La Tradizione e Reputazione del Vero Massaggio Thai

La Tradizione e Reputazione del Vero Massaggio Thai

Come si può parlare di etica e di massaggi in Thailandia senza fare riferimento alle pratiche dei saloni specializzati di Bangkok che offuscano la reputazione di un'arte antichissima?

A partire dalla guerra in Vietnam, in Asia i massaggi sono diventati oramai sinonimo di prostituzione, e numerose cliniche di Bangkok e di Pattaya rivestono semplicemente un ruolo di facciata. Fortunatamente, grazie all'impegno e all'eccellente reputazione del Wat Po a Bangkok, così come le numerose scuole di massaggio di Chiang Mai, che godono ormai di un riconoscimento internazionale, le cose stanno cambiando e gli esperti uniscono i loro sforzi nel tentativo di preservare una tradizione considerata a rischio. Oggi Chiang Mai è diventata il luogo in cui si concentrano le scuole di massaggio Thai e in cui si definiscono precisi standard.

LO SVOLGIMENTO DI UNA SEDUTA DI MASSAGGIO THAI


Una seduta di massaggio Thai praticata in Thailandia può risultare a volte sorprendente. I thailandesi sono molto rilassati, ridono, entrano ed escono, discutono, parlano al telefono o guardano distrattamente la televisione. Il massaggio si svolge in assoluta semplicità ed in alcuni casi viene praticato per strada, sulla spiaggia, in ambiente familiare.

Ovviamente, esistono i centri specializzati, che offrono un'atmosfera tranquilla, ovattata e gradevole. In occidente il massaggio viene di solito praticato in un ambiente riservato, silenzioso e raffinato. Per questo è indispensabile scegliere un locale adeguatamente riscaldato, pulito e piacevole; un'atmosfera serena sarà parte integrante di questa esperienza unica.

PUNTI CHE CARATTERIZZANO IL MASSAGGIO THAY

  • Il massaggio viene praticato su un futon o un tatami in fibre naturali
  • è consigliabile indossare comodi indumenti in cotone
  • in genere la durata di una seduta varia da un'ora e mezza a due ore, ma in alcuni casi il trattamento può essere ulteriormente prolungato
  • si possono utilizzare cuscini, guanciali, asciugamani per garantire il maggior confort possibile, sia del massaggiatore che del paziente.
  • È previsto anche l'uso di una coperta nel caso in cui il locale non sia sufficientemente riscaldato
  • ovviamente occorre lavarsi le mani e piedi prima di iniziare il massaggio.
  • La tradizione prevede che i piedi del paziente vengano lavati in una bacinella contenente erbe medicinali e limone verde

IL WAI KHRU


Secondo la tradizione, prima di iniziare il massaggio è bene osservare qualche minuto di raccoglimento. Si tratta di un omaggio al dottor Shivago, il "padre della medicina", un breve istante di calma e di concentrazione riservato a se stessi che aiuterà a trovare la giusta ispirazione.

Buon massaggio da ABC

Ti potrebbe interessare: IL MASSAGGIO SHIATSU

Scritto da: ABC Staff

Potrebbe interessarti anche

Ultimi post pubblicati