8 Consigli per i Body Builder OVER 40

8 Consigli per i Body Builder OVER 40

Come praticare BodyBuilding dopo i 40 anni senza farsi male

8 Consigli per i Body Builder OVER 40

 

1. SALUTE
Alcune metodiche alimentari estreme non sono ottimali per una persona che ha oltrepassato i 40 anni. Nel bodybuilding classico, capita spesso che in fase di definizione, c’è un taglio netto dei carboidrati, grassi e calorie. Non sempre il nostro fisico gode di questi drastici cambiamenti e quindi dopo gli anta bisogna osservare l’aspetto della salute prima di quello estetico. Meglio aumentare il lavoro aerobico sfruttando alcuni trucchi nell’allenamento pesi che mangiare come criceti e spingere ugualmente pesi enormi.


2. INTENSITÀ
Dopo gli Anta il Recupero Fisico non è il medesimo di un atleta di 20 anni e quindi bisogna lavorare a livello qualitativo piuttosto che quantitativo. Le giunture, gomiti, ginocchia, spalle, zona lombare non sono le stesse di quando si aveva 20 anni e quindi bisogna allenarsi sempre al massimo delle proprie possibilità cercando però di evitare quelle tecniche ad altissima intensità che potrebbero fare più male che bene.

Allenarsi sempre al cedimento muscolare non è consigliabile, sappiate che un allenamento duro ed intenso necessiterà poi di un adeguato recupero anche di alcuni giorni e quindi se prevedete più allenamenti settimanali, impostate una giusta intensità.


3. DIMINUIRE I CARICHI AUMENTARE LE RIPETIZIONI
I carichi alti sono importanti, però dopo gli anta, maneggiare pesi sub-massimali potrebbe provocare infortuni e quindi è preferibile utilizzare carichi medio alti con un numero di ripetizioni più alto. Quindi è meglio cercare l’intensità dal numero di ripetizioni più che dal carico. 


4. IMPLEMENTARE SUPERSET E STRIPPING
Nessuno si è mai infortunato con i super-set e le serie stripping, sono serie che allungano la tensione nel muscolo e che migliorano il pompaggio muscolare e quindi innescano la crescita. Se prima non le consideravate, dopo gli anta sono assolutamente da inserire nel vostro workout.

 

5. PAUSE DI RIPOSO PIU’ LUNGHE
Se a 20 anni riposavate 30 secondi tra le serie, dopo i 30 riposavate un minuto, dopo i 40? Dovete riposare un minuto e mezzo. Pertanto in linea di massima è necessario aggiungere 30 secondi di riposo in più a seconda del tipo di protocollo di allenamento ogni 10 anni di età che avanza..inesorabile.


6. L'IMPORTANZA DEL CARDIO
Senza Salute non potreste allenarvi con i pesi e costruire muscoli. Il cardio serve per il cuore e polmoni e quindi anche se non vi piace dovete inserire sedute ad hoc settimanali per mantenere uno stato di salute generale ottimale.


7. SONNO
Per recuperare dagli allenamenti fatti bisogna dormire. Per la produzione di alcuni ormoni anabolici bisogna dormire. Quando siete stanchi e “cotti” sia fisicamente che mentalmente è Preferibile farsi una bella dormita che un brutto allenamento.


8. STRESS
Dopo gli anta la vita può essere ricca e densa di impegni, in palestra pensate solo ad allenarvi e quindi non badate al telefonino o alla vostra vita sociale, ma bensì cercate la giusta concentrazione nell’allenamento.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati