L'Allenamento pesi stimola endorfine?

L'Allenamento pesi stimola endorfine?

L'allenamento dona felicità?

ALLENAMENTO da FELICITA'?

Cosa vuol dire che siamo drogati di endorfine?

 

Cominciamo dall'inizio...

 

Cosa sono le endorfine? Intanto questa parola è formata da due parti: "endo" che significa endogena cioè prodotta dall'organismo e "-orfina" cioè una sostanza simile alla morfina; quindi potremmo riassumere che  le endorfine non sono altro che una "morfina endogena", cioè prodotta naturalmente dal nostro organismo.

 

Quando vengono rilasciate? Quando facciamo l'amore, quando riceviamo una carezza, quando ridiamo, quando ascoltiamo della buona musica, quando mangiamo della cioccolata e arriviamo al dunque... quando facciamo esercizio fisico.

 

Perchè ho intitolato questo articolo in questo modo? Perchè purtroppo anche l'assunzione di droghe e di alcool agiscono nel nostro cervello con lo stesso meccanismo; l'assunzione di eroina per esempio inibisce la produzione endogena delle endorfine.

 

L'esecizio fisico aumenta considerevolmente la produzione di endorfine e questo spiega perchè dopo aver fatto una bella sudata ci sentiamo più euforici e con aumentato stato di benessere psico-fisico.

 

Quali sono gli effetti collaterali? Diminuzione dell'ansia, dello stress, stato di calma di fronte ad eventi che normalmente ci procurerebbero arrabbiature e controllo dell'appetito; le endorfine tra le altre cose hanno anche un potente effetto analgesico cioè aiutano a sopportare meglio il dolore. Diciamo che tutto questo ci spiega come mai  noi sentiamo una "crisi di astinenza" da allenamento e piuttosto che saltare una seduta non dico cosa ci faremmo fare...; un po' come il fumo, il gioco e a volte anche il sesso le endorfine danno una piacevole dipendenza: piacevole perchè non ha effetti collaterali nocivi, fa bene alla salute e ci fa invecchiare più lentamente e più in forma!

 

Inoltre posso aggiungere una altro punto a favore al WT riguardo la produzione di questa magica sostanza: l'allenamento del CHI-SAO. Nell'allenamento del CHI-SAO, il fatto di sentire, dominare, assecondare e vincere le intenzioni dell'avversario non con la forza fisica ma con l'intelligenza della cedevolezza e dell'uso della forza stessa del nostro nemico dona al praticante un SENSO DI FELICITA' spiegabile solamente con una maggiore produzione di endorfine; così possiamo dire che ciò da' alla nostra disciplina un punto in più a favore, per il raggiungimento di uno stato di appagamento totale...

 

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati