Heavy Duty La Perla di Mike Mentzer

Heavy Duty La Perla di Mike Mentzer

Il metodo di allenamento ad alta intensità per antonomasia

Heavy Duty La Perla di Mike Mentzer

Nel suo libro Heavy Duty, Mike Mentzer ha scritto:" Le ripetizioni negative o forzate possono aiutare, ma solo se usate occasionalmente, se si utilizzano in ogni serie per ogni allenamento il superallenamento è inevitabile!"

Mike Mentzer è stato tra i primi a comprendere che una intensità eccessiva, così come un volume di allenamento elevato o una frequenza di allenamento troppo serrata può presto provocare una condizione di superallenamento da cui il corpo non è in grado di recuperare nei classici 7 giorni.

RIPETIZIONI FORZATE

Le ripetizioni forzate servono a portare i muscoli al di là dell'incapacità positiva, sebbene esse possano essere considerate un buon metodo per allenare tutte le fibre in modo esaustivo a lungo andare eseguite con regolarità sono nocive. Questo avviene perché alcune fibre, come quelle a contrazione rapida, una volta attivate e stremate hanno bisogno di molto tempo per recuperare. Alcuni studi scientifici hanno rilevato che a volte servono anche 3 settimane per recuperare a pieno da allenamenti massacranti.

Le tecniche avanzate quali Rest Pause, forzate, negative, contrazioni statiche non possono essere usate ad ogni allenamento e soprattutto ascoltate il vostro corpo e non solo i Doms!

Una delle tecniche che Mike Mentzer usò ad inizio carriera sono le ripetizioni forzate. Mike Mentzer consigliava di eseguire le serie previste di un determinato esercizio con i protocolli previsti con una tecnica perfetta, nell'ultima serie però consigliava di farsi aiutare da uno spotter fidato il quale dovrà assistervi aiutandovi ad eseguire due o tre ripetizioni oltre l'incapacità.

Senza Spotter non sareste in grado di eseguirle e questo porta ad un lavoro extra dei vostri muscoli. Nelle serie prima della "forzata", Mike Mentzer consigliava un range di ripetizioni dalle 5 alle 8 in modo da effettuarle in modo corretto ed impeccabile.

A livello di allenamento Mike Mentzer era in contrapposizione con alcuni Culturisti del Tempo come Arnold Schwarzenegger il quale era un sostenitore del Dio Pompaggio con allenamenti ad alto volume e frequenti.

Mike Mentzer imputava ad Arnold Questo : "Arnold Schwarzenegger in Europa si era allenato con carichi molto pesanti e con Reg Park aveva effettuato workout di puro powerlifting, il pump l'ha cominciato ad utilizzare una volta giunto negli Stati Uniti D'America ed è chiaro che una volta raggiunta la massa muscolare enorme voluta ed ambita si era dedicato alla rifinitura con esercizi di puro pompaggio. Ma questo modo di concepire il body building non è la verità assoluta e non è valido per tutti!"

Mike Mentzer si allenava pesante? La risposta è sì e la storia conferma i seguenti dati :

  • PANCA INCLINATA 140 KG x 8 RIPETIZIONI
  • CROCI SU PANCA INCLINATA CON 55 KG
  • PRESSA CON 540 KG x 5 RIPETIZIONI
  • SQUAT CON 260 KG
  • LENTO DIETRO 140 KG
  • PANCA PIANA 210 KG
  • STACCO DA TERRA 270 KG

Mike Mentzer poi era un amante delle macchine quali :

  • PULLOVER MACHINE
  • PECK DECK
  • LEG EXTENSION

Nonostante questi carichi immani Mike dichiarava di non essere sempre stato forte e che questa qualità la doveva allenare e stimolare e non era un dono di natura come per Franco Columbu che era forte anche senza Body Building.

Però era anche del pensiero che non tutti erano avezzi a tali allenamenti e che bisogna trovare la propria strada dopo qualche anno di allenamenti e prove sul proprio fisico.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati