Grano

Grano

I benefici per la salute apportati dal grano

Il grano è probabilmente il cereale più comune e disponibile in tutto il mondo ed è ancora in crescente richiesta negli ultimi anni grazie ai suoi abbondanti benefici per la salute. Nel corso degli anni, il frumento ha dimostrato di essere una delle più efficaci e sostenibili coltivazioni di cereali nel mondo. Ha avuto origine in Asia sud occidentale, ma oggi è cresciuto in innumerevoli paesi. Comunemente, la coltivazione del grano avviene a latitudini più elevate e viene utilizzato principalmente per i prodotti da forno.

 

Cibi come pane, pasta, cracker, panini e torte sono solo alcuni esempi comuni di fonti di grano. Si pensa che il grano possa essere uno dei prodotti alimentari più sani e che assicura una dieta ricca di sostanze nutritive.

 

La ricerca ha già dimostrato che il grano è estremamente utile per una vita sana. Il frumento abbassa notevolmente i rischi di malattie cardiache, grazie al suo relativamente basso contenuto di grassi. Esso regola anche i livelli di glucosio nel sangue in pazienti diabetici.

 

Il grano è in grado di fornire una grande fonte di energia grazie a tutte le parti del kernel di grano, tra cui la crusca, germe e endosperma. Il valore nutritivo del grano viene mantenuto anche dopo la trasformazione in farina. Tuttavia, se si desidera ottenere il massimo beneficio da prodotti di grano, si consiglia di scegliere i prodotti di grano intero, piuttosto che le varietà raffinate.

 

Varietà di grano

 

I benefici per la salute del grano dipendono molto dalla forma in cui esso viene consumato. Mentre il grano intero è estremamente nutriente, i benefici del grano si riducono quando si mangia trasformato / sbiancato in farina bianca che viene ottenuta dalla lavorazione dopo l'estrazione di solo il 60% dell'intero chicco. In molti paesi, la maggior parte dei prodotti di grano subiscono un estrazione del 60%; si vede questo nella pasta, pane così come nei prodotti da forno, come panini e biscotti. In questi alimenti, il 40% del grano originale viene rimosso e si ottiene solo il restante 60%. Di solito il 40% che viene rimosso - lo strato esterno marrone - contiene crusca altamente nutriente e il germe del chicco di grano. Nel processo di estrazione del 60% di farina, più della metà della vitamina B1, B2, B3, E, calcio, fosforo, acido folico, rame, zinco, ferro e fibre vengono perduti. Se si acquista un prodotto di grano intero al 100%, si ha la certezza di ottenere anche tutti i nutrienti della crusca e del germe, così come l'endosperma.

 

Negli ultimi anni, il valore nutrizionale del grano intero è stato riconosciuto dai consumatori. Le diete a basso contenuto di carboidrati e un aumento in tutto il mercato dei cereali del grano sono prevalsi in tutto il mondo, in particolare nel Mediterraneo. Proprio come il grano integrale, il germe di grano è una fonte ricca di nutrienti . Il germe di grano ha un'abbondanza di vitamine e minerali, ma è particolarmente ricco di vitamina E. Il germe di grano è noto per essere una fonte principale del complesso vitaminico B nelle strutture alimentari di tutto il mondo e include anche vitamine come la tiamina, acido folico, vitamina B6 e minerali come manganese, magnesio e zinco. L'olio di germe di grano migliora la resistenza e aumenta la durata della vita.

 

Valore nutrizionale del grano

 

Il grano è ricco di elementi catalitici, sali minerali, calcio, magnesio, potassio, zolfo, cloro, arsenico, silicio, manganese, zinco, ioduro, rame, vitamina B e vitamina E. Questa ricchezza di nutrienti è il perché il grano viene spesso utilizzato come una base culturale o nutrimento fondamentale. Questioni come l'anemia, carenze minerali, calcoli biliari, cancro al seno, infiammazione cronica, obesità, astenia, tubercolosi, problemi di gravidanza e problemi di allattamento, vengono rapidamente migliorati consumando grano intero. Il grano è anche raccomandato per il trattamento della sterilità. Il grano germinato si compone di una quota di vitamina B maggiore di 2 o 3 rispetto al frumento tenero; i semi sono utilizzati per il trattamento di condizioni gastrointestinali, malattie della pelle, malattie respiratorie e disturbi cardiovascolari. Il grano è noto anche per aiutare i livelli di colesterolo, equilibrio e proteggere il cuore.

 

Benefici per la salute e consumo di grano

 

Il controllo dell'obesità (soprattutto nelle donne): il frumento ha una naturale capacità di controllare il peso in tutti, ma questa capacità è più marcata tra le donne. L' American Journal of Clinical Nutrition ha dimostrato, attraverso la ricerca, che il grano intero invece del grano raffinato, è una buona scelta per i pazienti obesi. Le donne che hanno consumato prodotti di grano intero per lunghi periodi, hanno mostrato una maggiore perdita di peso rispetto agli altri soggetti.

 

Migliora il metabolismo del corpo: grassi saturi e trans aumentano le probabilità di malattie cardiovascolari, mentre i grassi omega-3 riducono il rischio di malattie cardiovascolari. I cereali integrali come il grano, sono immensamente efficaci sui pazienti con disordini metabolici. I tipi comuni di sindrome metabolica sono l'obesità viscerale, conosciuta anche come la "forma a pera" del corpo, trigliceridi alti, bassi livelli di colesterolo HDL “protettivo” e pressione alta. Il grano protegge da tutte queste condizioni. La ricerca ha dimostrato che gli alimenti a base di cereali raffinati non solo tendono ad aumentare il peso, ma anche aumentare i rischi di insulino-resistenza. I medici consigliano di mangiare pane integrale e altri alimenti ricchi di fibre. La maggior parte delle fibre lavorano per aiutare il processo digestivo nel corpo e migliorare il metabolismo generale. Seguire una dieta a base di grano intero è probabilmente il modo più efficace, veloce e piacevole per ridurre la sindrome metabolica, ma anche per rimanere snello e sano per tutta la vita.

 

Previene il diabete di tipo 2: il frumento è ricco di magnesio, che è un minerale che agisce come un cofattore per più di 300 enzimi. Questi enzimi sono coinvolti in un uso funzionale dell'insulina e della secrezione di glucosio nel corpo. Inoltre, il consumo regolare di grano integrale, favorisce il controllo dello zucchero nel sangue. Le persone che soffrono di diabete sono in grado di mantenere i loro livelli di zucchero sotto controllo, sostituendo il riso con il grano, nella loro dieta.

 

Riduce l'infiammazione cronica: Il contenuto di betaina nel frumento è ciò che aiuta nella prevenzione dell'infiammazione cronica. La betaina si trova di solito in tutto il grano, nelle barbabietole e negli spinaci. L'infiammazione è un costituente fondamentale nella maggior parte dei tipi di dolori reumatici e anche alcune malattie reumatiche. Quindi, è una buona idea quellla di mangiare una buona quantità di prodotti alimentari di grano intero, che saranno in grado di ridurre attivamente l'infiammazione. Il consumo della betaina, colpisce una serie di aspetti della nostra chimica del corpo che garantisce un minor rischio di infiammazione cronica e altre malattie come l'osteoporosi, le malattie cardiache, il morbo di Alzheimer, il declino cognitivo e il diabete di tipo-2.

 

Impedisce i Calcoli Biliari: In vari sondaggi da parte della American Journal of Gastroenterology, è stato dimostrato che pane e cereali a base di grano intero, aiutano le donne ad evitare i calcoli biliari. Poiché il grano intero è ricco di fibre insolubili, assicura un tempo di transito intestinale rapido e corretto e riduce la secrezione di acidi biliari. Eccessivi acidi biliari sono una delle principali cause di formazione di calcoli biliari. Inoltre, un elevato apporto di grano aumenta la sensibilità all'insulina e quindi abbassa i trigliceridi o grassi nel sangue. Inoltre dal grano, si ottiene anche la fibra insolubile presente anche nelle bucce commestibili di frutta e di alcuni ortaggi come cetrioli, pomodori e zucche, bacche, mele e pere. I fagioli, ad esempio, forniscono sia fibra insolubile che solubile.

 

Il Grano Intero Assicura un stile di vita sano: il frumento è il lassativo di massa più popolare e facilmente disponibile. Quando si segue una dieta ricca di fibre composta da pane di grano e cereali ad alto contenuto di crusca, si può essere sicuri che i problemi come il dolore, flatulenza, nausea e costipazione saranno alleviati in pochissimo tempo. La diverticolite si verifica spesso a causa di infiammazioni e dolori intestinali. Questo può anche portare a costipazione cronica. Tali casi possono essere facilmente affrontati naturalmente, mantenendo una dieta ricca di fibre compreso il grano intero su base regolare.

 

Promuove la salute Gastrointestinale delle Donne: I Vantaggi della crusca di frumento sono abbondanti e la promozione della salute delle donne è ancora un altro ruolo importante di questa varietà di cereali. Il frumento agisce come un agente anticancerogeno, in particolare nelle donne.

IL Frumento contiene lignani, questi sono fitonutrienti che agiscono come sostanze simili agli ormoni. I lignani spesso occupano i recettori ormonali del nostro corpo, alleviando così determinati fattori di rischio per il cancro al seno. Questo controlla efficacemente i livelli circolanti estrogeni quando sono alti. Il grano aumenta il tasso metabolico della produzione di estrogeni e protegge le donne contro questo fattore chiave di cancro. La crusca di frumento riduce notevolmente la secrezione degli acidi biliari e degli enzimi batterici nelle feci, abbassando quindi le probabilità di cancro al colon. Se si include pane, pasta, cereali e crusca nella vostra dieta quotidiana, saranno evitati questi disturbi.

 

Protezione contro il cancro al seno: una ricerca su donne del Regno Unito presso il Cohort Study ha scoperto che una dieta ricca di fibre è molto importante per le donne per mantenere otto controllato il cancro al seno. Gli alimenti a base di cereali integrali come grano e frutta forniscono garanzie significative contro il cancro al seno per le donne in premenopausa. Gli studi dicono che circa 30 grammi di grano consumato quotidianamente è sufficiente per le donne a ridurre i rischi di cancro al seno. I rapporti dicono che le donne in premenopausa che hanno consumato grano avevano un rischio ridotto del 41% di cancro al seno rispetto ad altre che hanno mangiato altre forme di fibra.

 

Impedisce l'asma infantile: Gli studi hanno dichiarato che cereali integrali e pesce nella dieta possono abbassare le probabilità di asma infantile in grande misura. Lo studio internazionale sulle allergie e asma nell'infanzia, ha dimostrato attraverso numerosi studi che una dieta a base di frumento, ha la capacità di ridurre le probabilità di sviluppare l'asma di quasi il 50%. Durante l'indagine, la dieta del grano è stata aumentata considerevolmente e alle madri sono state date diete ad alto contenuto di pesce e cereali integrali; questo ha mostrato una riduzione di quasi il 66% nella possibilità di diventare asmatici.

Iper-reattività bronchiale è il fattore chiave che favorisce l'asma. Questa condizione è caratterizzata dal restringimento delle vie aeree e l'aumento della sensibilità. In molte indagini, si è visto che i bambini che mangiavano grano e pesce in quantità elevate non soffrivano di tali disturbi. Il magnesio ela vitamina E fornita dal frumento, contribuisce anche a ridurre il problema di asma. Tuttavia, in alcuni casi, il consumo di grano può essere dannoso per i pazienti asmatici, dato che il frumento può anche essere un allergene alimentare strettamente collegato con l'asma. Consultare un medico che può fare un esame completo e dare la diagnosi di eventuali allergie che si possono avere.

 

Protegge contro le malattie coronariche: i lignani vegetali, un tipo di fitonutrienti, è abbondante nel grano intero. Questi lignani sono convertiti dalla flora intestinale in lignani mammiferi. Uno di questi si chiama enterolattone dei lignani, che protegge contro il tumore al seno e altri tumori ormono-dipendenti, così come le malattie cardiache. Il grano non è l'unica fonte di lignani; noci, semi e bacche sono altre ricche fonti di lignani vegetali, così come vari tipi di verdure, frutta e bevande come caffè, tè e vino. Un giornale danese, ha pubblicato in un recente articolo, che le donne che mangiano più cereali integrali, sono state trovate con livelli ematici più elevati di questo tipo di lignani difensivi.

 

Migliora Il Sistema cardiovascolare nelle donne in postmenopausa: Il grano intero dovrebbe essere un elemento primario nella dieta di una donna in postmenopausa, in modo tale evitare molti tipi di problemi cardiovascolari. L'assunzione giornaliera di questo cereale a grano intero, è il modo migliore per evitare tali disturbi. I medici prescrivono una dieta ad alto apporto di grano per le donne che hanno la pressione alta, colesterolo alto, o altri segni di sindromi cardiovascolari . Un'indagine ha concluso che questo tipo di dieta rallenta la progressione dell'aterosclerosi, che causa la formazione di placca nelle arterie e nei vasi sanguigni, oltre a ridurre la frequenza degli attacchi di cuore e ictus.

 

Impedisce gli Attacchi di Cuore: In molti paesi, l'insufficienza cardiaca è la prima causa di ospedalizzazione e di morte degli anziani. I farmaci medicinali hanno avuto successo in alcuni casi, ma i rimedi naturali lavorano molto più velocemente e con meno impatto sul resto dei sistemi del corpo. Gli ospedali utilizzano ACE-inibitori e beta-bloccanti, ma gli effetti a lungo termine non sono ancora chiari. I prodotti integrali e le fibre alimentari hanno dimostrato di ridurre notevolmente i livelli della pressione sanguigna, controllando così la possibilità di un attacco di cuore. Naturalmente, i fattori di confondimento come l'età, il consumo di alcol, fumo, esercizio fisico e corretta alimentazione sono altrettanto importanti. Giuste dosi di vitamine, frutta e verdura sono estremamente importanti in questi casi. L'inizio della giornata può iniziare sia in modo sano che gustoso con una ciotola di cereali integrali.

 

I benefici per la salute apportati dal grano non sono più sconosciuti e le persone di tutto il mondo lo includono sempre più nella loro dieta quotidiana. Questa reputazione "salute alimentare" è dovuta alle vitamine B, importanti come la tiamina, folati e vitamina B6 e minerali come magnesio, zinco e manganese.

 

Attenzione

Ci sono alcune limitazioni per il consumo di grano. Se si è soggetti a reazioni allergiche, il consumo di grano intero può migliorare le vostre allergie, come l'orticaria, prurito, eruzioni cutanee e eczema. Pertanto, si consiglia di consultare il medico per essere sicuri che non si è allergici. Il grano intero contiene ossalati, che sono le sostanze presenti naturalmente negli animali, le piante e gli esseri umani. Tuttavia, troppo ossalato nei fluidi corporei può portare alla cristallizzazione, provocando problemi di salute come calcoli biliari, calcoli renali e gotta.

 

Come cucinare il grano

 

È possibile consumare il grano in una miriade di modi, alcuni dei più facili e gustosi modo sono quelli che si trovano sotto forma di panini e pane. I fiocchi di frumento a colazione sono senza dubbio una scelta deliziosa e stuzzicante per il pasto del mattino e si possono anche utilizzare i germogliati di chicchi di grano nelle verdure e vari tipi di insalate di grano. Optare per il pane di grano intero e se siete un amante della pasta, quella integrale da ulteriori benefici.

 

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI GRANO DURO

Nutriente

Unita'

Valore per 100 g

Acqua

g

10.94

Calorie

kcal

339

Proteina

g

13.68

Lipidi totali (grasso)

g

2.47

Carboidrati, per differenza

g

71.13

Minerali

Calcio, Ca

mg

34

Ferro, Fe

mg

3.52

Magnesio, Mg

mg

144

Fosforo, P

mg

508

Potassio, K

mg

431

Sodio, Na

mg

2

Zinco, Zn

mg

4.16

Vitamine

Vitamina C, acido ascorbico totale

mg

0.0

Tiamina

mg

0,419

Riboflavina

mg

0.121

Niacina

mg

6,738

Vitamina B-6

mg

0,419

Folato, DFE

mg

43

Vitamina B-12

mg

0.00

Vitamina A, RAE

mg

0

Vitamina A, IU

IU

0

Vitamina D (D2 + D3)

mg

0.0

Vitamina D

IU

0

Lipidi

Acidi grassi, saturi totale

g

0,454

Acidi grassi monoinsaturi totale

g

0,344

Acidi grassi polinsaturi, totale

g

0,978

Colesterolo

mg

0

Fonte tabella Nutrizionale: Database dei nutrienti USDA

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati