La Divisione dei Muscoli per un Principiante

La Divisione dei Muscoli per un Principiante

In palestra per allenarsi con l'obiettivo dell'incremento della massa muscolare è quasi obbligatorio dividere il fisico in vari gruppi muscolari per aver un allenamento bilanciato efficace e produttivo.

Un principiante che è alle prime armi con l'allenamento pesi come si dovrebbe comportare con la suddivisione dei muscoli nel proprio allenamento?

A nostro giudizio la frammentazione del fisico per un principiante non è una cosa ottimale, in quanto si rischia di perdere il filo conduttore dell'allenamento, che è l'aumento della forza negli esercizi base.

Un principiante dovrebbe effettuare esclusivamente esercizi base, imparandone le tecniche, i trucchi, i metodi di allenamento. Se si divide troppo il corpo, inserendo altresì numerosi esercizi, si rischia di effettuare malamente tutti gli esercizi.

Inoltre come capita spesso, è facile cadere nella tentazione di caricare molto nel curl con bilanciere e poco nello squat. In pratica con divisioni muscolari troppo frazionate si corre il rischio di dare importanza ad alcuni esercizi, che magari sono un contorno, e poco ad altri, che sono il piatto forte, in quanto il principiante non sa come funzionano le cose.

Pertanto consigliamo delle Full Body oppure delle divisioni del corpo in 2 parti come ad esempio:

FULL BODY PRINCIPIANTE

  • SQUAT
  • PANCA
  • TRAZIONI O LAT
  • LENTO
  • CURL

SPLIT ROUTINE DA 2 GIORNI

  1. quadricipiti, pettorali, deltoidi, tricipiti
  2. femorali, dorsali, deltoidi posteriori, bicipiti

Esempio di scheda

giorno A

  1. squat
  2. panca
  3. lento
  4. dip alle parallele

giorno B

  1. stacco
  2. trazioni
  3. tirate al mento
  4. curl
Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati