Metodo di Allenamento di Bruce Lee

Metodo di Allenamento di Bruce Lee

Come si allenava il Grande Bruce Lee per ottenere un fisico così definito

IL METODO DI ALLENAMENTO DI BRUCE LEE: Bruce Lee era un grande appassionato dell’allenamento fisico , non praticava solo arti marziali ma si allenava costantemente sia con i pesi, sia nella corsa . Il suo fisico era la testimonianza reale della sua costanza e tenacia che metteva negli allenamenti a tal punto che anche i culturisti dell’epoca si meravigliavano della sua Definizione Muscolare stratosferica .

 

Egli divideva il lavoro fisico dal lavoro marziale tecnico , a giorni alterni andava a correre al mattino per almeno 5 miglia con un buon ritmo cercando di impiegare meno tempo per percorrere un determinato percorso , negli altri 3 giorni si allenava con i pesi con esercizi di body building e Fitness.

 

Nello stesso giorno dove aveva effettuato o corsa o sollevamento pesi si allenava anche  tecnicamente nelle arti marziali con sedute di calci, pugni , sparring , lotta a seconda di cosa prevedeva il suo menù marziale. Era un vero atleta marziale completo sotto ogni punto di vista : tecnico , forte, resistente , resiliente , veloce , agile ed esplosivo , un Fenomeno . In altri articoli abbiamo parlato dei suoi inizi nel Wing Chun, in questo articolo invece vogliamo parlare del suo metodo di allenamento con i pesi preferito il : PHA TRAINING .

 

Egli richiedeva dall’allenamento effettuato con i pesi un  aumento della forza , potenza , resistenza ed un miglioramento della capacità cardio-respiratoria, quindi guardava la sostanza e funzionalità dell’allenamento piuttosto che l’estetica . Ovviamente quando gli allenamenti sono effettuati bene , con dedizione ed abnegazione il fisico diventa anche bello .

 

Il PHA TRAINING era il suo metodo preferito e questo sistema sfrutta l’azione periferica del cuore   . E’ un metodo fitness che abbina due o più esercizi di aree muscolari molto distanti come Gambe e dorsali , pettorali e gambe , spalle e gambe . Il cuore è costretto a pompare sangue in due zone molto lontane e questo ha benefici sia a livello di diminuzione del grasso, sia nel miglioramento della capacità cardio vascolare .

 

In generale i circuiti apportano numerosi benefici :

 

 

  1. Diminuzione del Bf percentuale di grasso
  2. Miglioramento del tono muscolare.
  3. Innalzamento della soglia anaerobica
  4. Aumento della gittata sistolica.
  5. Regolarizzazione della pressione arteriosa.
  6. Maggiore fiducia nelle proprie possibilità vista la facilità di apprendimento dei circuiti.
  7. Più sicurezza nei rapporti esterni dovuta al migliore aspetto fisico e alla migliore funzionalità ottenuta.
  8. Minore fatica nel compiere i gesti quotidiani, da quelli lavorativi, al tempo libero.
  9. Introduzione ad un allenamento vario e divertente che coinvolge notevolmente il praticante e può essere facilmente diversificato.
  10. Ottenimento di incentivanti miglioramenti in breve tempo.
  11. Libertà di non essere legati ad orari rigidi per svolgere l'allenamento

 

Bruce Lee non poteva effettuare delle  maratone della Ghisa , doveva concentrare il lavoro in un determinato tempo migliorando la densità di allenamento ovvero adottava un volume di lavoro alto in meno tempo e questo grazie all’utilizzo dei Circuiti PHA.  Ecco un esempio di scheda PHA

 

Sequenza

Esercizio

Reps

Serie

Recupero tra le serie

Pressa

Panca piana

15

8

3

1’30”

Lat machine

Leg curl

15

8

3

1’30”

Affondi

Military press

16 (8 x gamba)

8

3

1’30”

Good morning

Tirate al mento

15

8

3

1’30”

 

E' un allenamento Fitness molto duro adatto a coloro che vogliono dimagrire in fretta migliorando altresì anche altre qualità fisiche .

BUON ALLENAMENTO

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati