Stacco da Terra Presa Parallela

Stacco da Terra Presa Parallela

Un valido sostituto anche dello squat

Lo stacco da terra con presa parallela può anche essere un degno e soddisfacente sostituto dello squat.
Per molti anni, lo stacco da terra con presa parallela è stato chiamato lo stacco da terra con la trap bar perchè spesso i bodybuilder lo eseguivano con una trap bar. La trap bar a forma di rombo fu sviluppata da Al Gerard per poter eseguire lo stacco da terra senza i problemi alla schiena che aveva sperimentato con gli stacchi da terra con bilancere dritto.

Negli ultimi anni, la sbarra per le scrollate ha fornito una variante che, grazie alla sua forma esagonale concede un maggiore spazio per i piedi.

 

Inoltre, ci sono altri modi per eseguire lo stacco da terra con presa parallela: bilancieri rettangolari e quadrati, alcuni bilancieri piegati appositamente che non cingono il bodybuilder e persino una macchina Hammer Strenght.

 

Una trap o una sbarra per le scrollate possono essere simulate con un paio di manubri tenuti ai lati delle cosce usando una presa parallela, che in verità sono simulazioni dei manubri posizionati per lo stacco da terra e le scrollate.

 

 

Molti bodybuilder si sono ritrovati con la necessità di manubri grandi per lo stacco da terra con manubri con presa parallela e la maggior parte delle palestre non possiede manubri sufficientemente pesanti.

 

I manubri grandi sono anche poco maneggevoli, ma anche i manubri piccoli possono intralciare le gambe e le cosce. I manubri possono limitare la distanza tra i piedi e l'apertura delle gambe rispetto agli attrezzi a un pezzo unico, ostacolando l'uso della tecnica ottimale. Inoltre siccome i loro dischi sono più piccoli di quelli usati in un bilanciere con presa parallela, i manubri consentono un arco di movimento maggiore che può provocare una pericolosa incurvatura della parte bassa della schiena.

 

Se usate i manubri, limitate l'arco di movimento cominciando lo stacco da terra con i manubri posizionati su una cassa resistente o una pedana. Trovate la giusta altezza della cassa o della pedana che consenta di usare un arco di movimento sicuro e più completo possibile senza incurvare la parte bassa della schiena.


Pur essendo una forma di stacco da terra, lo stacco da terra con presa parallela può coinvolgere le cosce in misura maggiore rispetto allo stacco da terra normale con un bilanciere dritto a causa della flessione maggiore delle ginocchia. Ciò ha portato all'uso dello stacco da terra con presa parallela come alternativa allo squat.


I nostalgici dello squat devono capire che lo squat non è ugualmente efficace per tutti, e i nostalgici dello stacco da terra con presa parallela devono capire che neanche lo stacco da terra con questa presa lo è.


Non si può cambiare la struttura del corpo: la lunghezza degli arti, le proporzioni tra la lunghezza del femore e quella della tibia, tra la lunghezza del busto e quella degli arti, e tra la lunghezza degli arti superiori e quella degli arti inferiori. Tutti questi fattori influenzano l'efficienza dello stacco da terra, dello stacco da terra con presa parallela e dello squat. Correggendo la tecnica e la selezione degli esercizi, si può modificare gli effetti della struttura del corpo sull'allenamento e sul fisico.


Alcuni bodybuider che sono strutturalmente idonei allo squat, con questo esercizio ottengono uno sviluppo incredibile delle gambe. Altri, che hanno strutture diverse, sono esecutori di squat goffi che non riescono a evitare di piegarsi in avanti. Ciò rende il movimento più un esercizio per la parte bassa della schiena che un esercizio per le cosce, e accresce notevolmente il rischio di infortuni. Per queste persone e per altre che non rieescono a fare lo squat per un infortunio alla parte bassa della schiena o per problemi di flessibilità, lo stacco da terra con presa parallela può essere la manna.


Lo stacco da terra con presa parallela presenta molti vantaggi:

 

  • 1)è tecnicamente meno impegnativo dello squat;
  • 2) si tiene il bilanciere sotto il corpo ivnece che precariamente vicino al punto alto della clonna vertebrale, come nello squat, perciò non si è sottoposti alla pressione del bilanciere;
  • 3) non sono necessari né gli appoggi per lo squat né un power rack né le sbarre di sicurezza;
  • 4) è più facile scaricare uno stacco da terra con presa parallela fallito che uno squat fallito;
  • 5) non sono necessari assistenti;
  • 6) potete farlo anche partendo dalla posizione bassa.

 

Lo stacco da terra con presa parallela è fatto su misura per i bodybuilder che non fanno bene lo squat. Incoraggiate la direzione della palestra dove vi allenate ad acquistare una barra per lo stacco da terra con presa parallela. Non è costosa. Dovrebbe essere un attrezzo necessario per tutte le palestre.


Sappiate che, se non usate la tecnica corretta, facendo lo stacco da terra con presa parallela è facile infortunarsi come eseguendo scorrettamente qualsiasi esercizio.

 

 

La tecnica corretta implica tenere sempre concava in modo naturale la parte bassa della colonna vertebreale, minimizzare lo spostamento in avanti delle ginocchia ed evitare gli estremi della posizione del busto: stare piegati molto in avanti o stare esageratamente eretti. State eretti per massimizzare l'azione dei quadricipiti e minimizzare lo stress della parte bassa della schiena.

 

Lo stacco da terra con presa parallela ha il potenziale per essere il numero uno degli esercizi più efficaci per molti bodybuilder.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati