Braccia Enormi con le Superserie Compound Aftershock

Braccia Enormi con le Superserie Compound Aftershock

Allenamento Estremo per costruire massa muscolare nelle braccia

State cercando una routine di allenamento che gonfierà le braccia fino a proporzioni sbalorditive in tempo record, un programma basato su principi scientifici e analisi dell'esercizio che quindi non può assolutamente fallire?

 

Allora siete giunti nell'articolo giusto, e dopo pochi allenamenti con la Routine Compound Aftershock le braccia sembreranno piene come mai in precedenza.

 

Perchè si verifichi una trasformazione tale bisogna soffrire tanto? Le routine in questione richiedono una sopportazione del dolore più alta rispetto al normale allenamento ma sono programmi che durano poco, meno di 15 minuti.

 

Nelle routine compound aftershock :vengono utilizzati gli esercizi più efficaci dove i movimenti colpiscono direttamente i muscoli target e non altri muscoli ( anche se l'isolamento perfetto non esiste) come ad esempio :

  1. ESTENSIONE DEI TRICIPITI SU PANCA DECLINATA
  2. ESTENSIONE DEI TRICIPITI SOPRA LA TESTA
  3. CURL CON BILANCIERE CON PRESA STRETTA
  4. CURL SU PANCA INCLINATA

 

 

Ora entriamo nel merito del discorso spiegando come funziona questo metodo.

 

  • Dopo un paio di serie di riscaldamento si allena la massa del muscolo bicipite con una serie pesante di curl a presa stretta fino all'incapacità muscolare, la sinergia muscolare proveniente dai deltoidi anteriori rende possibile l'effettuazione di tale carico.
  • Dopo un breve riposo si passa alla SUPERSERIE COMPOUND AFTERSHOCK. 
  • Prima si usano i curl con manubri su panca inclinata per innescare il riflesso miotatico, per un reclutamento supplementare delle fibre, una specie di chiamata alle armi delle fibre muscolari di riserva.
  • Con una preponderanza di fibre in uno stato operativo, si procede immediatamente con una serie più leggera di curl con presa stretta con il 20% di carico in meno rispetto alla serie precedente effettuata da sola. Anche in questo caso la sinergia permetterà il reclutamento delle fibre.
  • Dopo un minuto di recupero, terminate il lavoro per i bicipiti con un curl di concentrazione, spremendo a fondo i bicipiti eseguendo i movimenti in modo lento e controllato.

 

Pertanto il lavoro per i bicipiti prevede :

  1. 2 o 3 serie di riscaldamento al curl con presa stretta con bilanciere
  2. 1 serie pesantissima fino all'incapacità al curl con presa stretta con bilanciere
  3. 1 superserie compound aftershock con curl con manubri su panca inclinata seguita dal curl con presa stretta con bilanciere con un carico inferiore del 20%
  4. 1 serie di curl di concentrazione eseguito come cristo comanda a livello tecnico.

 

 

 

 

I tricipiti subiranno lo stesso trattamento :

 

  • Fate una estensione dei tricipiti su panca declinata con bilanciere ez, con qualche serie di riscaldamento ed una serie all'incapacità muscolare con l'ausilio di uno spotter per evitare di rompersi il naso.
  • Riposate un minuto
  • Eseguite una superserie compound aftershock con una estensione con manubrio presa a 2 mani dietro la testa, con una estensione dei tricipiti su panca declinata con bilanciere ez ( con carico diminuito del 20%).
  • Terminare il lavoro con un esercizio di concentrazione che può essere i tricipiti a 90° con manubrio, oppure le spinte in basso al cavo alto con maniglia presa inversa.

 

Perchè fare delle superserie sullo stesso muscolo ?

Migliora il pompaggio muscolare ed il bruciore, una ricerca scientifica indica che le superserie aiutano ad abbassare il PH nel sangue, cosa che può indurre un rilascio maggiore di ormone della crescita. Queste scoperte possono dimostrare il perchè i body builder professionisti inseguano istintivamente da sempre il pompaggio muscolare nei loro allenamenti.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati