Il Miglior Metodo di Autodifesa per Donne ed Anziani

Il Miglior Metodo di Autodifesa per Donne ed Anziani

Come trasformare un ombrello, un mazzo di chiavi ed un cellulare in un'Arma di Difesa Personale

Le Donne e gli anziani sono le vittime preferite degli autori di scippi, furti, borseggi e raggiri e, nei momenti di distrazione possono diventare facile bersaglio di chi mette in atto tali crimini. Questo non significa che gli anziani devono andare in giro con il solo pensiero di doversi difendere da chiunque gli passi accanto, ma semplicemente che è necessario mettere in atto alcuni comportamenti che limitano la possibilità di subire crimini.

Ci sono delle regole di base per cercare di evitare di subire uno scippo o borseggio che sono:

  1. Urlare a squarcia gola per attenzionare i passanti in zona, in modo tale da far fuggire il maleintenzionato
  2. Se state assistendo alla scena del crimine, chiamare immediatamente i numeri di emergenza 113 (Polizia di Stato) o 112 (Arma Carabinieri)

La chiamata di emergenza che farete dovrà essere chiara, cercate di stare calmi, fornendo alle Forze di Polizia le seguenti notizie:

  1. Luogo dove vi trovate (Via, numero civico, esercizio commerciale famoso nelle vicinanze in modo tale da aiutare le Forze dell'Ordine ad arrivare al luogo del delitto nel modo più veloce possibile);
  2. Fornire immediatamente il numero di targa e modello dell'autovettura degli aggressori descrivendoli (numero di aggressori, accento, vestiario, particolari)
  3. La chiamata dovrà essere priva di commenti, perchè si perde solo tempo in quanto l'Operatore della Centrale Operativa dovrà essere veloce a fornire alle Unità Operative disclocate sul Territorio tutti i dettagli dell'intervento. In questo caso le parole in più sono superflue, rispondete alle domande dell'Operatore della Centrale in quanto lui sa cosa gli serve o meno.

Fatto questo cappello introduttivo, esortiamo alla calma, perchè non sappiamo mai chi abbiamo di fronte a noi durante tali eventi, se la persona è armata, se è psicolabile, insomma non bisogna fare assolutamente gli eroi, perchè la vita umana vale molto di più di un collana d'oro o orologio di marca.

Questo però non vuol dire che bisogna affrontare la vita come delle amebe, sapersi difendere fa affrontare meglio la vita di ogni giorno, con più sicurezza e maggiore autocontrollo soprattutto in certe situazione delicate.

L'Escrima è un arte marziale alquanto indicata in tali situazioni perchè si imparano tecniche semplici che prevedono l'utilizzo di:

E soprattutto accessori di fortuna che possiamo avere nelle tasche o a portata di mano come:

  • mazzi di chiavi di casa
  • smartphone
  • piccoli cacciaviti
  • pezzi di spranga
  • ombrelli

Il Programma con le tecniche che prevedono l'utilizzo di questi piccoli attrezzi è denominato PALM STICK

Perché si dovrebbe imparare a usare il Palm Stick?

Un mazzo di chiavi può essere un'arma che aumenta il vostro potenziale difensivo e può proteggere la vostra mano da eventuali lesioni.

A differenza di pistole, baton, tonfa e coltelli, che sono armi e quindi non si possono trasportare salvo particolari autorizzazioni ( per i bastoni non sono previste in ambito civile); un mazzo di chiavi in tasca c'è l'hanno tutti e quindi perché non imparare qualche tecnica di difesa personale che potrà servirvi nella vostra vita quotidiana o perlomeno a farvi stare più tranquilli e sereni?

In caso di pericolo, qualsiasi oggetto intorno o accanto a voi potrebbe trasformarsi in uno strumento di auto-difesa. Chiavi, cellulare, ombrello, matita, bottiglia sono solo alcuni esempi, l'Escrima è un arte marziale che esamina le armi confrontando i loro vantaggi e svantaggi, la distanza e il loro peso; insegna come utilizzare armi improvvisate e convenzionali utilizzando per tutte i medesimi concetti.

Qui è la chiave di volta di questa disciplina marziale, armi diverse stessi concetti. Quindi un allievo non farà confusione e soprattutto potrà allenare a casa i concetti insegnati dal proprio insegnante.

Il focus dell'allenamento non viene posto sulla varietà di tecniche che possono essere eseguite con ogni singola arma, ma sull'insegnamento di un versatile repertorio di angoli di attacco e traiettorie offensive applicabili in ogni contesto (funzionanti infatti sia con armi che a mani nude).

Questa didattica si collega immediatamente alla pratica della difesa personale, in quanto lo studente si addestra a difendersi da aggressioni effettuate con diversi tipi di arma ed impara a trarre vantaggio da qualunque oggetto possa avere in mano nel momento in cui subisce una aggressione.

Le Tecniche sono semplici, si impara ad usare meglio il proprio corpo imparando i passi, le rotazioni, si impara dove colpire, come disarmare e non essere disarmati, è chiaro che con 3 o 4 lezioni di un corso base non si diventerà Bruce Lee, questo però vuole essere un articolo informativo per far conoscere alcuni programmi di difesa personale, a molti sconosciuti, che possono realmente migliorare la vita sociale delle persone.

https://www.youtube.com/watch?v=E6Q9U069a3Y


Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati