Come aumentare la forza della mano con le pinze da allenamento

Come aumentare la forza della mano con le pinze da allenamento

Utilizzare correttamente gli hand grip per ottenere più sicurezza e più forza nelle prese

Se praticate sport da combattimento di ogni genere, Wing Chun o Wing Fight o stili di Grappling (Brazilian ju jitsu o Submission) sapete meglio di me che le mani sono estremamente preziose in particolare per le prese.

Inoltre delle mani fragili sono l’equivalente di meno energia e più dolore anche quando si tirano pugni, si va in moto oppure si stringe la mano ad uno sconosciuto.

Aumentando la resistenza della mano non solo si andrà a beneficiare sul campo sportivo, ma anche nelle attività quotidiane come trasportare oggetti pesanti, spingere o tirare qualsiasi cosa, oppure una semplice stretta di mano, come abbiamo appena detto diventa un buon biglietto da visita.

Nelle prossime righe vi mostreremo il modo giusto e quello sbagliato di utilizzare una pinza di allenamento o hand grip, e come ottenere delle mani più forti utilizzando le diverse tecniche di esercizi di presa della mano.

Il modo giusto e quello sbagliato

Ora potreste pensare che per utilizzare un hand grip non ci sia bisogno di consigli, in quanto basta prendere la pinza e mano e stringerla a ripetizione.

Tuttavia, ci sono diversi metodi di presa e di pressione per lavorare su tutti i vari tendini e legamenti all'interno della vostra mano e degli avambracci.

Come tenere la pinza

Se avete una pinza davanti a voi ora, noterete che su un lato (quello della molla) è più diritto rispetto all’altro e l'altro lato è un po’ più rotondo. Questo perché quando viene fatta la pinza, il lato dritto è tenuto in posizione e la molla viene arrotolata fino a raggiungere l’angolazione nota.

PRIMO CONSIGLIO
Il lato dritto della molla dovrà essere tenuta contro il palmo della mano, l'altro lato deve essere rivolto verso l'esterno

Questo è un piccolo consiglio che non molte persone conoscono quando si accingono ad un allenamento per la presa con gli hand grip.

Un'altra cosa che non si tiene conto quando si inizia a lavorare con la pinza da allenamento, è quello di tenerla bene alta.

La ragione di questo accorgimento, è perché se vuoi essere in grado di chiudere completamente la pinza bisogna partire con le dita piegate con un angolo di 90 gradi.

Ecco, questo è il motivo per cui devi tenere la pinza sufficientemente in alto, spingere il pollice in avanti e utilizzare la mano libera per posizionare la pinza nel modo corretto.

Una volta che le dita sono correttamente avvolte intorno al tuo hand grip sarete pronti per cominciare.

Ricapitoliamo su come tenere correttamente e chiudere la pinza da allenamento:

1. Tenete uno dei manici della pinza (quella con il lato dritto della molla) contro il palmo della mano e con l'altro lato rivolto verso l'esterno.

2. Assicuratevi che la pinza venga tenuta alta tra le mani per consentire la chiusura corretta.

3. Spingete il pollice in avanti e utilizzate la mano libera per posizionare bene la pinza assicurandovi che le dita vi siano avvolte bene intorno ad essa.

Chiusura inversa

È possibile anche eseguire la chiusura inversa girando la pinza a testa in giù. Questo fa lavorare dei muscoli differenti; è un modo per colpire differentemente i tendini e legamenti dell’avambraccio.

Rafforzamento delle dita

È possibile anche lavorare le singole dita della mano con la pinza di allenamento. Tenetela a testa in giù e potrete lavorare le ultime tre dita... o isolare anche le ultime due dita.

Quando allenerete la presa con la pinza da allenamento, le ultime due dita infatti saranno quelle che vengono sollecitate di meno, a causa della posizione sfavorevole di queste ultime: se volete completare con precisione il lavoro di rafforzamento è utile lavorare in isolamento il mignolo ed il dito anulare invertendo la posizione della pinza.

Si può rafforzare le dita utilizzando la chiusura inversa

L’allenamento che fate per le vostre dita vi tornerà utile anche per il vostro allenamento generale in sala pesi, infatti quando la presa è forte, vi sentirete molto più sicuri quando vi solleverete sulla sbarra trazioni oppure mentre alzate il bilanciere ed i manubri durante gli altri esercizi. Con una presa più forte e più resistente potreste essere in grado di eseguire sicuramente più ripetizioni.

Le migliori pinze da allenamento

Come avete potuto vedere la pinza da allenamento è relativamente semplice da usare ma se usata correttamente è ancora più efficace. Per allenamenti avanzati sulle dita della mano esistono diversi attrezzi, ma per iniziare si può semplicemente acquistare una hand grip e tenerla sempre con voi, in auto o vicino al divano davanti alla televisone per allenarvi nei tempi morti.

COME ALLENARSI

Ci si può allenare in due modi. Con serie e ripetizioni oppure in isometria. L’importante è raggiungere il livello allenante e alternare un paio di giorni di riposo tra un allenamento e l’altro.

Conclusioni e consigli per gli acquisti

Se pensate di avere delle mani deboli, quindi potete pensare subito di fare un piccolo investimento acquistando una pinza da allenamento o hand grip ed iniziare aumentando la forza della mano attraverso una varietà di esercizi.

Cercate le pinze da allenamento nel nostro Store.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati