Panca Piana con Bilanciere mantenimento forza

Panca Piana con Bilanciere mantenimento forza

Esercizi per mantenere la forza esplosiva negli sport di combattimento e lotta

La Panca piana con bilanciere è un esercizio basilare come mantenimento della forza della parte superiore del corpo. La panca piana con bilanciere è un esercizio usato da tutti gli sportivi che siano Body Builder per aumentare la massa muscolare dei muscoli pettorali, deltoidi e tricipiti , che siano fighter per aumentare la forza esplosiva dei colpi, che siano grappler per aumentare la forza utile nelle proiezioni, strangolamenti, che siano sprinter per aumentare la propulsione delle braccia durante la corsa, insomma è un esercizio poliedrico usato in tutto il mondo per migliorare le prestazioni sportive e migliorare le qualità fisiche muscolari.

 

L’errore che molti sportivi fanno è quello di utilizzare alcuni protocolli di allenamento per la panca piana in stile body building, per tutti gli sport.  Ad esempio un fighter che sta seguendo una dieta rigida per entrare nel peso ( soprattutto nei pesi leggeri) , il quale è impegnato in sedute estenuanti tecniche, di sparring e ripetute di corsa, per migliorare la resistenza polmonare cardiovascolare , non può permettersi il lusso di fare sedute di pesi, lunghissime da body builder o powerlifter, con vari esercizi di distensioni , spinte, croci , parallele . Non perché non c’è la faccia , ma perché non c’è il tempo materiale per fare tutto questo volume di lavoro e soprattutto non c’è il tempo per recuperare . 

 

Gli allenamenti da body builder classico, puro, integralista sono acqua fresca in confronto alle sedute alle quali sono sottoposti coloro che devono affrontare un incontro , sotto tutti i punti di vista . Se prendiamo un atleta impegnato nelle M.M.A. questi deve fare sedute di lotta , sedute di corsa a scatti, sedute di thay boxe, sedute di pesi , stretching , praticamente lavorano 6 giorni su 7 anche a livelli amatoriali base . Alcuni preparatori atletici forniscono ai loro atleti di mma , boxe , thay ecc .. , protocolli con i pesi che vanno bene a coloro che fanno solo pesi , non di certo per un fighter o grappler .  E questo non solo nel campo dilletantistico !!!

 

Secondo noi il lavoro con i pesi deve essere brevissimo, si deve puntare alla qualità dell’esercizio privilegiando l’uso di carichi alti ma gestibili eseguiti in forma esplosiva nella fase concentrica e di controllo nella fase eccentrica di discesa . L’uso di carichi alti stimola le fibre bianche di potenza , aiuta a mantenere la forza , nonostante si stia perdendo peso e questo è fondamentale , pesare meno avendo la stessa forza di quando si pesava di più, non è una cosa da poco, soprattutto in vista di un incontro.

 

Il Lavoro con i pesi non dovrebbe superare la mezz'ora di tempo , compreso il riscaldamento con un paio di sedute settimanali di RICHIAMO DI FORZA che alla fine sono un MANTENIMENTO della FORZA. Questi allenamenti non producendo troppo acido lattico , non producono Doms del "giorno dopo" lancinanti , in modo da Non pregiudicare l'allenamento che vi aspetta .

 

Se vi allenate da body builder con serie su serie per pettorali spalle e tricipiti è normale avere il giorno dopo dolori muscolari che pregiudicano l'allenamento tecnico previsto , in vista di un incontro non ve lo potete permettere , ma i pesi vanno fatti e quindi avanti tutta con sedute composte da pochi esercizi con protocolli brevi di forza .

 

Il discorso del Crossfit va benissimo come forma di allenamento globale, magari di gruppo, come forma di preparazione, ma l’allenamento in stile crossfit deve essere composto da esercizi che servono alla propria causa , mi spiego meglio , a mio avviso eseguire uno slancio completo ( stacco , girata al petto, squat frontale e distensione sopra la testa) non serve ad un grappler o fighter in quanto avete mai visto sollevare un cristiano sopra la testa in un incontro di lotta, mma , thay? Non siamo mica nel Wrestling ! Individuare esercizi significa vedere quelli che si avvicinano di più ai gesti tecnici dello sport praticato e qui entra in gioco l’esperienza di persone che hanno lottato e combattuto .

 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati