Praticare Jogging Faticoso Potrebbe Fare più Male che Bene?

Praticare Jogging Faticoso Potrebbe Fare più Male che Bene?

Ecco cosa dimostra uno studio di ricerca

"No pain, no gain" è spesso la frase usata quando si tratta di allenarsi. Ma in relazione al jogging, questo potrebbe non essere il caso. In un nuovo studio, i ricercatori hanno riscontrato che le persone che si dedicavano a fare jogging strenuante, avevano lo stesso rischio di mortalità come i sedentari che non praticavano jogging, mentre fare jogging leggero, ha dato più probabilità di vivere più a lungo.

 

Meno è meglio quando si tratta di fare jogging; i ricercatori hanno riscontrato che il jogging leggero è più efficace per migliorare la speranza di vita.

Il Dr. Peter Schnohr, dell'Ospedale Frederiksberg a Copenaghen, in Danimarca e colleghi hanno pubblicato i loro risultati sul Journal of American College of Cardiology.

 

Numerosi studi hanno associato l'attività fisica con una mortalità ridotta, alcuni suggerendo che anche solo piccole quantità di esercizio fisico possono dare questi risultati. Un recente studio riportato da ABC Allenamento, per esempio, sostiene che una camminata vivace a piedi quotidiana di 20 minuti, potrebbe ridurre il rischio di morte precoce del 16-30% .

 

Il legame tra bassi livelli di esercizio fisico e di mortalità ridotta è supportato con questo recente studio, che suggerisce che il jogging leggero è più vantaggioso per ridurre il rischio di morte prematura.

 

Per raggiungere i loro risultati, il Dottor Schnohr e colleghi hanno analizzato 5.048 individui sani che facevano parte del Copenhagen City Heart Study. Di questi, 1.098 praticavano jogging e 3.950 erano sedentari non amanti del jogging.

 

In oltre 12 anni di osservazioni, i ricercatori hanno monitorato la frequenza dei partecipanti, il numero di ore trascorse per il jogging e il loro ritmo di jogging.

 

Il Jogging più di un paio di volte alla settimana ad un ritmo faticoso 'può essere dannoso'

 

Durante lo studio, ci sono stati 28 morti tra gli amanti del jogging e 128 tra i non amanti del jogging. Le note di squadra erano che, nel complesso, coloro che praticavano jogging erano più giovani, avevano una minore prevalenza di diabete e come fumatori e avevano la pressione sanguigna e l'indice di massa corporea ( BMI ) più bassi.

 

I ricercatori hanno scoperto che i partecipanti che hanno praticato per 1-2,4 ore alla settimana jogging e per non più di 3 giorni, hanno avuto una mortalità più bassa e i tassi di mortalità più bassi sono stati individuati tra coloro che lo hanno praticato ad un ritmo lento o moderato. I più alti tassi di mortalità sono stati trovati sia in coloro che praticavano jogging veloce che nei sedentari non amanti del jogging.

 

Commentando i risultati, il dottor Schnohr dice:

 

"L'associazione a U tra jogging e mortalità suggerisce che ci potrebbe essere un limite massimo per l'esercizio e il dosaggio ottimale per ottenere i benefici per la salute. Se il vostro obiettivo è quello di diminuire il rischio di morte e di migliorare l'aspettativa di vita, fare jogging un paio di volte a settimana ad un ritmo moderato è una buona strategia. Qualcosa di più non è solo inutile, può essere anche dannoso. "

 

Il Dr. Schnohr osserva che il jogging leggero in questo studio rappresenta un esercizio vigoroso, mentre il jogging faticoso rappresenta un esercizio molto vigoroso. "Quando eseguito per decenni, questo livello di attività potrebbe comportare rischi per la salute, in particolare per il sistema cardiovascolare", aggiunge.

 

Riferimenti:

Dose of jogging and long-term mortality: the Copenhagen City Heart Study, Peter Schnohr, et al., J Am Coll Cardiol, doi:10.1016/j.jacc.2014.11.023, published February 2015, abstract.

American College of Cardiology news release, accessed 3 February 2015 via EurekAlert.

Additional source: CDC, How much physical activity do adults need?, accessed 3 February 2015.

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati