Il significato degli esami nel Wing Chun

Il significato degli esami nel Wing Chun

A cosa servono gli esami nel Wing Chun? Le cinture nelle arti marziali, sono come diceva Bruce Lee "solo per tenere su la cintura"?

Una delle prime domande che mi feci quando mi avvicinai alla mia occupazione preferita fu questa: "c'è un sistema di gradi, di cinture nel wing chun? Ma ci sono degli esami da fare?".

 

Mi sono fatta questa domanda perché l'idea dell'"esame" in sè mi ha sempre spaventata e pensavo, nell'eventualità di sostenerne uno che non ce l'avrei fatta a farlo e mi dava pensiero se non grande terrore!


Tutto sta nel come ci si pone davanti all'arte.


    Passione e spiritualità e orgoglio personale 

  • Passione,
  • orgoglio personale

i due punti spesso viaggiano  insieme, ma se si propende più per il secondo, possono esserci un po' di problemi.

 

L'esame, come tutti sappiamo, è una verifica di ciò che si sta studiando ed è impensabile procedere nell'apprendimento di una qualsiasi materia, senza che qualcuno al di sopra di noi veda a che punto siamo. 

 

Se siamo appassionati della nostra arte, se siamo anche presi "spiritualmente", possiamo anche pensare che questa mera verifica non sia importante, ma posso garantire che non c'è niente di più sbagliato, perché anche ogni Maestro spirituale, ogni Capo Religioso, ogni Guru, ogni Sifu deve mettere alla prova i propri adepti, ed è grazie a queste prove che la consapevolezza progredisce.

 

 

A volta anche proprio la "prova" in sè, con lo stress che comporta, il fatto di sostenenerla aiuta a crescere.

 

Essere a tu per tu con il tuo Maestro e mostrargli i risultati dei suoi insegnamenti NON DEVE causare terrore, ma al contrario, deve dare un senso di pienezza e felicità.

 

  1. Deve essere un motivo di orgoglio: in quel momento il tuo insegnante si sta prendendo cura di te.
  2. Aumentare di grado, passare al livello superiore deve essere un'obiettivo, un motivo di soddisfazione non uno spauracchio.
  3. Per chi ha la passione unita all'orgoglio personale il problema non esiste perché è proprio quell'orgoglio che li spinge ad andare sempre più avanti.

 

Buona Strada e fate vedere di che pasta siete fatti

Scritto da: Si-Je Elena Landini

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati