Acqua Gym, lo Sport in Acqua

Acqua Gym, lo Sport in Acqua

L'acquagym, o ginnastica in acqua, nasce dalla fisioterapia, in quanto l'acqua è spesso impiegata per i lavori di riabilitazione.

Da questa ginnastica specialistica è derivata una forma diversa di ginnastica in acqua praticabile da tutti, quindi anche da chi non sa nuotare, accolta di buon grado anche da chi vuole avvicinarsi in modo alternativo all'attività fisica e in maggior numero dalle donne.


Eliminando il peso del corpo in acqua, si possono eseguire esercizi localizzati senza gravare sulla colonna vertebrale, migliorando la postura, in quanto i muscoli adibiti a tale azione sono maggiormente sollecitati e anche le articolazioni possono sviluppare al massimo la loro mobilità.

 

Grazie all'azione di resistenza che l'acqua oppone alle masse muscolari e lipidiche in movimento si ottengono i seguenti benefici:

 

  • - il rassodamento
  • - la tonificazione

 

Inoltre eseguendo movimenti veloci in poca profondità e quindi in presenza di una leggera resistenza, si otterrà un effetto dimagrante!
Se invece, al contrario, si effettuano movimenti ampi in acque più profonde, e quindi in presenza di una maggiore resistenza otterremo un più alto tono muscolare come beneficio.

 

Ci si può avvicinare a questa disciplina in modo graduale, per le persone meno abituate al movimento, iniziando in acque basse e aumentando piano piano la velocità, per poi arrivare sucessivamente in acque più profonde.
L'acquagym inoltre migliora la coordinazione, e modella in modo armonico tutto il corpo, in particolare le gambe, per lo sforzo continuo che bisogna fare per mantenersi a galla e in equilibrio.


I movimenti in acqua inoltre provocano benefici massaggi che da un punto di vista fisiologico evitano il deposito e l'accumulo di acido lattico e quindi l'affaticamento muscolare, da un punto di vista estetico aiutano la circolazione e il drenaggio con la riduzione dei depositi di lipidi e cellulite, ed ecco perchè si spiega l'alta percentuale di donne ai corsi di acquagym.

 

Dall'attività in acqua ne trae beneficio anche:

 

  • - il cuore
  • - la respirazione

 

Il cuore perchè essendo sottoposto a sforzo, reagisce sempre più positivamente, e i polmoni perchè il torace, sottoposto alla pressione dell'acqua è costretto a incrementare gli atti respiratori.


Ad esempio ai cardiopatici è consigliata questa disciplina, infatti tali movimenti se fatti in palestra invece che in piscina risulterebbero troppo gravosi per la loro condizione, in quanto l'acqua alleggerisce anche lo sforzo cardiaco.


L'acqua inoltre esercita una moderata pressione sul petto, obbligando i muscoli preposti alla respirazione a sollevare la gabbia toracica, diventa per loro un leggero esercizio di sollevamento pesi.

Buon allenamento da ABC

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati