Sport Da Combattimento - Idee E Consigli Su Come Impostare L'allenamento Estivo

Sport Da Combattimento - Idee E Consigli Su Come Impostare L'allenamento Estivo

È arrivata l'estate, dobbiamo cambiare radicalmente il "volume" dei nostri allenamenti approfittando del fatto che in questo periodo (generalmente nella maggior parte degli sport da combattimento), che quindi prevedono agonismo, vengono sospese le competizioni e dobbiamo sfruttare questo intervallo di tempo per recuperare e per migliorarci.

In sostanza dobbiamo considerare la stagione calda dell'anno come il periodo perfetto durante il quale possiamo concentrarci con più calma su noi stessi e sui futuri obiettivi.

Chi fa agonismo, in particolare nel mondo degli sport da combattimento, generalmente avrà la settimana impostata con circa 4 giorni dedicati alla tecnica e allo sparring e gli altri due durante i quali allena la forza e la resistenza con workout e in sala pesi; un buon metodo per impostare l'allenamento estivo potrebbe essere quello di ridurre i giorni di allenamento ma ottimizzarne la struttura.

Beh, diradando i giorni di allenamento, possiamo prima di tutto usare l'estate per recuperare le energie, poi possiamo sperimentare qualche attrezzo o tipo di allenamento nuovo.

Vi diamo allora qualche consiglio.

Primo Obiettivo, Ottimizzare L'allenamento In Sala Pesi

Tanto per cominciare possiamo concentrarci sulla muscolatura.

Il consiglio è quello di dedicare un paio di giorni a settimana all'allenamento con i pesi, cosa che probabilmente durante il periodo invernale già facevate, ma con la differenza che ora non dovrete dare la precedenza alla resistenza e potete impegnarvi su un lavoro di potenziamento diverso.

Scegliete una scheda ricca di esercizi multiarticolari, in quanto questa tipologia di esercizi è in grado di produrre benefici che quelli mono articolari non sono in grado di darci.

L'allenamento tramite esercizi multi articolari vi permette di migliorare la coordinazione perché molti muscoli e articolazioni devono lavorare in sinergia, inoltre consente di costruire muscolo e lavora sull'energia massima. Poi è chiaro, non dovete abbandonare gli esercizi di isolamento. Se volete strutturare un buon allenamento di potenziamento mettete gli esercizi multiarticolari per primi, consideratelo come il piatto forte, poi lavorate sui movimenti d'isolamento come rifinitura e contorno.

Utilizzo delle Macchine

Se siete abituati a lavorare con manubri e bilancieri, per cambiare provate a strutturare il vostro allenamento estivo utilizzando le macchine.

L'uso delle macchine ha i suoi vantaggi, in quanto costringendovi ad eseguire movimenti obbligati non dovete stabilizzarvi come quando utilizzate i manubri, e potete di conseguenza sottoporre i vostri muscoli ad allenamenti con carichi più pesanti in modo più sicuro ed efficace.

Questo, soprattutto, è vantaggioso quando il vostro obiettivo è quello di isolare un muscolo e allenarlo all'incapacità, al limite per intenderci, se il vostro nuovo allenamento estivo lo prevede. In parole spicciole, potete risparmiare le energie per il fatto di non dover controllare il percorso dei manubri o del bilanciere, concentrandovi solo sul vostro obiettivo e potete arrivare in tranquillità a toccare il limite senza rischiare di farvi male.

Provate un attrezzo nuovo

È il momento ideale per sperimentare qualche attrezzo diverso.

Noi di ABC per quest'estate vi consigliamo di provare l'allenamento con le Battle Rope, funzionali ed estremamente divertenti. L'utilizzo di questo "attrezzo" permette di aumentare la frequenza cardiaca in brevissimo tempo, fattore che rende questo genere di allenamento un'attività brucia grassi efficientissima. Proprio a causa del loro peso e dell'instabilità provocata dalle funi in movimento, questo tipo di allenamento ci permette di ottenere un incremento della massa muscolare magra, cosa che a sua volta, contribuisce a un'accelerazione del metabolismo e di conseguenza del dimagrimento, quindi, due piccioni con una fava!

Una volta che avete preso confidenza con le funi poi potrete utilizzarle in fantastici worckout durante le preparazioni nella stagione agonistica che viene.

Pausa estiva

Il riposo è indispensabile per la nostra testa e per il nostro corpo e l'estate è il momento ideale per recuperare e rigenerare i muscoli dopo un'annata intensa e ricca di competizioni. In molti erroneamente pensano che se rallentano di intensità i propri allenamenti nel periodo estivo "perdono" la loro condizione; quelli che ragionano in questo modo commettono un grave errore. L'estate è il momento migliore per ricaricarsi, quindi il periodo ideale per ridurre i giorni di allenamento, magari concentrandosi sul lavoro in sala pesi e sulla rifinitura della tecnica.

Inoltre se non concediamo al nostro fisico uno stacco tra una stagione agonistica e l'altra è molto facile che in breve tempo incorreremo nel superallenamento. Bisogna metabolizzarlo come parte integrante del nostro allenamento annuale.

Se andate in vacanza fatevi una corsetta alla mattina lungo le spiagge o in qualche sentiero di montagna, vi manterrete in forma e vi gusterete senza rimpianti il vostro periodo di riposo.

Ricordate, il riposo è la pietra angolare del progresso!

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati