Perché non sempre le diete Funzionano

Perché non sempre le diete Funzionano

vi è un motivo psicologico che condanna le diete al fallimento : il privarsi del cibo è vissuto come una punizione.

 

Nel seguire una dieta si è costretti a rinunciare agli alimenti preferiti o addirittura a sostituire un pasto con bevande o polverine magiche. Cambiare alimentazione , invece è una decisione saggia e positiva: tra i piatti permessi , si scelgono quelli più congeniali al proprio gusto. Per stare bene , infatti, è importante avere un buon rapporto con il cibo che non va considerato un nemico da cui difendersi , un incubo , un rito senza gioia , senza gusto, senza colore!! L'applicazione delle giuste combinazioni alimentari permette di mangiare meglio con gusto e più sano.

 

L'errore è pensare che il sovrappeso sia causato esclusivamente dal fatto di mangiare troppo e di muoversi poco.

 

In molti casi è vero.

 

Ma ci sono anche altri motivi che portano a mettere in bocca più del necessario. - stress, ansia e depressione spingono a trovare conforto nel cibo , in particolare nei dolciumi - si è persa la capacità di sentirsi sazi e non si riesce più a percepire se l'organismo ha effettivamente bisogno di alimentarsi . - c'è uno squilibrio nell'assimilazione degli zuccheri - l'organismo non è in grado di eliminare i liquidi - allergie , intolleranze alimentari, intossicazioni , problemi di metabolismo, digestione difficile rendono problematica una corretta assimilazione del cibo. - cattivo funzionamento della tiroide , un insufficiente apporto di vitamine e minerali , o disturbi diversi , come stitichezza e candidosi , portano ad accumulare peso in eccesso.

 

Non serve mettersi a dieta , bisogna capire qual'è il nostro problema !

 

Molti dicono ": ho finito la dieta!" E' qui lo sbaglio! significa che prima ci stavamo privando di troppe cose ed ora siamo liberi di mangiare come prima e a volte si accumula di più rispetto al giorno antecedente la dieta.

 

Quello che si deve fare è capire come mai si aumenta di peso : contrariamente a quanto si è portati a pensare , molto spesso la causa principale NON è QUANTO SI CONSUMA : MA QUALE .

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati