Le Alghe, Proprietà Curative E Poteri Dimagranti

Le Alghe, Proprietà Curative E Poteri Dimagranti

Ci sono molti alimenti che sulla nostra salute hanno un effetto estremamente benefico, e oltre a soddisfare piacevolmente i sensi forniscono anche sostanze che, indispensabili al nostro sostentamento, sono ancora oggi oggetto di studi ampi e approfonditi da parte della moderna scienza della nutrizione e della medicina.

Fin da tempi antichi, sia in occidente che in oriente, chi si occupa di medicina e di guarigione, attribuisce grande importanza all'alimentazione e riconosce le proprietà benefiche e terapeutiche di particolari alimenti.

Le alghe fanno parte di quegli alimenti che la maggior parte di noi ha scoperto solo con l'avvento della cucina giapponese e cinese, anche se in realtà sono presenti nell'alimentazione umana da molti millenni. Si sono trovate testimonianze del loro consumo presso sepolture preistoriche e in antichissimi testi sia cinesi che giapponesi.

L'alga è un alimento ipocalorico, è ricca di fibre e fornisce una serie di importanti minerali quali potassio, iodio, calcio, magnesio e ferro, ed è ricca di proteine.

Ma le varietà di alga non sono tutte uguali, e ognuna ha le sue proprietà.

IL DULSE, ha foglie piatte e lunghe di colore rosso e bluastro, che si possono consumare fresche, preparate come spinaci oppure tostate a fiamma bassa fino a renderle croccanti

  • IL WAKAME, è un'alga dalle foglie ondulate di colore verde scuro che i giapponesi ritengono benefica per la carnagione. Va ammollata in acqua e quindi privata della grossa nervatura centrale, che non si ammorbidisce durante la cottura. Quest'alga fornisce 12 grammi di proteine per 100 grammi di prodotto.
  • LE ALGHE NORI variano nel colore dal verde al porpora e sono molto ricche di ferro e potassio. Il loro elevato apporto di iodio è benefico per l'udito, e per 100 g di prodotto è in grado di fornire ben 31 grammi di proteine.
  • LE CARRAGEEN, di colore rosso porpora o rosso verdognolo, crude sono un'ottima fonte di ferro. Sono impiegate industrialmente per la produzione delle carragenine, addensanti alimentari.
  • IL COMBU, sviluppa grandi cespugli di foglie nastriformi. Ricche di calcio, contengono anche acido glutammico, sostanza che rende teneri i legumi ed esalta l'aroma, e sono ottime per il brodo. Questo tipo di alga contiene 7 grammi di proteine per 100 g di prodotto.
  • LA BLACK MOSS CINESE è un'alga filiforme di colore nero, che va ammollata più volte prima dell'impiego. Quest'alga con il maiale è un piatto tipico cinese e si consuma a capodanno.
  • L'AGAR è un carboidrato complesso ottenuto da alcuni tipi di alga. Reperibile in fili o in polvere e del tutto insapore, viene impiegato principalmente come addensante alimentare e viene anche chiamato gelatina vegetale.
  • DIMAGRANTI E CURATIVE

    In occidente le proprietà curative delle alghe non sono mai state indagate a fondo come dovrebbero, tuttavia ad oggi sono in corso ricerche circa le possibili virtù curative degli estratti di alcune varietà.

    In oriente è diverso, alcune varietà infatti sono consigliate nelle diete dimagranti e sono considerate stimolanti della diuresi, utili per disintossicare il sistema linfatico e alcalinizzare il sangue. Vengono prescritte anche come stimolanti del fegato e della ghiandola tiroide, nonché per la cura di gonfiori, noduli, bernoccoli, gozzo e malattie della pelle.

    Il Kombu viene impiegato per l'effetto anticoagulante sul sangue. Si dice che risolva gli squilibri ormonali e in particolare trova impiego nella cura del gozzo, dell'ipertensione, dei disturbi della prostata, dell'anemia e delle difficoltà a ingerire.

    Le alghe nori sono consigliate dalla medicina cinese per la cura di gozzo, rachitismo e difficoltà della minzione.

    Il wakame viene somministrato alle puerpere per depurare il sangue e a chi ha capelli e pelle indebolite.

    Il carrageen è ricco di carragenani, che la medicina cinese impiega per la cura delle ulcere peptiche e del duodeno, dell'arteriosclerosi e dell'ipercolesterolemia.

    Il dulse possiede proprietà antivirali e aiuta a prevenire la chinetosi.

    Ricerche effettuate in Giappone hanno evidenziato come un'estratto dell'alga rossa edule Asakusa-nori (Porphira tenera) arresta la mutazione di alcuni tipi di cellule cancerose. L'azione protettiva di particolari alghe è forse dovuta ai pigmenti che esse contengono.

    Le alghe inoltre:

  • possono essere molto utili a mantenere le naturali riserve di ferro dell'organismo per tutti coloro che seguono un'alimentazione vegetariana o che escludono le carni rosse e il pesce dalla dieta. Il consumo regolare di alghe può aiutare a combattere l'anemia
  • forniscono notevoli quantità di calcio in forma facilmente assorbibile, sono quindi ottime per irrobustire le ossa
  • e sono amiche della linea (sono povere di calorie e di grassi), questo grazie alla loro consistenza gelatinosa e l'elevato tenore di fibre che lo rendono un alimento saziante e quindi estremamente utile nelle diete dimagranti
  • Scritto da: ABC Staff

    Potrebbe interessarti anche

    Ultimi post pubblicati