Perché fare l'Esercizio Pullover negli Allenamenti di Bodybuilding?

Perché fare l'Esercizio Pullover negli Allenamenti di Bodybuilding?

Spesso l’aggiunta di un esercizio, come quello del pullover, in una scheda di allenamento per i muscoli del dorso e torace di un atleta dedito alla costruzione muscolare, si applica per incrementare il lavoro su quei muscoli che necessitano di maggiore "stress allenante" da più angolazioni; soprattutto per contenere il lavoro sui muscoli delle braccia che, per un’eccessiva sollecitazione negli esercizi di trazioni libere alla sbarra o al lat machine, hanno esaurito le riserve energetiche, al contrario dei dorsali.

Per questo motivo sul finire del workout l’atleta potrebbe aver bisogno di esercizi che sollecitino il dorso senza coinvolgere eccessivamente le braccia.

Il lavoro come quello del pullover, che in sostanza è un movimento monoarticolare, almeno da un punto di vista cinetico, risulta davvero interessante come aggiunta in un allenamento per i muscoli del dorso in quanto permette un importante lavoro di questi ultimi senza il massiccio contributo dei Bicipiti brachiali, brachiali e brachioradiali che, come sopra accennato, probabilmente saranno "stanchi" dagli esercizi di trazione compromettendo la produttività dei successivi esercizi per il dorso.

Come al solito il Pullover nella sua infinità bontà non è esente da rischi… Questo è un esercizio che, probabilmente più degli altri, necessita di particolare attenzione, per l’importante stress articolare che ne deriva, nonché per le sollecitazioni eccessive che esso comporta a carico della capsula articolare della spalla. Prudenza, a fine Workout per distendere il dorso con pesi medi.

Con manubrio, bilanciere diritto, Ez, oppure macchina alla Mike Mentzer! per chi ha fibre di resistenza nel dorso effettuare 2 o3 serie lunghe da 25 reps lente e controllate, seguite dal pull down a braccia tese

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati