Fieno Greco

Fieno Greco

I benefici nutrizionali per la salute apportati da questi semi

Semi di fieno greco

Fortemente aromatizzati e acri, i semi di fieno greco sono spezie aromatiche popolari e ampiamente utilizzati sia per il loro uso in cucina che per le proprietà medicinali. Tradizionalmente, i semi di fieno greco sono stati usati per curare i problemi digestivi e migliorare la secrezione di latte materno nelle madri che allattavano.

 

Botanicamente, il fieno greco è una piccola pianta leguminosa annuale appartenente alla famiglia delle Fabaceae, del genere: Trigonella.

 

Nome scientifico: Trigonella foenum-graecum. Alcuni dei nomi comuni includono fenugreek, mehti, piede d'uccello, trifoglio greco, etc.

 

Il fieno greco è nativo delle pianure sub-himalayane del sub-continente indiano e oggi; è ampiamente coltivato in tutta l'Europa meridionale mediterranea, Medio orientale e nelle regioni africane settentrionali.

 

La pianta cresce fino a circa 70- 80 cm di altezza, con un colore verde luminoso delle foglie che sono composte trifogliate e con fiori bianchi. Sopporta lunghi, sottili, baccelli giallo-marrone contenenti circa 10-20 semi di colore giallo oro. I suoi semi sono piccoli, duri, e assomigliano a piccole, multi sfaccettati pezzi di pietra. I semi grezzi hanno sapore d'acero e il gusto amaro; il loro gusto tuttavia, diventa più accettabile una volta che vengono leggermente tostate sotto il calore della luce.

 

Benefici per la Salute Apportati dai Semi di Fieno Greco

 

I semi di fieno greco sono una fonte ricca di minerali, vitamine e fitonutrienti. 100 g di semi forniscono 323 calorie.

I semi sono una buona fonte di fibra dietetica solubile. L'ammollo in acqua dei semi, rende il loro guscio esterno morbido e mucillaginoso. 100 g di semi forniscono 24,6 g o oltre il 65% di fibra alimentare.

 

I polisaccaridi non amidacei (NSP) che costituiscono l'importante contenuto di fibre nel fieno greco, comprendono saponine, emicellulosa, mucillagini, tannini, e pectina. Questi composti aiutano a tenere più bassi i livelli di colesterolo LDL nel sangue, inibendo il riassorbimento dei sali biliari nel colon. Inoltre si legano alle tossine del cibo e aiutano a proteggere la membrana mucosa del colon dai tumori.

 

Gli NSP (polisaccaridi non amidacei) aumentano la massa del cibo e aumentano i movimenti intestinali. Complessivamente, questi polisaccaridi NSP aiutano nella digestione e contribuiscono ad alleviare i disturbi da costipazione.

 

È stato stabilito che il 4-idrossi-isoleucina, un aminoacido presente nei semi di fieno greco, ha un'azione di facilitare la secrezione di insulina. Inoltre, la fibra presente nei semi aiuta a rallentare lo svuotamento gastrico e a diminuire l'assorbimento intestinale del glucosio controllando così i livelli di zucchero nel sangue. I semi di fieno greco sono quindi uno degli ingredienti raccomandati nella dieta per diabetici.

 

I semi contengono molti composti fitochimici come la colina, trigonellina diosgenina, yamogenina, gitogenina, tigogenina e neotigogens. Insieme, questi composti attribuiscono alle proprietà medicinali dei semi di fieno greco.

 

Questa spezia pregiato è un eccellente fonte di minerali come il rame, potassio, calcio, ferro, selenio, zinco, manganese e magnesio.

Il potassio è una componente importante per le cellule e i liquidi corporei e aiuta il controllo della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa e per contrastare l'azione dell'aumento di sodio.

 

Il ferro è essenziale per la produzione di globuli rossi e come cofattore di enzimi citocromo ossidasi.

 

Inoltre è anche ricca di molte vitamine vitali che sono nutrienti essenziali per una salute ottimale, tra cui tiamina, piridossina (vitamina B6), acido folico, riboflavina, niacina, vitamina A e vitamina-C.

 

Usi Medicinali dei Semi di Fieno Greco

 

I suoi semi sono stati utilizzati in molti farmaci tradizionali come lassativo, digestivo e come rimedio per la tosse e la bronchite.

 

Se usato regolarmente, il fieno greco può aiutare a controllare il colesterolo, trigliceridi e i livelli alti di glicemia nel sangue in pazienti diabetici.

 

I semi di fieno greco aggiunti a cereali e farina di grano (pane) o trasformato in farinata, dato alle mamme che allattano, può aumentare la produzione di latte materno.

 

 

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI : Fieno Greco (Trigonella foenum-graecum)

Analisi Approfondita dei Nutrienti, Valore Nutrizionale per 100 g

Principio

Valore Nutrienti

Percentuale di RDA

Energia

323 Kcal

16%

Carboidrati

58.35 g

45%

Proteina

23 g

41%

Grasso totale

6.41 g

21%

Colesterolo

0 mg

0%

Fibra dietetica

24,6 g

65%

Vitamine

  

Acido Folico

57 mcg

14%

Niacina

1.640 mg

7%

Piridossina

0,600 mg

46%

Riboflavina

0,366 mg

28%

Tiamina

0,322 mg

27%

Vitamina A

60 UI

2%

Vitamina C

3 mg

5%

Elettroliti

  

Sodio

67 mg

4,5%

Potassio

770 mg

16%

Minerali

  

Calcio

176 mg

18%

Rame

1.110 mg

123%

Ferro

33,53 mg

419%

Magnesio

191 mg

48%

Manganese

1.228 mg

53%

Fosforo

296 mg

42%

Selenio

6.3 mcg

11%

Zinco

2.50 mg

23%

(Fonte tabella nutrizionale: Database USDA).

 

Scelta e Conservazione dei Semi di Fieno Greco

 

I semi di fieno greco sono facilmente disponibili nei negozi di spezie o supermercati, tutto l'anno e si trovano sia in semi interi, che macinati oppure sotto forma di pasta.

 

Scegliere i semi interi di marchi autentici. I semi dovrebbero figurare di un colore brillante giallo dorato, duro e che trasudano un delicato sapore di acero. Evitare vecchie scorte in quanto potrebbero essere infettati da muffe fungine e di cattivo sapore.

 

Conservare i semi interi in contenitore di vetro a chiusura ermetica e riporli in un luogo fresco e buio dove possono rimanere freschi per diversi mesi. La polvere o la pasta di semi di fieno greco, tuttavia, dovrebbe essere tenuta in pacchetti sigillati e collocati all'interno del frigorifero.


Usi culinari dei Semi di Fieno Greco

 

Tradizionalmente, i semi di fieno greco vengono utilizzati in una vasta gamma di ricette culinarie, soprattutto in mix di spezie. I semi sia nella forma intera, polvere, salsa o come pasta sono utilizzati in una varietà di piatti gustosi in molte parti del Medio Oriente, India, Mediterraneo e le regioni dell'Asia centrale.

 

I semi devono essere aggiunti in piccole quantità negli alimenti in quanto possiedono un forte aroma e sapore amaro.

 

Alcuni consigli:

Il fieno greco è uno degli ingredienti principali di alcune polveri indiane come curry e masala.

Una piccola quantità di semi germogliati possono essere aggiunti alle verdure e a piatti di lenticchie.

 

Semi di fieno greco verdi, noti come methi, sia freschi o secchi, sono uno usati sia nella cucina indiana che pakistana insieme a spinaci, patate (aaloo-methi), carote, ecc

 

I semi di fieno greco germogliati sono usati nelle insalate, pasta, salse, ripieni, etc.

 

Mangiare i Semi di Fieno Greco è Sicuro?

 

Un eccessiva assunzione di semi di fieno greco da parte di donne incinte potrebbe metterle a rischio di parto prematuro.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati