Low Row Homemade

Low Row Homemade

La macchina isotonica LOW ROW è di nuova generazione, molto in voga negli United States of America, serve per allenare i muscoli dorsali; nella circostanza vengono stimolati in modo specifico i muscoli del tronco in un modo sicuro ed efficace, permettendo di stare in una posizione seduta comoda e confortevole. Il Low Row non è altro che una macchina isotonica della famiglia dei Pulley, dopo anni di ricerche, i costruttori sono passati dal Pulley, al Vertical Row degli anni 90, sino ad arrivare al Low Row dei giorni nostri.

Il low row differisce dal vertical row tradizionale, in quanto il movimento non è lineare ma ad arco, partendo dal basso verso l'altro, fattori che fanno lavorare meglio i muscoli centrali della schiena. In questa macchina si riescono ad isolare meglio i dorsali nonché trapezi, motivo del successo di questa macchina in molte palestre americane. Ovviamente non è la panacea per lo sviluppo della schiena in quanto i vecchi rematori con bilancieri e manubri e le vecchie trazioni alla sbarra e alla macchina sono sempre gli esercizi fondamentali per un dorso muscoloso di tutto rispetto.

In Italia non sempre possiamo trovare questa macchina isotonica nelle nostre palestre, in quanto spesso i centri si affidano ai vecchi e collaudati pulley e vertical row come macchine adibite allo spessore della schiena. Si potrebbe effettuare il low row in versione homemade nelle nostre palestre o a casa nostra? La risposta è sì, continuate a leggere l'articolo.

LOW ROW HOMEMADE

  • Prendete una catena abbastanza lunga
  • Attaccate alle estremità 2 maniglie di ferro o plastica (quelle che usate per effettuare le croci ai cavi per intenderci)
  • Agganciate un moschettone di grandi dimensioni ad un cavo basso collegato ad un pacco pesi che abbia almeno 50-60 kg.
  • Fate passare all'interno del moschettone la catena, formando 2 parti uguali dove le maniglie siano alla medesima lunghezza
  • A questo punto prendete una panca regolabile pesante, in modo tale che dia stabilità durante l'esecuzione dell'esercizio
  • Inclinate lo schienale posizionandolo a circa 60-70°
  • Inclinate il sellino in modo da avere una seduta comoda e confortevole
  • Allontanate la panca dalla catena a seconda della vostra altezza e lunghezza delle braccia.

Esecuzione dell'Esercizio

  • Afferrate le 2 maniglie con entrambi le mani, con il dorso che guarda il soffitto
  • Sedetevi nella panca con il petto appoggiato contro lo schienale
  • A questo punto iniziate l'esercizio, dove tirando e ruotando le mani porterete le catene verso i vostri fianchi
  • Restate in contrazione 1 secondo nel punto apicale del movimento e ritornate alla posizione iniziale in maniera lenta e controllata.

Questo movimento, anche se differente, assomiglia molto alla versione con macchina isotonica, in quanto si tira il carico dal basso verso l'alto ed i cavi permettono una libertà di movimento che permette di emulare al meglio la versione originale. Altro fattore positivo è che potrete effettuarlo anche a casa vostra con la vostra macchina multifunzione. E' un esercizio da tenere al termine dell'allenamento per isolare al meglio i muscoli dorsali, lavorando sui dettagli.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati