Adattamento Significa Progresso?

Adattamento Significa Progresso?

L'Errore che Molti commettono è quello di Accantonare Determinati Esercizi Tecnicamente Complicati

Vi è mai capitato di eseguire un esercizio per voi molto complesso e di non sentirvi in grado?

Il più delle volte quando un esercizio risulta troppo difficile ci si rinuncia, si opta per esercizi più classici e semplici e si rischia di sprofondare nell'abitudinarietà.

Sicuramente esistono esercizi più complessi di altri, per la loro complessità e per la richiesta di equilibrio che prediligono per essere effettuati correttamente, ma con una buona tecnica e con un carico ben proporzionato sono fattibili dalla maggior parte delle persone.

Non esistono esercizi avanzati nel body building e nella pesistica, ma esercizi semplicemente più complessi di altri, diciamo più impegnativi per la loro complessità tecnica, capaci di mettere in difficoltà il nostro sistema neuromuscolare.

In ogni caso sono proprio questi particolari esercizi a farci fare progressi importanti.

Questi esercizi, che solitamente sono un pò trascurati, come per esempio l'Overhead Squat (l'esercizio della foto), che richiede una tecnica accettabile e una buona stabilità per essere effettuato correttamente, sono estremamente produttivi proprio perché impegnano un numero considerevole di muscoli del nostro corpo, che devono per giunta lavorare in sincronia, esprimere forza e generare equilibrio.

ADATTAMENTO UGUALE PROGRESSO

Non bisogna deprimersi e mollare appena vediamo che l'esercizio non ci riesce perché è proprio l'adattamento che permette al nostro corpo di migliorare e fare progressi.

I numerosi tentativi che facciamo prima di rendere "nostro" l'esercizio infatti richiedono al nostro corpo specifici adattamenti, e sono proprio questi adattamenti che conferiscono miglioramenti tangibili per quello che riguarda non solo la forza, ma anche l'equilibrio (quindi un'ottimo parametro per la maggior parte degli sport), la coordinazione e la flessibilità.

Questo deve servire per aumentare in noi la motivazione quando ci cimentiamo in qualche esercizio secondo noi molto complesso. Fare sempre gli esercizi che ci vengono meglio è sconveniente, non producono alcun adattamento e di conseguenza non ci permettono alcun tasso di miglioramento.

PERSEVERANZA E TENACIA

Quindi dovete essere ostici, dovete avere un'obiettivo preciso e dovete continuare ad effettuare l'esercizio per voi in quel momento difficile affinché non vi riesce alla perfezione.

Questo perché sono proprio gli esercizi che il nostro corpo non è abituato a fare che producono miglioramenti importanti, e questo durante la cosiddetta "fase di adattamento". Il nostro consiglio è quello di eseguire l'esercizio in questione almeno 2 o 3 volte la settimana, inserendolo intelligentemente all'interno del vostro programma di allenamento, affinché non lo avrete dominato.

Un altro consiglio che possiamo darvi è quello di allenare un determinato esercizio a livello tecnico ad inizio workout senza carichi eccessivi per affinare il gesto tecnico.

Ad esempio se oggi è il giorno dedicato alle gambe, ma non volete rinunciare alla vostra pressa pesante, iniziate l'allenamento con 5-6 serie con carico bassissimo di overhead squat, il quale sarà da considerarsi un warm up per anche e gambe. Un giorno quando avrete padroneggiato la tecnica, potrete poi caricare un carico che vi permetta di allenarvi in maniera soddisfacente sia a livello di incremento della forza che della massa muscolare.

https://www.youtube.com/watch?v=i3VMBdEBB7c


Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati