Affondi Laterali

Affondi Laterali

Affondi Laterali

Gli Affondi laterali sono un altro esercizio che sta tornando in auge grazie al functional training. E' un esercizio a corpo libero per l'allenamento delle gambe e stimola i seguenti muscoli: adduttore lungo, grande adduttore, bicipite femorale, grande gluteo, retto femorale, sartorio e vasto laterale.

Come si esegue?

  • State in piedi in posizione eretta con i piedi e le anche allineati e le mani sui fianchi.
  • Ora fate un passo verso l'esterno a 180°, tirando indietro le anche e mantenendo la spina dorsale neutra.
  • Mentre il petto si muove in avanti e le anche si spostano indietro, stendere le braccia per mantenere l'equilibrio .

Bisogna fermarsi quando la coscia della gamba che si è spostata è parallela al pavimento. Il ginocchio opposto dovrebbe essere teso, le anche dietro al piede che si è spostato, il ginocchio allineato al piede senza superare la linea dell'alluce, le braccia parallele al pavimento.

Spingendo con la gamba che si è spostata ritornare alla posizione iniziale. Ci si sposta lateralmente, con le braccia in avanti e le anche indietro, il tronco si abbassa, mentre le anche vanno indietro. Il piede serve come deceleratore sia come acceleratore e bisogna fare leva sul piede di appoggio per mantenere l'equilibrio.

Potete tenere le mani anche dietro la testa oppure mantenere una palla medica davanti a voi per rendere più duro l'esercizio. L'esercizio si esegue eseguendo un tot di ripetizioni per una gamba per poi passare all'altra. E' un classico esercizio femminile che serve per tonificare l'interno coscia e si può eseguire sia in palestra, che a casa o parco.


Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati