di tempo. 
Ma quando si inizia ad utilizzare gli allenamenti ad intensità più elevate, bisogna mettersi in guardia dal superallenamento o lesioni.

 

Ecco perché una nutrizione, con un deficit calorico aggressivo, ha uun ruolo importante in una qualsiasi strategia per una rapida perdita di grasso. Una dieta a basso contenuto calorico ha i propri rischi sia per la perdita di massa magra, metabolismo più lento, fame estrema, e maggiore probabilità di riprendere peso.

 

  • Un approccio raccomandato al controllo del peso a lungo termine è quello di perdere peso lentamente e con pazienza e seguire un piano nutrizionale ben equilibrato tra proteine ​​magre, grassi sani e carboidrati naturali e che non demonizzi alcun gruppo alimentare. Per perdere grasso, è sufficiente creare un deficit calorico bruciando di più e mangiando di meno.

 

  • Per raggiungere gli obiettivi di un corpo con poco grasso o semplicemente aumentare la perdita media di grasso, riducendo al minimo i rischi, una dieta ciclica low carb per breve "picco" iniziale, può essere un'alternativa a questo.

 

L'aspetto ciclico della dieta significa che dopo 3-6 giorni di un deficit calorico aggressivo e dieta rigorosa, segue una giornata con carboidrati, ad alto contenuto calorico per ri-alimentare il corpo e ri-stimolare il metabolismo. In sostanza, questo aiuta a ridurre i segnali di fame che il corpo sta ricevendo. E 'anche una rottura psicologica dalla privazione che aiuta a migliorare la conformità e prevenire le ricadute.

 

L'apporto proteico superiore può aiutare a prevenire la perdita di massa magra e frenare la fame. Una dieta ricca di proteine ​​aiuta anche a prolungare la termogenesi alimentare. Un elevato consumo di verdure, verdure fibrose e frutta a basso contenuto calorico può aiutare l'ago della bilancia con un equazione energetica favorevole. Le verdure fibrose hanno poche calorie ed alcune delle calorie sono fibra non metabolizzabile. I grassi sani vanno aggiunti in quantità adeguate, mentre gli zuccheri semplici e carboidrati amidacei sono ridotti al minimo, tranne nei giorni di rialimentazione. Questo potrebbe esser seguito per il primo mese, in modo che il periodo successivo possa sembrarvi una passeggiata.

 

Non c'è nessuna magia, solo matematica!

Nel primo mese, ed anche nel rush finale, un alta percentuale di proteine, un ridotto approccio di carboidrati in collaborazione con pesi e cardio possono aiutare a massimizzare la perdita di grasso - sia in termini di aumento della velocità di perdita di grasso che per sbarazzarsi degli ultim residui di grasso ostinato.

 

Si vede sempre più pubblicità che non solo promette una rapida perdita di peso, ma dice anche ''perchè accontentarsi" di una lenta perdita di peso? Beh, è ​​certamente possibile perdere più di due chili a settimana a settimana come abbiamo già detto, ma l'importanza fondamentale è capire che c'è un mondo di differenza tra la rapida perdita di peso e la perdita di grasso permanente.

 

E 'anche importante sapere che non c'è nessuna magia in più per una rapida perdita di grasso, solo la matematica. Tutto il dimagrimento è lagato alla salda equazione delle calorie, alla fine, anche se molti affermano che il loro metodo funziona per altri motivi e non lo fanno parlardo di calorie bruciate o consumate.

 

La perdita di grasso più veloce è possibile.

La domanda è: siete disposti a tollerare la fame, alle poche calorie e all'esercizio fisico ad alta intensità con quel tipo di deficit? Avete l'etica del lavoro duro? Avete il livello supremo della restrizione dietetica necessaria e fermare se stessi da abbuffate e mantenere il peso giusto quando che la dieta aggressiva è finita? O preferite farlo in un modo più moderato dove non dovrete sottoporvi a sofferenze, ma invece fare un cambaimento dello stile di vita lento e costante e far decollare 1-2 kg di puro grasso a settimana, mantenendo tutti i vostri muscoli belli e capaci di bruciare sempre più?

 

Ricordate, 1-2 chili a settimana sono 50-100 chili in un anno! È davvero così lento o è una trasformazione sorprendente?

 

Pensare a breve termine e la ricerca di soluzioni rapide sono le peggiori malattie della nostra generazione.

 

Quando si impostano gli obiettivi, potrebbe essere saggio ricordare la vecchia favola della tartaruga e la lepre...

 

Allenarsi duramente...aspettando il successo.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati