Come Riuscire a Fare un Handstand Wall

Come Riuscire a Fare un Handstand Wall

Fare un handstand wall (verticale contro il muro), esercizio spesso usato nel crossfit con altre varianti, non è un esercizio difficile da fare. Non richiede molta forza, quando viene fatta bene. Occorre solo un po' di coordinamento ed equilibrio. Quindi, il fatto di non averlo mai fatto prima, può essere la parte più difficile. Ma con un po' di pratica, chiunque sarà in grado di raggiungere questo obiettivo.


La parte più difficile dell'handstand, per la maggior parte delle persone, è semplicemente stare a testa in giù. Se non siete abituati a questa posizione - e la maggior parte delle persone non lo sono - allora tenderete a perdere il controllo del vostro corpo quando vi troverete in questa posizione a testa in giù. Ecco perché il coordinamento risulta una cosa importante da dover imparare.


Praticare gli Handstand per abituarsi ad essere a testa in giù


Un trampolino di lancio verso gli handstand, è quello di praticare gli Handstand. Mettetevi contro il muro, impostate le mani a terra alla larghezza delle spalle o leggermente più ampie. La testa deve essere in anticipo sulle vostre mani in modo da formare un triangolo, non una linea. Questa posizione tipo treppiedi, fornisce una base più ampia e risulta più facile rispetto ad altre forme di verticale spesso praticate nello yoga, dove le mani sono piegate dietro la testa.

Una volta che le mani e la testa sono impostate, datevi uno slancio con una gamba e poi l'altra - finché non si è a testa in giù. Mantenere questa posizione e non dimenticare di respirare. Questa è una parte critica da imparare, oltre a controllare il movimento, bisogna anche cercare di rilassarsi nel eseguirla.
Date un'occhiata al video 1 in fondo per una guida visiva.


Handstand Curvo vs dritto e Come Eseguirli


In principio, se si sta solo cercando di imparare a mantenere la verticale, preoccupatevi di mantenervi dritti che è solo quello che dovete ottenere nel primo momento. Nessuno "naturalmente" detiene una posizione verticale diritta all'inizio. Pertanto, anche se sarete un po' curvi all'inizio è del tutto normale.

Se ci si allena per una handstand dritto, consigliamo di rivolgere il petto verso il muro. Per entrare in questa posizione, mettersi in una posizione di push up con i piedi rivolti verso il muro e arrampicarsi con i piedi e arretrando con le mani, finché non si è verticale.

La posizione curva è più facile e si avrà la schiena rivolta verso il muro. Per entrare in questa posizione, datevi uno slancio con le gambe mettendovi in verticale. Per i principianti, il modo migliore per farlo è quello di iniziare in posizione da sprinter. Tenere entrambe le mani sul pavimento con i gomiti bloccati. Piegare un ginocchio a circa novanta gradi e l'altro lo tenete vicino diritto. Datevi uno slancio verso il muro con la gamba posteriore, e poi tirare su l'altra.

Lo slancio col piede, è una parte difficile per molte persone. Ma tutto quello che serve è un po' di pratica. A volte si usa troppa potenza (attenti a non forare il muro). Altre volte si userà poca forza e non si riuscirà ad entrare in verticale. Meglio sbagliare su quest'ultimo in un primo momento per poi aumentare la quantità di forza man mano ad ogni tentativo fino ad arrivare in posizione. Una volta fatta la pratica, vi adagerete contro il muro come una piuma.

Guardate il video 2 sotto come dimostrazione


Suggerimenti per la posizione Handstand

In posizione verticale, le dita devono essere rivolte in avanti (con il dito indice o il medio come guida) ed essere abbastanza ben distribuite.
I gomiti devono essere sempre bloccati. Questo è importante. Se non li tenete bloccati allora il peso dovrà essere supportato dalla muscolatura, piuttosto che dalla struttura ossea. Non importa quanto siete forti, le vostre ossa sono più forti ancora, quindi usiamole.

 

Indipendentemente dal fatto che si sta facendo una verticale dritta o curva, consigliamo di mantenere la tensione nel vostro addome. Stringere gli addominali e la parte bassa della schiena, ma ancora una volta non dimenticate la parte respirazione . Trattenere il respiro è un errore da principiante. Va bene il primo paio di volte che si tenta, in quanto sarete concentrati su tutto il resto, ma vi consigliamo di iniziare a praticare la respirazione pur mantenendo la posizione.

 

La testa ha due opzioni . Si può piegare il collo indietro e guardare la terra e le mani. L'altra possibilità è quella di portarla ad una posizione neutra, in linea con le braccia e guardare avanti. Entrambe vanno bene.

Aumentare il tempo sull'esercizio

Una volta che si riesce a stare in verticale, mantenere la posizione per più tempo. Questo può essere un grande esercizio per ottenere la coordinazione di tutto il corpo oltre che a mantenerlo sotto pressione.

Il modo più semplice per farlo è semplicemente quello di cercare di farlo ed aumentare il tempo ad ogni allenamento.

 

https://www.youtube.com/watch?v=5hyI0OuMSXI


Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati