Submission Grappling

Submission Grappling

cos'è il Grappling , notizie su questa disciplina che sta riscuotendo un enorme successo

Submission Grappling 

 

il Grappling ha riscosso molto successo negli ultimi anni grazie all'avvento delle MMA mixed martial art’s. E' stato dimostrato che un atleta anche se molto preparato nel combattimento in piedi (colpi di mano e di gamba) non ha molte possibilità di vittoria contro un ottimo e forte lottatore esperto. Per tale motivo il Grappling è stato introdotto anche nelle scuole dove non esistono competizioni sportive ma trattano la difesa personale da strada.

 

Il Grappling è  specializzato nell'ultima distanza di combattimento, cioè quella al suolo che unisce, principalmente il judo, la lotta libera, la lotta greco-romana (risultate le discipline più efficaci per proiettare o atterrare l'avversario),  e jiu-jitsu brasiliano  con specializzazioni anche nella lotta senza Gi, ma include tecniche del catch wrestling (sistema con sottomissioni sviluppato sia in piedi che al suolo). Le tecniche consistono in atterramenti, ricerca della posizione migliore (utile anche per colpire l'avversario), controlli, uscite, sottomissioni con strangolamenti e leve alle braccia gambe e al collo.

 

Nel regolamento per le competizioni sportive vengono premiate le posizioni a terra che privilegiano l'effettivo dominio dell'avversario, caratteristica fondamentale per eseguire efficacemente le sottomissioni ed eventualmente i colpi. Durante le gare, la vittoria finale può essere raggiunta direttamente per sottomissione (il fine di questa disciplina), oppure mediante i punti ottenuti tramite posizioni ed atterramenti nel corso della gara. Nel caso della difesa personale l'allenamento del grappling può essere molto utile in quanto ti rende abile a "sentire" e gestire l'avversario anche nella lotta al suolo dove molti altri stili di Arti Marziali sono carenti.

 

REGOLAMENTO NELLE GARE DI SUBMISSION GRAPPLING

 

Le gare di Submission Grappìing sono aperte ai praticanti di qualsiasi stile di lotta e risultano coinvolgenti e poco pericolose, la percentuale di infortunio è infatti decisamente inferiore a quella di altri sport di contatto. Il regolamento a cui di solito si fa riferimento nei tornei è quello dell' Abu Dhabi Submission Wresthing World Championship. L'uso di Judogi, Kimono o scarpette da lotta è opzionale. L'area di lotta è un tatami di 7m x 7m senza corde o gabbia. Se i lottatori escono dal tatami, l'arbitro farà riprendere l'incontro al centro del tatami nella stessa posizione con cui si era conclusa l'azione prima dello stop.

 

TECNICHE LEGALI:

 

  • Strangolamenti (tranne la presa alla trachea con la mano);
  • Leve alle braccia, chiavi articolari a spalla o polso;
  • Chiavi alla caviglia non in torsione;
  • Chiavi al piede e leve al ginocchio;
  • Qualsiasi leva o chiave alle gambe (a livelli avanzati o professionisti).

TECNICHE VIETATE:

  • Chiavi al collo;
  • Colpi di qualsiasi genere;
  • Dita negli occhi o nella bocca;
  • Tirare i capelli, mordere o graffiare;
  • Prese alle dita;
  • Spingere con mani, ginocchia o gomiti sul viso;
  • Usare sostanze scivolose sul corpo;
  • Nelle gare di dilettanti, proiettare avversario sulla testa o sul collo

 

QUALI SONO I PUNTI:

  • Monta superiore 2 punti
  • Back mount con uncini 3 punti
  • Ginocchio sullo stomaco 2 punti
  • Spazzate o ribaltamenti 2 punti
  • Proiezione finendo nella guardia o nella
  • mezza guardia 2 punti
  • Proiezione passando la guardia 4 punti

 

PENALITA’

  • Rifiutare la lotta - 1 punto
  • Tirare l’avversario nella guardia a terra - 1 punto
  • Saltare o legare l’avversario in guardia - 1 punto
  • Alzarsi in piedi nella guardia dell’avversario
  • e arretrare per slegare la guardia - 1 punto
  • Arretrare di tre o più passi per rifiutare
  • la lotta - 1 punto

 

VITTORIA TRAMITE:

  • Sottomissione;
  • Punti;
  • Decisione arbitrale;
  • Vantaggi, nel caso di pareggio (il vantaggio è concesso per maggiore aggressività, per i tentativi di sottomissione o di proiezione, per aver mantenuto maggiormente posizioni superiori di controllo)

 

CATEGORIA DI PESO CIRCUITO ADCC 

  • +91 KG
  • - 91 KG
  • - 83 KG
  • - 76 KG
  • - 69 KG
  • - 62 KG
  • - 55 KG

ALLENAMENTO


L'allenamento si basa soprattutto su allenamenti tecnici di brasilian jiu jitsu, allenamenti tecnici di schermaglia inerenti la lotta greco romana , allenamenti tecnici di proiezione a terra e atterramenti di varie discipline e ovviamente un allenamento fisico idoneo dove lo sparring riveste un ruolo fondamentale.

 

Lo sparring è praticamente una specie di simulazione dell'incontro dove gli avversari lottano al 60-70% cercando di mettere a frutto gli allenamenti tecnici e le combinazioni  Acquisite. Per quanto concerne il condizionamento fisico atletico sono indicati ALLENAMENTI FUNZIONALI CON PESI , RESISTENZE E CORPO LIBERO e Allenamenti per il fiato con le classiche ripetute .

 

Non esiste età per cominciare e non è mai troppo tardi . Allenati e Gareggia !

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati