Polpette Di Quinoa

Polpette Di Quinoa

Ricetta gustosa con l'ormai famoso seme esotico

La quinoa viene coltivata in Bolivia e in Perù, dove la sua produzione avviene tutt’ora con i metodi tradizionali tramandati da generazioni.

La quinoa, nonostante sia erroneamente considerata un cereale, è una delle piante con più sostanze nutritive al mondo.

Questo seme è oramai diventato "indispensabile" per chi segue una dieta vegana e per chi fa molto sport. Per chi non lo sapesse ancora, la quinoa da un buon supporto alla resistenza organica da sforzo.

Questo ottimo seme è un ottimo alimento anche consumato al naturale, solamente bollita in acqua, ma se si conosce anche qualche gustosa ricetta la vita sorride di più, anche a chi come me ha scelto di fare a meno di alimenti di origine animale.

Non essendo un alimento dal gusto forte, è un ottima alternativa anche a colazione!



INGREDIENTI per 2 persone
  • 100gr di quinoa
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • 1 patata piccola
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale rosa dell'Himalaya q.b.
  • olio di semi di soia
  • noce moscata

Procedimento di preparazione

Cuocere la Quinoa in 200 ml di acqua (il doppio della quinoa) per 10 minuti e fare riposare per altri 5 minuti.

Lessare in acqua oppure -ancora meglio- cuocere a vapore la verdura precedentemente lavata e tagliata a pezzetti... l'importante è che rimanga molto morbida.

Una volta cotte, schiacciare le verdure con la forchetta.

Unire in una ciotola capiente tutti gli ingredienti insieme ad

1 cucchiaio di pangrattato

il sale

e una bella grattugiata di noce moscata (si deve sentire).

Formare delle polpettine che successivamente passerete nel pangrattato.

Scaldare le polpette in una padella con olio di semi di soia.

Alla fine, scolatele su della carta assorbente e le polpette sono pronte per essere servite in tavola.


CURIOSITÀ:

ogni 100 gr di quinoa contiene 368 g di calorie, 64 gr. di carboidrati, 14 grammi di proteine, 7 grammi di fibre e 6 gr. circa di grassi. Inoltre sono presenti: Calcio, Manganese, Fosforo, Folati, Niacina (B3), Magnesio, Rame, Ferro, Zinco, Potassio, Vitamina B1, Vitamina B2, Vitamina B6 e Vitamina E.

Scritto da: Si-Je Elena Landini

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati