Cos'è l'Antigrappling

Cos'è l'Antigrappling

Nel programma di alcune correnti di Wing Chun è contemplato l'Antigrappling, ecco a cosa serve

Dopo il primo articolo redatto in precedenza sull'argomento Antigrappling desidero scriverne un altro per chiarire alcuni concetti principali che possono essere fraintesi.
Innanzitutto cominciamo a descrivere la differenza tra uno Sport da combattimento ed un'arte marziale.

 

Sport da combattimento

  • Confronto tra due atleti preparati, magari anche da mesi, al match
  • Presenza di regole (anche volte molto ridotte, ma ci sono)
  • Presenza di un arbitro che preserva l'incolumità degli atleti
  • L'incontro si svolge in un ambiente "morbido", privo di spigoli, marcapiedi e ghiaia, panchine, sedie o altro
  • L'avversario non è armato, non applica manovre scorrette e pericolose per la vita (morsi, colpi diretti ai genitali, colpi di taglio e a mazzetta, colpi di tallone, ecc..)
  • Le mani, i denti, i genitali e a volte le gambe e la testa sono imbottite per evitare l'incontro duro e pericoloso delle ossa sull'altro
  • L'incontro avviene sempre tra persone della stessa categoria di peso e sesso

 

Arte Marziale

  • Confronto tra due o più persone il più delle volte senza preavviso
  • Assenza di regole che preservino l'incolumità dei contendenti
  • Assenza di un arbitro e di un ambiente protetto
  • Presenza inaspettata di ostacoli nell'ambiente quali marciapiedi, panchine, automobili in corsa ecc.
  • L'avversario o gli avversari potrebbero essere armati
  • Assenza di protezioni della persona
  • Disparità a volte enorme di peso e di sesso

Mentre uno sport da combattimento che non ha pretese che non vanno oltre di quelle di vincere il match nella sua disciplina (Brazilian Ju Jitsu, Submission Grappling, MMA, Karate sportivo, Judo ecc.) può fare a meno di nozioni che provengano da un'arte marziale non sportiva, un'arte marziale invece non può prescindere da alcune caratteristiche di allenamento degli sport da combattimento.

 


L'antigrappling è un programma del nostro Sistema basato sul Wing chun: infatti per i motivi indicati sopra in caso di lotta a terra in caso di scontro reale la priorità è di alzarsi il più presto possibile.

 

 


Perché ci dobbiamo rialzare IL PRIMA POSSIBILE?

 

  1. Per combattere nella distanza a noi più congeniale (seconda e terza e quarta distanza)
  2. Per essere in grado di combattere anche contro un eventuale complice
  3. per fuggire

Nello studio del Wing Chun è inserito lo studio dell'antigrappling appunto per fuggire il prima possibile dalla situazione svantaggiosa e deve essere sperimentata in tutte le posizioni possibili, con almeno l'utilizzo delle scarpe in palestra e a volte provare addirittura in suolo ostile (asfalto, ghiaia) anche con abbigliamento scomodo (jeans e giubbotto pesante).

 


Inoltre l'esecuzione di qualsiasi tecnica bisogna studiarla pensando che bisogna rialzarsi subito (non quella di fargli una leva ad esempio) e lavorare tenendo sempre presente che potrebbe sempre intervenire il complice da un momento all'altro.

 

Io personalmente che studio Wing Chun da un paio di decenni pratico anche a livello agonistico Submission Grappling (per l'abitudine all'avversario che non ti asseconda) e al BJJ con gi (per il fatto sopra descritto dei vestiti scomodi).

 

Per la stessa ragione, ma per il motivo opposto, praticare solo Grappling sportivo dà lo svantaggio di dare per scontato che tutto è una gara e in caso di difesa personale in strada si assumono posizioni e si fanno movimenti svantaggiosi che invece di vincere il match ti potrebbero far perdere l'incontro della vita.

 

Buon allenamento da ABC

 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati