come farsi una tabella di allenamento

come farsi una tabella di allenamento

consigli e riflessioni sulla tabella di allenamento

Ci sono vari programmi da eseguire in palestra. Il succo è nel trovare un sistema che risponda bene ovviamente da natural!

 

Ci sono splite routine molto sbilanciate che a nostro giudizio non portano da nessuna parte , ecco qualche esempio con le nostre considerazioni:

  1. petto+dorso
  2. gambe+spalle
  3. braccia

Ma?

 

Qua i tricipiti lavorano tre volte la settimana : praticamente un giorno si e l'altro no

  1. il lunedì e mercoledì c'è da farsi un mazzo come un secchio
  2. ed al venerdì si va a fare due cavolate per le braccia?

Con questo metodo le braccia andranno in sovrallenamento sicuramente e non penso che i carichi su panca e rematore cresceranno in questa maniera!

Le giornate devono essere 3 per un discorso di Recupero ottimale, poi se uno vuol farne 4 a suo rischio e pericolo, noi siamo per il numero perfetto che è il 3!

Ogni seduta deve essere

  1. equa
  2. equilibrata dove c'è un Gruppo muscolare Grande come pettorali , dorsali e gambe  uno di questi Tre!!

Poi questi gruppi devono essere accompagnati da :

  • gruppi muscolari medi e piccoli
  • con il petto fa pandane le spalle anteriori/laterali e tricipiti
  • con il dorso ci stanno bene i trapezi e bicipiti
  • con i quadricipiti i femorali ed i polpacci.

C'è una grossa economia di esercizi in questo modo! molte persone dopo petto e spalle basterà solo qualche spinta ai cavi per terminare i tricipiti in egualmodo per i bicipiti con il dorso!!

I muscoli avranno tempo a sufficienza per recuperare e ovviamente cresceranno.

  • La disposizione settimanale delle sedute deve essere oculata.
  • Cominciate con il gruppo debole
  • al lunedì ad esempio chi è scarso di gambe è bene che inizi con quelle.

Vedete voi come distribuire le giornate.

 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati