esercizio bicipiti hammer curl

esercizio bicipiti hammer curl

L'hammer Curl "alias" curl a martello è un esercizio complementare dei bicipiti che isola perfettamenrte questo distretto muscolare.

 

E' un esercizio che prevede alcune varianti :

 

  1. hammer curl con 2 manubri tecnica classica
  2. hammer curl con fune al cavo basso a due o una mano
  3. hammer curl con 1 manubrio tecnica da professionista

 

 

 

 

Per eseguire questo esercizio in maniera corretta dovete partire da una posizione iniziale classica vale a dire quella con i manubri in mano le braccia distese lungo i fianchi e le palme rivolte verso l'interno.

 

In questo caso però non dovete sollevare i manubri seguendo una traiettoria perpendicolare, ma una direzione che sia leggermente obliqua. Dovete insomma portarli leggermente davanti al busto. Si tratta di un esercizio molto apprezzato dai numeri uno del body-building e consente di andare a sollecitare con le fibre muscolari che l'allenamento classico non riesce a coinvolgere.

 

Ricordate inoltre che la posizione di massima concentrazione è importante estendere il gomito riportando il manubrio nella posizione iniziale. Si tratta di un esercizio da completare con la massima precisione e in maniera molto lenta e che dà il meglio quando si segue l'esercizio a braccia alterne. Trattandosi di un esercizio di rifinitura il consiglio è quello di seguirlo dopo che i bicipiti sono già stati affaticati accuratamente con altri esercizi di base in modo da sfinirli completamente.

 

La versione classica con 2 manubri prevede l'utilizzo di 2 manubri all'unisono e questa versione si può eseguire sia in piedi che seduto.

 

Cosa cambia? Cambia poco, da seduti potrete isolare meglio i bicipiti in quanto non potete darvi lo slancio con la schiena

 

 

Con la fune ed un cavo basso potrete enfatizzare meglio il principio della TENSIONE CONTINUA.

 

L'esercizio è il medesimo della versione con manubri, ma al posto di questi viene utilizzato un carico collegato ad un cavo basso ed una fune.

La versione da professionista prevede l'utilizzo di un manubrio con un movimento leggermente diverso. Ponete il gomito in avanti come il vostro braccio fosse ingessato con un foulard al collo per sostenerlo. Questo è un esempio per farvi capire come dovete porvi con il braccio, da questa posizione iniziate a martellare ripetizioni su ripetizioni in modo tale da ingrippare di acido lattico i vostri poveri bicipiti. L'altro braccio può darvi una mano durante l'esecuzione delle ultime ripetizioni.

 

Una variante ancora più "isolante" è quella che prevede l'utilizzo di un leggio di una panca scott con 1 o 2 manubri.

 

Un'avvertenza, non è un esercizio di forza, usate carichi medio leggeri e non fatevi male !

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati