Krav Maga - Uso di Oggetti Comuni nella Difesa Personale

Krav Maga - Uso di Oggetti Comuni nella Difesa Personale

Quando parliamo di Krav Maga e difesa personale, dobbiamo tenere a mente che dal punto di vista di questa disciplina, la difesa personale è una questione di sopravvivenza; una visione estrema dove l'unica opzione di reazione considerata è quella che porta ad un successo assoluto. Chiaramente, le esitazioni al momento di reagire, come la paura o la preoccupazione per non peggiorare la situazione della minaccia, sono state considerate nella creazione e nello sviluppo della filosofia del Krav Maga, ma quando la preoccupazione principale è sopravvivere, al difensore non è permesso il "lusso" di perdere nessuna battaglia e perciò sono state vagliate ed elaborate tutte le vie per facilitare e rendere possibile la vittoria. Fatto questo cappello introduttivo è del tutto normale utilizzare ciò che abbiamo in mano, o che ci procuriamo al momento per difenderci e portare a casa la pellaccia.

 

L'uso di oggetti comuni, per la difesa personale, fa parte della filosofia del Krav Maga, e sono divisi in 5 gruppi:

 

1) OGGETTI TAGLIENTI

  • Chiavi di casa
  • Coltelli
  • Pezzi di Vetro
  • Forbici

La loro funzione è quella di intimorire l'aggressore tramite lesioni superficiali. Avere una bottiglia rotta in mano può tenere a distanza l'aggressore. E' chiaro che questi strumenti occasionali, sono considerati delle armi improprie, e quindi regolamentate dalla legge. Lo Scopo qual'è? Far scappare l'aggressore o permettere a noi di scappare. Non fate gli Eroi, se l'aggressore è armato e voi noi, e avete a portata di mano una chiave o una bottiglia rotta, impugnateli con lo scopo di mantenere la distanza ed intimorire l'aggressore.

 

2) OGGETTI PERFORANTI

  • Matite
  • Penne
  • Rompighiaccio
  • Tagliacarte
  • Ombrelli
  • Cacciaviti

Lo scopo di questi strumenti occasionali è quello di aumentare la potenza dei vostri colpi, un colpo in "Angolo 1", sferrato con la figura 8, con una penna nella mano destra, può provocare seri danni e lesioni all'aggressore.

 

3) OGGETTI TIPO MARTELLO 

  • Portacenere
  • bicchiere pesante
  • chiave inglese
  • Crick
  • Bastone
  • Telefonino
  • Scarpa con il tacco

Lo scopo di questi strumenti occasionali è quello di aumentare la potenza dei vostri colpi, come nel caso precedente, un pugno in "Angolo 1" sferrato con la figura 8, con un tacco di una scarpa femminile può essere potente ed incisivo come un martello in un incudine.

 

4) OGGETTI DI DIFESA

  • Sedia
  • Valigetta 24 ore portadocumenti
  • zaino
  • borsa
  • pentola
  • coperchio
  • libro
  • padella
  • Tegame
  • Vassoio

Questi oggetti hanno la funzione di intercettare il movimento di attacco, evitando che il pericolo si avvicini al corpo, una valigetta può intercettare e bloccare un'eventuale stoccata di un coltello, una sedia può mantenere la distanza di sicurezza, una padella può riparare e nello stesso tempo colpire con estrema efficacia.

 

5) OGGETTI PER DEVIARE L'ATTENZIONE

 

  • Portachiavi
  • Portafoglio
  • borsetta
  • rossetto
  • cappotto
  • berretto
  • sabbia

Strumenti che possono distrarre un attimo l'aggressore per poi colpirlo con estrema velocità e potenza. Ad esempio se abbiamo in mano un pugno di sabbia o zucchero, lanciandola nel viso dell'aggressore, egli potrà distrarsi un attimo, in questo caso si avrà il tempo di sferrare un calcio nelle parti intime e poi scappare.

 

L'Allenamento è sempre importante per migliorare la postura del nostro corpo in caso di un'aggressione e come usarlo per attaccare e difendere. In questo caso allenarsi con l'escrima con la figura 8 può aiutare per prendere dimestichezza con chiavi, bastoni, coltelli, punteruoli e saper usare anche gli arnesi da difesa come fossero scudi. 

Potrebbe interessarti : Spray al Peperoncino per la Difesa Personale

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati