10 Alimenti da NON Assumere in Definizione Muscolare

10 Alimenti da NON Assumere in Definizione Muscolare

Cosa NON Bisogna Consumare in questa fase della Stagione

Nell'articolo Definizione Muscolare - 5 Alimenti da Evitare Assolutamente avevamo parlato a grandi linee delle categorie di alimenti da evitare assolutamente in fase di definizione muscolare. Se state entrando in questa delicata fase, ecco i 10 alimenti da evitare se volete ottenere un addome definito, gambe di granito e petto scolpito:

 

1. SALSE E CONDIMENTI RICCHI DI ZUCCHERO E GRASSI
Una sana insalata mista o petto di pollo grigliato da piatti sani e salutari, possono diventare piatti carichi di calorie, zuccheri e grassi e questo discorso dipende dai condimenti e dal sale con i quali vengono conditi. In questa fase della preparazione sportiva è necessario stare attenti anche ai condimenti e quindi consigliamo l’olio extravergine di oliva in modiche quantità e l'utilizzo di pochissimo sale iodato. Da evitare Ketchup, maionese, senape, salse confezionate in genere.


2. SUCCHI
I succhi di frutta per uno sportivo sono di per sé un prodotto “al limite” in quanto hanno un alto contenuto zuccherino il quale eleva la glicemia nel sangue stimolando l’insulina, e questo come ben sappiamo è controproducente per smaltire il grasso in eccesso. Inoltre i succhi sono privi di fibre che sappiamo essere una parte importante della frutta e verdura, utilissime per il corpo umano. Siccome in definizione muscolare l’insulina deve essere monitorata, è bene evitare i succhi di frutta.


3. KEBAB E MISTI DI CARNE
Tutte le carni miste, sono conservate con alte quantità di sodio, che è da limitare tenendolo ai minimi termini sia per un discorso salutare che estetico. Inoltre spesso e volentieri le carni utilizzate per comporre questi prodotti, sono di bassa qualità con un alto contenuto di grassi.


4. COCKTAIL DI NOCI ED ARACHIDI
La frutta secca è un alimento utilissimo per un atleta che si allena con i pesi, ma è anche vero che contiene moltissime calorie. In definizione muscolare dovendo ridurre le calorie, bisogna fare dei tagli e non potendo tagliare proteine e la dose minima e standard di carboidrati, bisogna tagliare i grassi in eccesso e quindi bisogna limitare la frutta secca. La frutta secca con il sale bisogna assolutamente evitarla. Nella fase di incremento della massa muscolare non esistono problemi di consumo.

 

5. PANINI E PANE BIANCO CONDITO
In definizione muscolare è bene consumare i carboidrati che diano meno calorie possibili a parità di peso e di zuccheri forniti e quindi al posto del pane è necessario consumare: avena, riso, pasta integrale.


6. LE BEVANDE SPORTIVE
Le Bevande sportive sono ricchissime di zuccheri semplici, che saranno utili alla fine di una maratona o di una corsa in bicicletta, ma che non vanno bene per un atleta che si vuole definire. Le calorie vuote in questa fase della preparazione sono da abolire.


7. FRUTTA IN SCATOLA
La Frutta in scatola è spesso confezionata con uno sciroppo zuccherino che aggiunge molte calorie al prodotto finale ed innalza notevolmente la glicemia con il risultato di innescare la fame appena finito il pranzo. Meglio consumare frutta fresca.


8. FRUTTA DISIDRATATA 
La Frutta disidratata o frutta secca non fa eccezione a questa regola. Quando il frutto è asciugato perde molto del suo volume (dal contenuto di acqua), che è responsabile del senso di sazietà del consumatore e ha più calorie rispetto a quando era fresco. Ad esempio, ½ tazza di uvetta fornisce 240 calorie e 64 grammi di carboidrati mentre una tazza e mezzo di uva fresca ha 55 calorie e 14 grammi di carboidrati.

 

9. SHAKER SOSTITUTIVI DEI PASTI
Molti pensano di dimagrire consumando tutte le sere i pasti sostitutivi in forma di frullato. Prima di tutto non saziano come un pasto solido e quindi in tarda serata potreste avere un attacco di fame improvvisa, inoltre non sempre contengono calorie pulite, nel senso che per rendere questi shaker appetibili, all’interno sono inseriti molti zuccheri. Se volete un addome definito affidatevi al petto di pollo con insalata ed un filo d’olio extra vergine di oliva.

 

10. INSACCATI E PRODOTTI CONSERVATI

In massa ci siamo affidati al tonno in scatola, prosciutto crudo, bresaola, prosciutto cotto. Sono prodotti conservati che contengono sale, che come abbiamo detto all'inizio dell'articolo va limitato in definizione muscolare. Affidatevi ai prodotti freschi e quindi tonno fresco, carne di pollo, manzo o tacchino.

Buon ABC Allenamento

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati