Come Bisogna Allenare i muscoli Piccoli?

Come Bisogna Allenare i muscoli Piccoli?

Deltoidi, Bicipiti, Tricipiti, Polpacci

Vi stavate domandando come allenare i muscoli piccoli? L'allenamento è molto soggettivo e vi sono decine di metodologie di allenamento da poter scegliere. Di norma un appassionato della ghisa le prova un pò tutte, vede come il proprio corpo reagisce e poi adotta un metodo, una suddivisione muscolare, del tutto personale.

Un Natural Body Builder non dovrebbe allenarsi tutti i giorni con i pesi per una questione di recupero fisico. Alcuni si allenano anche 6 giorni su 7 allenando un muscolo al giorno più o meno con questo schema:

  • lunedì: pettorali
  • martedì: dorsali
  • mercoledì: gambe
  • giovedì: spalle
  • venerdì: braccia
  • sabato: addome e polpacci

Con questo schema si va in palestra anche contro voglia oppure con i muscoli ancora indolenziti. A nostro avviso, soprattutto nei primi anni di allenamento certi schemi non sono gestibili. Questo perchè i muscoli piccoli o medi (deltoidi, bicipiti, tricipiti, polpacci, avambracci, deltoidi posteriori, trapezi) lavorano e vengono stimolati tantissimo in esercizi per altri gruppi muscolari più grandi (dorsali, pettorali, quadricipiti).

La logica e l'esperienza dicono che bisogna allenare sempre per primi i muscoli più grandi per poi passare ai più piccoli i quali se avete un programma ad hoc saranno già stimolati dagli esercizi precedenti.

Morale?

Basteranno poche serie di isolamento per terminare l'allenamento dei muscoli piccoli. Perchè fare 5 o 6 allenamenti quando si possono raggruppare alcuni muscoli che lavorano in sinergia?

Comunque provate tutto quello che c'è da provare che abbia una logica ovviamente. Il nostro staff dopo anni di palestra ha realizzato un suo metodo personale seguito da molti ragazzi nel web in tutta italia e non! Scaricate la vostra scheda di allenamento, l'unica che puo' darvi risultati soddisfacenti, come dicono i nostri utenti!

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati